AL 30 MARZO LA 597° EDIZIONE DEL PALIO DEL DRAPPO VERDE DI VERONA

Domenica 30 marzo si svolgerà la 597^ edizione del Palio del Drappo Verde di Verona.
La corsa podistica più vecchia e longeva del mondo,ronaa la Arazzi del Comune  ripristinata dal gruppo GSD Mombocar Riso San Marco nel 2008 da subito con il sostegno dell’Assessorato alo Sport del Comune di Verona, vuole avvicinarsi in grande stile al 2017, anno in cui verranno accese le seicento candeline.

Anche quest’anno tutta la location organizzativa sarà allestita all’ex Arsenale austriaco, con la suggestiva partenza dal bellissimo ponte Scaligero, simbolo del periodo medioevale, in cui nacque appunto oltre ottocento anni fa il Palio del drappo verde di Verona (1208).

Questa corsa non è passata inosservata neanche ai tempi di Dante Alighieri che la descrisse nel canto quindicesimo dell’Inferno:
Poi si rivolse, e parve di coloro
che corrono a Verona il drappo verde
per la campagna; e parve di costoro,
quegli che vince, non colui che perde.
Procedono le iscrizioni alla corsa competitiva promozionale del Palio, che hanno già superato da domenica scorsa le 500 unità. Il Palio del drappo verde di Verona è inserito nei Calendari Fidal e Csi e costituirà la terza prova del circuito “Verona con la corsa”.   La partenza del Palio del drappo verde è fissata alle ore 9.00.  Saranno premiati i primi 10 uomini e le prime 10 donne assolute, ma anche i primi 10 arrivati delle 12 categorie previste per età. Per le informazioni dettagliate si rimanda al sito www.mombocar.it
Sarà sicuramente una festa popolare, che coinvolgerà l’intera città. Da diversi giorni sono stati installati i cartelli di avviso del transito del percorso di 10 km che attraverserà le seguenti vie: Via Arsenale, Piazza Arsenale, Ponte Scaligero, Largo Castelvecchio, Via S. Zeno in Oratorio, Regaste S. Zeno, Via del Bersagliere, Via Rosso, Via Pontida, Ponte Risorgimento, Lungadige Cangrande, Ponte Scaligero, Largo Castelvecchio (da ripetere due volte), Corso Cavour, Corso Porta Borsari, Vicolo Ostie, Via S.Michele alla Porta, Via Sant’Eufemia, Via Ottolini, Via Sole, Via Garibaldi, Ponte Garibaldi, Lungadige S. Giorgio (ciclabile pedonabile), Ponte Pietra, Via Ponte Pietra, Via Emilei, Via Rosa, Corso S. Anastasia, Piazza Erbe, Corso Porta Borsari, Via Oberdan, Via Cattaneo, Via Manin,. Vicolo San Silvestro, Largo Castelvecchio, Via S. Zeno in Oratorio, Regaste S. Zeno, Via del Bersagliere, Via Rosso, Via Pontida, Ponte Risorgimento, Lungadige Cangrande, Via Sacco e Vanzetti (pedonale), Via Arsenale, Arsenale (arrivo).
Contemporaneamente al Palio degli adulti, verrà allestito il Piccolo Palio ed il Palio storico. Il primo richiamerà la partecipazione di circa 500 alunni delle Scuole Primarie di Verona accompagnati da genitori e insegnanti sotto l’attenta regia degli Assessorati allo Sport e all’Ambiente, l’Ecosportello e l’Associazione “il Sipario medioevale”. Dopo una corsa ludica allestita dal GSD Mombocar, sarà poi la volta dei giochi in Piazza dei Signori con figuranti in costume, antichi mestieri e giochi medievali.

La manifestazione come da tradizione è abbinata al mondo della solidarietà e del volontariato, con un supporto a diverse Associazioni: Abeo, Alba (progetto Fibrosi Cistica per la Bielorussia) e AVIS.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
PISAMARATHON: A 40 GIORNI, SUPERATA QUOTA 2000 ISCRITTI
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli