WORLD CHALLENGE IAAF A MELBOURNE: KIM MICKLE 66.83 NEL GIAVELLOTTO




I lanci hanno regalato i migliori risultati nel primo appuntamento del World Challenge IAAF a Melbourne. La giornata fredda ha invece condizionato le gare di velocità e ostacoli.
di Diego Sampaolo 







Nella tappa inaugurale del secondo circuito IAAF spicca soprattutto il nuovo record australiano della giavellottista Kim Mickle che ha superato di tre centimetri il vecchio limite nazionale detenuto da Louise Currey con un eccellente lancio di 66.83m.

“Quando ho sentito lo speaker annunciare il nuovo record nazionale di 66.83 ho provato un senso di sollievo”, ha detto Mickle.

Mickle, sorprendente medaglia d’argento ai Mondiali di Mosca, aveva già superato la barriera dei 66 metri in questa stagione ottenendo 66.12 a Adelaide lo scorso 15 Febbraio.
Kathryn Mitchell si é classificata seconda con 62.58m.

Di notevole spessore tecnico é stato anche il nuovo record nazionale del pesista neozelandese Tom Walsh che ha migliorato il record nazionale outdoor superando la barriera dei 21 metri con un lancio da 21.16, soli dieci centimetri in meno rispetto al21.26 che gli ha regalato la sorprendente medaglia di bronzo ai Mondiali Indoor di Sopot. Walsh si è allenato los corso anno per un breve periodo con la connazionale Valerie Adams, quattro volte campionessa del mondo outdoor e tre volte a livello indoor.

Adams ha collezionato la quarantacinquesima vittoria consecutiva nel peso femminile con 19.68. “E’ stata una delle mie peggiori performance ma una vittoria é sempre una vittoria e questa è la cosa più importante”, ha detto Adams

Sally Pearson ha realizzato la doppietta vincendo i 100 ostacoli in 12”89 e i 100 metri in 11”34. Il freddo ha condizionato le prestazioni delle gare di velocità e questo spiega le prestazioni sottotono di David Oliver, comunque vincitore sui 110 ostacoli in 13”57 e di Lashawn Merritt, primo nei 400 metri in 46”32.

Il mezzofondo ha visto i successi della campionessa del mondo Eunice Sum sugli 800 metri in 2’02”99, di Mercy Cherono sui 1500 metri in 4’08”57 e dello statunitense Duane Solomon sugli 800 metri in 1’45”17. 

Lascia un commento

Freelifenergy
Come dimagrire con la corsa: scopri i programmi di allenamento!
L’importanza dell’alimentazione e dell’integrazione post allenamento
Ferro con Vitamina C Matt: ridurre la stanchezza e l’affaticamento è facile come bere un bicchiere d’acqua
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video