IL MEGLIO DEI CAMPIONATI NCAA INDOOR

I Campionati statunitensi NCAA Indoor di Albuquerque hanno regalato come da tradizione una serie di grandi risultati. Su tutti spicca il record del mondo juniores della diciottenne Kendell Williams che ha totalizzato 4635 punti nel pentathlon migliorando di 100 punti il precedente primato della svedese Carolina Kluft stabilito in occasione dei Campionati Europei Indoor di Vienna del 2002.
di Diego Sampaolo

Williams ha realizzato ben cinque primati personali (8”21 nei 60 ostacoli, 1.88 nell’alto, 12.05 nel peso, 6.32 nel lungo e 2’17”32 negli 800 metri). In una gara di alto livello la vincitrice dell’edizione 2013 degli NCAA Erica Bougard si è classificata second con 4586 punti

L’altro risultato copertina della rassegna dei college statunitensi è stato il record nazionale di Phyllis Francis che ha realizzato il record nazionale dei 400 metri con un eccellente 50”46 favorito dall’altura di Albuquerque battendo il precedente primato della fresca campionessa mondiale indoor Francena McCorory che realizzò 50”54 nel 2010. Francis ha battuto di oltre un secondo la campionessa mondiale juniores Ashley Spencer (51”71).

Francis ha pilotato la staffetta 4×400 dell’Oregon verso la vittoria in 3’27”40, record NCAA e terza migliore prestazione al mondo quest’anno.

Kaitrin Petrillose ha battuto il record NCAA del salto con l’asta femminile valicando l’asticella a 4.60 aggiungendo cique centimetri al precedente primato della sloena Tina Sutej. Shwn Barber ha migliorato il suo recor canadese dell’asta con 5.75m, battendo di cinque centimetri il campione mondiale universitario e campione NCAA 2013 outdoor Sam Kendricks.

Diondre Batson dell’Università dell’Alabama ha conquistato il titolo dei 200 in un eccellenet 20”32 ma si è dovuto accontentare del terzo posto sui 60 metri in 6”58, a sei centesimi di secondo d vincitore Denrius Locke. Il primatista mondiale stagionale Deon Lendore di Trindad and Tobago si è confermato vincendo i 400 i 45”21 precedendo Vernon Norwood (45”46) e Arman Hall (45”52). Eccellente 7”11 sui 60 femminili di Remona Barchell nella finale dei 60 femminile. Bella finale dei 60 ostacoli femminili dove Sherika Nelvis di Arizona State ha battuto al photo finish Tiffani McReynolds con lo stesso tempo di 7”93. Nelle batterie Sasha Williams ha sfiorato il record mondiale juniores dei 60 ostacoli con 8”08.

Lascia un commento

Freelifenergy
Come dimagrire con la corsa: scopri i programmi di allenamento!
L’importanza dell’alimentazione e dell’integrazione post allenamento
Ferro con Vitamina C Matt: ridurre la stanchezza e l’affaticamento è facile come bere un bicchiere d’acqua
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video