DIAMOND LEAGUE: TROST TRA LE STELLE DEL PREFONTAINE CLASSC DI EUGENE

IAAF Diamond League (IAAF)Ci sarà anche Alessia Trost, settimana scorsa scelta dalla IAAF come Ambasciatrice dell’atletica per un mondo migliore,  tra le stelle della gara di salto in alto del Prefontaine Classic di Eugene, terza tappa della IAAF Diamond League in programma il prossimo 31 Maggio a Hayward Field. In gara ci saranno tutte le vincitrici delle principali manifestazioni internazionali (Olimpiadi, Mondiali e Europei) degli ultimi tre anni.
di Diego Sampaolo 
 

La gara si preannuncia come una rivincita delle Olimpiadi di Londra e dei Mondiali di Mosca con la campionessa olimpica e iridata di Daegu 2011 Anna Chicherova, la campionessa mondiale di Mosca 2013 e bronzo olimpico di Londra Svetlana Shkolina e la vice campionessa mondiale Brigetta Barrett, seconda donna all-time negli Stati Uniti con 2.04 ad un centimetro dal record nazionale di Chaunte Howard Lowe.

Chicherova vanta la miglior misura tra le protagoniste in gara a Eugene con 2.07m stabilito nel 2011. Soltanto Stefka Kostadinova (2.09) e Blanka Vlasic (2.08) oltre a Kajsa Bergqvist a livello indoor hanno saputo fare meglio della trentunenne russa. Chicherova vanta il record del Prefontaine Classic con 2.02m stabilito nel 2012.  

Shkolina ha dominato la stagione 2013 rimanendo imbattuta e ha vinto la Diamond Race e i Mondiali di Mosca con 2.03. Shkolina ha battuto Chicherova solo 9 volte in 39 gare ma ha vinto sei sfide con la connazionale dalle Olimpiadi di Londra.  

In gara ci saranno le due medaglie d’oro degli ultimi Mondiali Indoor di Sopot, la polacca Kamila Lichwinko e la russa Maria Kuchina che si sono divise il gradino più alto del podio con 2.00 metri, stessa misura della spagnola Ruth Beitia, che in Polonia ha conquistato il bronzo, terza medaglia ai Mondiali Indoor della sua carriera. La spagnola detiene il titolo europeo indoor e outdoor e ha vinto il bronzo ai Mondiali Indoor di Mosca.

Kuchina ritroverà l’azzurra Trost, sua “storica” avversaria giovanile fin dai tempi dei Mondiali allievi di Bressanone 2009 quando la pordenonese si aggiudicò la medaglia d’oro precedendo la russa che l’anno dopo si prese la rivincita vincendo alle Olimpiadi Giovanili di Singapore. Completa il cast la russa Irina Gordeeva che vanta un personale di 2.04m.

Con l’eccezione della sola Barrett, tutto il cast di Eugene è formato da atlete europee. per questo Eugene sarà una vera e propria anticipazione degli Europei di Zurigo.

Il meeting di Eugene sarà un concentrato di campioni nel meeting sponsorizzato dalla Nike. Spettacolare si preannunciano i 110 ostacoli con il campione mondiale e vincitore della Diamond Race 2010 e 2013 David Oliver, che vanta il record del meeting con 12”90, il primatista del mondo e campione olimpico Aries Merritt, vincitore della Diamond Race, il campione del mondo di Daegu 2011 e vice campione olimpico Jasor Richardson e il primatista del mondo e campione olimpico e mondiale del decathlon Ashton Eaton, che conosce lo stadio di Eugene come nessun altro perché si allena lì tutti i giorni e vi ha stabilito il record mondale ai Trials statunitensi con 9039 punti nel 2012. Eaton vanta un record personale sui 110 ostacoli con 13”35. Il cast è completato dall’argento dei Mondiali di Mosca Ryan Wilson, dall’oro e dall’argento dei Mondiali indoor di Sopot Omo Osaghae e Pascal Martinot Lagarde, dal campione europeo indoor e outdoor e bronzo mondiale Sergey Shubenkov.

Sarà spettacolo puro sulla pedana del lancio del peso maschile con il meglio del meglio della specialità: l’oro dei Mondiali di Daegu e Mosca David Storl, il campione del mondo di Sopot e argento di Mosca Ryan Whiting, vincitore dell’ultima Diamond Race. I due fuoriclasse si sono sfidati dieci volte dai Mondiali di Daegu 2011 con un bilancio di 6-4 in favore dello statunitense. In gara in un cast degno di un campionato mondiale ci saranno anche il due volte campione olimpico Tomas Majewski, il campione mondiale di Osaka 2007 e iridato indoor Reese Hoffa, vincitore delle ultime due edizioni nelle quali si è svolto il peso a Eugene nel 2011 e nel 2012 e l’argento dei Mondiali di Daegu Dylan Armstrong

 

Doha: Riecco Rudisha

La Diamond League si aprirà in grande stile a Doha il prossimo 9 Maggio dove tornerà in gara il primatista mondiale degli 800 metri David Rudisha, reduce da un 2013 rovinato da un infortunio che lo ha costretto a fermarsi dopo aver disputato appena due gare a Doha (con vittoria in 1’43”87) e a New York.

Rudisha ha debuttato a Doha nel 2007 quando era ancora junior e si classificò sesto. Nel 2008 conquistò il suo primo successo in 1’44”36. Dopo il quarto posto nel 2009 Rudisha ha vinto nel 2010 con 1’43”00 e nel 2012 in 1’43”10 prima di aggiudicarsi l’ultima edizione in 1’43”87.

“Non vedo l’ora di tornare a Doha, un meeting che ha sempre prodotto grandi gare dove ho sempre iniziato bene la mia stagione”, ha detto Rudisha

Il cast sarà impreziosito dall’argento olimpico e primatista mondiale juniores Nijel Amos (1’41”73), Abdurahman Balla, vincitore lo scorso anno a Rieti in 1’43”93 e il finalista olimpico e mondiale Andrew Osague.

Tra le altre stelle del meeting di Doha annunciate ci saranno il campione del mondo indoor e vice irdato outdoor Mutaz Barshim, astro emergente del Qatar che lo scorso anno ha superato i 2.40 a Eugene ma non ha mai vinto nel meeting di casa essendosi classificato terzo nel 2011 e secondo nel 2012, e il campione olimpico Ivan Ukhov in una vera rivincita dei Mondiali Indoor di Sopot nel salto in alto, la campionessa mondiale e olimpica dei 100 metri Shelly Ann Fraser Pryce, vincitrice ai Mondiali di Sopot con 6”98 sui 60 metri a Sopot e l’etiope Genzebe Dibaba sui 3000 metri, distanza sulla quale ha vinto il titolo mondiale indoor a Sopot e ha battuto il record del mondo al coperto con 8’16”60, uno dei tre record del mondo battuti nel corso della stagione indoor insieme a quello dei 1500 e delle 2 miglia.

IAAF Diamond League (IAAF)

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
CMP Trail Youth 2018 in palio 80 borse di studio
Aquadventure Park Mezzamaratona del VCO, ancora pochi giorni per iscriversi
Emma Quaglia e Riccardo Borgialli, Salomon Running Milano incorona i campioni italiani di Trail Corto
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
FreeLifenergy e Sziols Sport Glasses, una partnership naturale
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile