MARCIA A PODEBRADY: SUCCESSO DI NOEMI STELLA – QUATTRO VITTORIE ITALIANE

Noemi Stella (foto Colombo/FIDAL)
Noemi Stella
(Fonte Colombo/Fidal)
Buone soddisfazioni per la marcia italiana nell’Incontro Internazionale di Podebrady in Repubblica Ceca, valido come ottava prova del Challenge IAAF di marcia. Il miglior risultato in chiave italiana è arrivato dalla diciassettenne Noemi Stella, medaglia di bronzo ai Mondiali allievi di Donetzk, che ha conquistato il successo nella gara juniores di 10 km in 47’11” che ha migliorato di 54 secondi il suo record personale e ha avvicinato di 29 secondi la migliore prestazione italiana juniores detenuta dalla campionessa olimpica giovanile Anna Clemente che percorse la distanza in 46’42”. Eleonora Dominici si è classificata terza con il personale di 49’12” alle spalle della lituana Zivile Valciukeviciute che ha fermato il cronometro in 48’40”.
di Diego Sampaolo

Miglior piazzamento nella gara juniores maschile per Daniele Todisco, quinto in 43’25”.

L’Italia ha conquistato il successo a squadre a livello femminile nella categoria juniores, mentre nella categoria juniores maschile gli azzurrini si sono classificati al secondo posto alle spalle della Slovacchia.

Doppietta italiana nella 5 km allieve che ha fatto registrare i successi di Pietro Zabbeni in 23’05” e di Vanessa Tomei in 24’31”

Bene anche Valentina Trapletti che è stata la prima delle azzurre in ottava posizione nella 20 km femminile in 1h34’50” nella gara vinta dalla diciannovenne della Repubblica Ceca Anezka Drahotova in un eccellente 1h29’43”. la giovane ceca è stata una delle grandi protagoniste della stagione 2013 con il titolo europeo juniores sulla 10 km a Rieti dove ha gareggiato anche nella finale dei 3000 siepi e il settimo posto ai Mondiali di Mosca nella 20 km. A fine estate ha partecipato anche ai Mondiali di Ciclismo di Firenze. Quest’anno è stata terza a Lugano nella gara vinta dalla cinese Liu Hong sull’azzurra Eleonora Anna Giorgi. Solo una settimana fa ha battuto il record personale nella mezza maratona a Praga !

Lo slovacco Matej Toth, vincitore della Coppa del Mondo di Chihuahua nel 2010, ha vinto la 20 km maschile in 1h20’00” battendo di diciotto secondi il polacco Pavel Fedaczynski che ha battuto il suo record personale con 1h20’18”. Terzo posto per l’ucraino Andrey Kovenko in 1h20’26” seuito dal francese Kevin Campion (1h20’39”) e dal norvegese Erick Tysse (1h20’50). Massimo Stano, quarto agli Europei Under 23 di Tampere, è stato il migliore degli italiani in diciassettesima posizione in 1h25’51, tempo non lontano dal suo record personale. Vito Minei, vice campione europeo juniores a Rieti, ha migliorato il suo record personale di 1 minuto e 32 secondi percorrendo la distanza in 1h25’57

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
CONTO ALLA ROVESCIA PER LA 2a EDIZIONE DELICIOUS TRAIL DOLOMITI
Sarà Huawei il nuovo title sponsor della Venicemarathon
ALLA 10a CRAI CAGLIARIRESPIRA 2017 ANCHE LA 2a EDIZIONE DELLA KARALISTAFFETTA, PER CORRERE…IN COPPIA!
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO