VERSO SOPOT 2014: UKHOV SALTA 2.38 AI CAMPIONATI RUSSI

Ukhov, campione olimpico a Londra (Colombo/FIDAL)
Ivan Ukhov 2.38 a Mosca (Fonte Colombo/
Fidal)

I Campionati russi in corso di svolgimento nell’impianto indoor della CSKA di Mosca hanno prodotto come da tradizione eccellenti prestazioni. Su tutti spicca il 2.38 del campione olimpico del salto in alto Ivan Ukhov che successivamente ha provato due tentativi alla quota di 2.44, un centimetro in più rispetto al record mondiale indoor detenuto dal 1989 dal cubano Javier Sotomayor. Tutta la gara è stata di alto livello con il medagliato degli Europei Under 23 dell’anno scorso Danil Tsyplakov, secondo con il nuovo primato personale di 2.34 davanti al campione europeo indoor 2013 Sergey Mudrov, terzo con il personale stagionale di 2.32, e Aleksey Dmitrik, “solo” quarto con 2.32 dieci giorni dopo aver realizzato il suo personale con 2.40 a Arnstadt.

di Diego Sampaolo

La ventunenne Mariya Kuchina, detentrice delle due migliori prestazioni mondiali dell’anno nel salto in alto con 2.01 e 2.00, ha vinto il titolo russo con 1.94m mentre Irina Gordeyeva si è aggiudicata la lotta per il secondo posto con 1.90 per un numero minore di errori rispetto a Oksana Krasnokuskaya. Kuchina, imbattuta in questa stagione, ha tentato tre prove a 2.02.

Nel salto con l’asta femminile la medaglia di bronzo degli Europei ndoor 2013 Anzhelika Sidorova ha realizzato la terza migliore prestazione mondiale dell’anno con 4.72m. Lyudila Yeromyina si è piazzata al secondo posto con 4.56 ma a fare notizia è stata la campionessa juniores di Rieti 2013 Alena Lutkovskaya che a 17 anni ha migliorato il record nazionale juniores indoor con 4.50 strappandolo alla grande Yelena Isinbayeva.

I 400 femminili regalano sempre grandi tempi e anche quest’anno hanno mantenuto fede alla tradizione producendo la migliore prestazione mondiale dell’anno della campionessa mondiale della staffetta 4×400 Kseniya Ryzhova che, dopo aver corso in 51”08 nella semifinale disputata nella prima giornata ha vinto la finale in 51”03 diventando la decima quattrocentista russa di sempre a livello indoor.La campionessa europea dei 400 ostacoli Irina Davydova si è classificata seconda in 52”51 precedendo Alena Tamkova (52”86). Il campione europeo under 23 Lev Mosin ha vinto i 400 maschili con il record personale di 46”32.

Sergey Shubenkov, campione europeo indoor e outdoor e bronzo ai Mondiali di Mosca, ha vinto i 60 ostacoli in 7”55 eguagliando il suo record personale precedendo di nove centesimi di secondo l’altro talento degli ostacoli russi Knstantin Shabanov (7”64). Yekaterina Galitskaya ha realizzato la terza migliore prestazione mondiale dell’anno sui 60 ostacoli femminili con 7”93 precedendo Yuliya Kondakova (8”04).

La primatista mondiale stagionale Svetlana Birykova ha vinto il duello con la due volte campionessa europea indoor Dariya Klishina con un salto da 6.87, arrivando a 11 centimetri dal suo record stagionale.

La vice campionessa mondiale del lancio del peso Yevgeniya Kolodko si è imposta con 18.88, seconda misura al mondo quest’anno alle spalle del 20.05 della tedesca Christina Schwanizt. Il finalista olimpico Maksim Sidorov ha stabilito la sua migliore prestazione mondiale nel peso maschile con 20.78.

Yelena Korobkina, campionessa europea juniores dei 5000 metri e finalista ai Mondiali di Mosca sui 1500 metri, ha vinto i 3000 metri in 8’51”48.

Campionati della Repubblica ceca a Praga: Maslak 6”67 sui 60 e 20”52 sui 200 metri

Ai Campionati della Repubblica Ceca di Praga grande doppietta del campione europeo indoor e outdoor Pavel Maslak che ha vinto i 60 metri in 6”67 (primato personale) e i 200 metri in un eccellente 20”52, secondo miglior tempo al mondo quest’anno alle spalle di Wallace Spearmon che nello stesso fine settimana ha realizzato 20”51 a Fayetteville negli Stati Uniti.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Scegli la tua gara! Il calendario delle gare firmate TDS dal 27 al 28 ottobre
Atletica, la mezza tricolore di foligno incorona Straneo ed El Mazoury
L’Ecomaratona del Chianti Classico festeggia un successo annunciato
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
FreeLifenergy e Sziols Sport Glasses, una partnership naturale
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile