GIOVANI SPRINTER GIAMAICANI SULLE ORME DI BOLT – BROMELL EGUAGLIA IL RECORD MONDIALE JUNIORES SUI 100 METRI ALLE TEXAS RELAYS DI AUSTIN

 

Nel fine settimana dedicato ai Mondiali di mezza maratona, la stagione della pista internazionale all’aperto é entrata nel vivo con tanti risultati di rilievo in ogni angolo del mondo.

di Diego Sampaolo

Su tutti spiccano i Campionati delle high school giamaicane dove piccoli Bolt crescono con risultati di grandissimo livello per la loro fascia d’età. Nella categoria under 20 Zhamell Hughes, giamaicano di origini anguillane, ha battuto il record della manifestazione per questa fascia d’età correndo i 100 metri in un eccellente 10”12 facendo meglio rispetto al grande Yohan Blake che corse in 10”21 nel 2007. Sotto il vecchio record jevahugn Minzie con 10”16. Nella categoria under 17 Rasheem Chambers ha corso i 100 metri in 10”29 battendo di cinque centesimi il record under 17 sempre detenuto sempre da Blake che corse in 10”34 nel 2006. Christania Williams si è aggiudicata la finale under 20 femminile in 11”19. Eccellente anche il 45″00 sui 400 metri di Javon Francis, medagliato ai Mondiali di Mosca nella 4×400 
Arrivano invece brutte notizie da Usain Bolt che, secondo fonti dell’Agence France Press, sarà costretto a posticipare il suo debutto stagionale per un infortunio al piede. Il campione giamaicano, in visita dal Medico del Bayern Monaco Hans Wilhelm Muller Wolfhardt nella città bavarese in questi giorni, dovrebbe debuttare al Meeting di Ostrava del 17 Giugno. Questo significa la rinuncia della freccia giamaicana al Golden Gala di Roma e al Meetiing di Oslo.

TEXAS RELAYS: BROMELL EGUAGLIA IL RECORD MONDIALE JUNIORES SUI 100 METRI:

Sempre in tema di velocità arriva da Austin in Texas, sede delle Texas Relays, la notizia del 10”01 con il quale il diciottenne Trayyon Bromell ha eguagliato il record mondiale juniores dei 100 metri stabilito dal trinidegno Darrell Brown in occasione dei Mondiali di Parigi St. Denis 2003. In batteria Bromell aveva fermato il cronometro in 10″02. Nella storia altri due velocisti lo statunitense Jeff Demps e il giapponese Yoshihide Kiriyu hanno corso in 10″01 ma le loro prestazioni non sono state mai omologate come record mondiale juniores. Per Bromell si tratta anche della migliore prestazione mondiale dell’anno in questo inizio di stagione. Il giovane statunitense si candida come un possibile protagonista in vista dei Mondiali Juniores di Eugene in programma dal 22 al 27 Luglio.

Bromell  si era già messo in luce l’anno scorso scendendo sotto i 10 secondi con 9″99 ma con un vento molto forte a favore di +4.4 m/s.
La riunione texana ha fatto registrare anche la migliore prestazione mondiale dell’anno del lancio del peso di Ryan Crouser che ha scagliato l’attrezzo alla misura di 21.27. Crouser, campione del mondo under 18 a Bressanone nel 2009, ha recentemente vinto il titolo NCAA indoor con 21.09 a Albuquerque.

Il discobolo giamaicano Fredrick Dacres, campione del mondo allievi nel 2011 e juniores nel 2012, ha polverizzato il suo record personale con la misura di 66.75 (con altri due lanci oltre i 65 metri a 65.94 e 65.12).

Kendra Harrison, finalista ai Campionati NCAA Indoor, ha fermato il cronometro in 12″66 sui 100 ostacoli con vento irregolare di +2.1 m/s dopo aver fatto registrare 12″94 in batteria. Il campione NCAA Ameer Webb ha avuto la meglio sul tre volte medagliato dei Mondiali Wallace Spearmon sui 200 metri in 20″38

Sam Kendricks ha stabilito la migliore prestazione mondiale dell’anno nel salto con l’asta con 5.70.

A Orlando in Florida Duane Solomon ha realizzato la dodicesima migliore prestazione di sempre sui 600 metri con 1’14″43.


CAMPIONATI NEOZELANDESI: QUARANTASEIESIMA VITTORIA CONSECUTIVA DI VALERIE ADAMS:

Ai Campionati Neozelandesi di Wellington Valerie Adams ha collezionato il tredicesimo titolo nazionale della sua carriera e la quarantaseiesima vittoria consecutiva dal 2010 realizzando l’ottima vittoria di 20.46m (con altri tre lanci oltre i 20 metri). Tom Walsh, sorprendente medaglia di bronzo ai Mondiali di Sopot nel peso, ha confermato il suo eccellente stato di forma vincendo il peso maschile con 20.79m battendo il campione mondiale juniores Jacko Gill, che ha ottenuto la misura di 19.93 al rientro dopo 223 giorni di assenza.

RECORD ASIATICO NEL MARTELLO FEMMINILE

A Chengdu in Cina la quarta classificata dei Mondiali di Mosca Wang Zheng ha stabilito il record asiatico del lancio del martello femminile con un eccellente 77.68m, migliore prestazione mondiale dell’anno e quinta di sempre dopo il 79.42 di Betty Heidler, il 78.80 di Tatyana Lysenko, il 78.69 di di Aleksandra Menova e il 76.46 di Anita Wlodarczyk. Zhang Wenxiu, che deteneva il precedente record asiatico con 76.99m, si è classificata seconda con 74.77. La medagliata dei mondiali juniores di Barcellona 2012 Liu Shiying ha realizzato il suo record personale con 62.72m.
Al Queensland Track Classic di Nathan si mettono in evidenza il discobolo Ben Harradine con 65.94m, Alena Boyd, 4.50 nell’asta femminile e la campionessa olimpica dei 100 ostacoli Sally Pearson, vincitrice sui 100 metri piani in 11”27.  
 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Tutti i campioni italiani di maratona. Eccoli. E poi c’è lui…a 85 anni. The King Caponetto
Risultati: il grande week end di running firmato TDS
Timing Data Service presenta la sua due giorni di running: 25-26 novembre
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli