A MELBOURNE SCATTA IL CIRCUITO IAAF WORL CHALLENGE CON PEARSON; MERRITT, OLIVER E ADAMS

World Challenge ()

Si apre Sabato a Melbourne in Australia il circuito dei meeting IAAF World Challenge, la seconda serie delle grandi riunioni dell’atletica internazionale dopo la Diamond League. Il circuito comprende tappe in tutto il mondo (Kingston, Tokyo, Ponce, Pechino, Mosca, Dakar, Hengelo, Ostrava, Madrid, Belem, Berlino, la tappa italiana di Rieti e Zagabria).
di Diego Sampaolo

 
 
 
 
Il cast del meeting all’Albert Park di Melbourne offre due campioni olimpici in carica Valerie Adams nel lancio del peso e Sally Pearson nei 100 ostacoli, quattro campioni mondiali di Mosca (la stessa Adams, David Oliver sui 110 ostacoli, Eunice Sum sugli 800 metri e Lashawn Merritt sui 400 metri) e tre medagliate della rassegna iridata outdoor 2013 (Pearson, Mercy Cherono sui 5000 metri ma correrà i 1500 a Melbourne e la giavellottista australiana Kim Mickle). Dei reduci della recente rassegna iridata indoor di Sopot saranno in gara oltre alla Pearson, argento sui 60 ostacoli e la Adams anche la campionessa mondiale della 4×400 Natasha Hastings e il neozelandese Tom Walsh, bronzo a sorpresa nel lancio del peso.

La grande stella del meeting australiano sarà Sally Pearson che cercherà di battere il record del meeting da lei stesso stabilito con 12”49. La campionessa olimpica e vice campionessa mondiale in carica gareggerà anche sui 100 metri piani dove affronterà la primatista nazionale Melissa Breen che ha stabilito il record australiano a Canberra ma è stata battuta dalla Pearson a Sydney.

Molto interessanti si preannunciano le gare del lancio del peso dove scenderanno in pedana i due neozelandesi Valerie Adams e Tom Walsh, esponenti della fiorente scuola degli All Blacks. Adams ha vinto il settimo titolo mondiale della sua carriera (quattro outdoor e tre indoor) ai recenti mondiali al coperto di Sopot. Il giovane Walsh ha vinto una sorprendente medaglia di bronzo a Sopot con l’eccellente misura di 21.26.

Kim Mickle, bronzo mondiale a Mosca, potrebbe avvicinare il record australiano del giavellotto (66.80 di Louise Currey) dopo aver realizzato di recente la misura di 66.12 a Adelaide stimolata dalla connazionale Kathryn Mitchell, portatasi in stagione a 66.10.

Un’altra atleta australiana in grande forma in questo inizio di stagione è la campionessa mondiale di Berlino 2009 Dani Samuels, che di recente è tornata a superare la barriera dei 65 metri con 65.18 al meeting di Sydney.

Sarà da seguire con interesse anche la campionessa mondiale under 18 del salto in alto Elenaor Patterson che lo scorso Dicembre ha realizzato un clamoroso 1.96.

Il campione mondiale di Mosca Lashawn Merritt, che ha vinto settimana scorsa a Sydney, ritroverà il beniamino del pubblico locale John Steffensen che non gareggia dalle batterie della 4×400 delle Olimpiadi di Londra. Il campione del mondo dei 110 ostacoli David Oliver insegue un nuovo successo dopo il 13”38 fatto registrare settimana scorsa a Sydney.

Nel mezzofondo l’iridata degli 800 Eunice Sum torna in pista dopo il buon 2’01”18 di Sydney, mentre la vice campionessa mondiale dei 5000 Mercy Cherono gareggerà sui 1500 dove vanta un primato personale di 4’02”31. il beniamino del pubblico locale Collins Birmingham, forte in pista, nel cross e su strada sfiderà James Magut nei 1500 e il bronzo mondiale dei 5000 Isiah Koech sarà in gara contro l’autraliano St. Lawrence.

Lascia un commento

Freelifenergy
Come dimagrire con la corsa: scopri i programmi di allenamento!
L’importanza dell’alimentazione e dell’integrazione post allenamento
Ferro con Vitamina C Matt: ridurre la stanchezza e l’affaticamento è facile come bere un bicchiere d’acqua
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video