BELLUNO-FELTRE RUN:DUE MESI AL VIA

Le iscrizioni stanno arrivando da tutta Italia e il loro ritmo è destinato a intensificarsi nelle prossime ore. Fra tre giorni, giovedì 31 gennaio, termina infatti il periodo in cui è consentito di iscriversi alla Belluno-Feltre Run utilizzando la quota agevolata: 20 euro per la gara sui 30 km, abbinata al 2° Trofeo Aviva; 60
euro per la staffetta 3×10 km, coincidente con il 4° Trofeo Flex Piave.

Dal 1° febbraio al 22 marzo, praticamente sino alla vigilia all’evento, le quote d’iscrizione passeranno a 25 euro per la prova in linea e a 80 euro per la staffetta. Sempre che non si decida di aderire all’iniziativa “Dalle Dolomiti al Santo” che permette di realizzare l’abbinata tra la Belluno-Feltre Run (30 marzo) e la Maratona S.Antonio (27 aprile) versando una quota cumulativa di appena 55 euro. Difficile non approfittare di queste opportunità. 
La Belluno-Feltre Run, anche nel 2014, sarà un traguardo adatto ad ogni tipo di podista. Se i 30 km della prova in linea (valida come campionato regionale Fidal e aperta ai diversamente abili) sono troppi, c’è l’alternativa della 3×10 km che, avendo anche carattere non competitivo, consentirà di formare squadre non legate all’effettivo tesseramento federale.
Ci sarà poi un ampio spazio dedicato al Nordic Walking, con una 6 ore a squadre, il sabato a Feltre (Trofeo Hyundai), e la classica 10 km trail della domenica (Trofeo Lafuma).
Pensando soprattutto a scuole e famiglie verrà inoltre riproposta a Feltre, dopo il successo dell’anno scorso, la prova a carattere non competitivo “Il cuore tra le mani”, sulla distanza di 4 km, con ricavato devoluto in beneficenza a due importanti realtà del volontariato locale: Mano Amica, associazione impegnata nel sostegno ai malati terminali, e la sezione bellunese dell’Aisla, l’Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica.
Per iscriversi alla corsa – organizzata in collaborazione con il Gsd Paderno e l’associazione “Il vento tra i capelli” –  basta ritirare la t-shirt ufficiale dell’evento, a fronte di un’offerta minima di 10 euro (5 euro per i giovani al di sotto dei 14 anni), per poi indossarla il giorno della manifestazione.
Le iscrizioni sono già aperte presso la sede di Mano Amica (Ospedale Santa Maria del Prato in via Bagnol Sur Cèze 3 a Feltre). Dall’inizio di febbraio sarà anche possibile acquistare la maglietta presso la segreteria della Belluno-Feltre Run (Piazza Papa Luciani 7 a Mel).
La marcia di avvicinamento alla Belluno-Feltre Run sarà scandita, per la società organizzatrice Gs La Piave 2000, da un’importante tappa intermedia: il 23 febbraio, a Mel, si svolgerà la Festa del cross veneto, manifestazione che coinciderà con il gran finale di tutti i campionati regionali di corsa campestre, oltre a precedere di due settimane la rassegna tricolore che quest’anno si svolgerà in Veneto (Nove, 8-9 marzo). Il 2014, in Val Belluna, inizia proprio all’insegna della corsa.       
BELLUNO-FELTRE RUN
La Belluno-Feltre Run è una delle corse su strada più attese e partecipate della provincia dolomitica. Nata nel 2008 per iniziativa del Gs La Piave 2000, si sviluppa nel cuore della Val Belluna, con partenza nei pressi del Ponte della Vittoria, a Belluno, e arrivo in via Campogiorgio a Feltre. Il percorso – pianeggiante e interamente su strada – corre per 30 km tra il Piave e le Dolomiti, coinvolgendo i territori di sette Comuni: Belluno, Limana, Trichiana, Mel, Lentiai, Cesiomaggiore e Feltre. Oltre alla gara sulla distanza dei 30 km (aperta anche agli atleti diversamente abili), la Belluno-Feltre Run comprende una staffetta 3×10 km e prove di Nordic Walking. La prossima edizione – la settima – si svolgerà il 30 marzo 2014.                    

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Con TDS corri anche a Natale
19^ PisaMarathon: l’esordiente e l’ultramaratoneta entrano nell’albo d’oro
11° Allenamento di Natale: 1200 al via
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre