E OGGI …PIU’ FORTI DEL VENTO

…E OGGI, PIU’ FORTI DEL VENTO! 
Per il secondo anno consecutivo, il vento sembra essere il protagonista della tappa odierna del Cross per Tutti 2014 corsa a San Vittore Olona – gara valida come Criterium Regionale Master; fortunatamente, dopo qualche forte raffica mattutina, lo sport ha prepotentemente ripreso il posto d’onore.
Come da copione, sono i Master i primi a sfidarsi sul famoso tracciato che attraversa i campi intorno all’Olona: Paolo Donati dell’Ondaverde Athletic Team precede Franco Togni del Runners Bergamo e Massimo Martelli dell’Atleticrals2 – Teatro alla Scala nella categoria SM50; é Pasquale Razionale dell’Azzurra Garbagnate M.se a trionfare tra gli SM55 – completano il podio Cirino Bacconi e Pasquale De Martino del Cambiaso Risso Runnig Team Genova. Appartiene allo stesso club ligure il vincitore degli SM60, Pier Mariano Penone che si impone su Carlo Rodi/AS Canturina San Marco e Giuseppe Stillitano/EuroAtletica 2002. Salendo di categoria, é grazie ad un veloce scatto nel finale che Andrea Nozza/GS Avis Treviglio riesce a superare Michele Colace/PBM Bovisio Masciago; leggermente più defilato Gaetano Reale dell’ASD Corri Niscemi. Sono racchiusi in meno di un minuto i primi tre classificati della categoria SM70: Aldo Borghesi/Azzurra Garbagnate M.se, Terzo Buttelli/Atletica CRA Italtel e Nunzio Davanzio/Atletica Cinisello. Non c’é storia tra gli SM75, dove Remo Andreolli/Atletica Cinisello domina la gara infliggendo un distacco di oltre quattro minuti a Oscar Iacoboni/EuroAtletiac 2002; ancora più staccato Pietro Ferrari del Road Runners Club Milano.
Il primo a tagliare il traguardo nella seconda gara di giornata é Valerio Brignone/Cambiaso Risso Running Team: tra gli SM45, l’atleta precede Driss Jezm/Runners Bergamo e Gennaro Piermatteo/Azzurra Garbagnate M.se. Secondo, terzo e quarto assoluti tre atleti SM35: Alberto Ronnie Fochi/Amatori Atl. Casorate Sempione, Daniele Pagani/Azzurra Garbagnate M.se e Fausto Gavazzeni/Atletica Presezzo. Completano la categoria Master i rappresentanti SM40 – Claudio Manzoni/Runners Bergamo, Davide Arenare/Atletica Erba e Oscar Giovio/Atletica Centro Lario.
Si scalda l’aria ed entrano in scena le donne: Elena Begnis/Atletica GS Miotti Arcisate vince la categoria assoluta e SF35 davanti ad Alessandra Arcuri/Atletica Erba e Isabella Labonia/Runners Bergamo. Cinque anni in più per Paola Felletti/Road Runners Club Milano che si impone di misura su Valentina Pelosi/EuroAtletica 2002 e Morena Almonti/GSR Ferrero ASD. Meno di 40 secondi dividono le prime classificate tra le SF45: Daniela Gilardi/SEV Valmadrera trionfa su Loredana Strozzi/Amatori Atl.Casorate Sempione e su Roberta Ghezzi/PBM Bovisio Masciago; più ampio il margine di vittoria di Giovanna Elena Fustella/Atletica Lecco Colombo Costruzioni su Annamaria Bresciani Saottini/Arieni Team e Giusi Verga/Azzurra Garbagnate M.se – SF50. Agguerrite più che mai le ragazze della categoria SF55 tra le quali si impone Francesca Barone/Amatori Atletica Casorate Sempione su Gabriella Maggioni della Polisportiva Cernuschese e Gianna Rigamonti della ASD Marciacaratesi. Non c’é storia tra le SF60: indiscussa e meritata la vittoria di Lidia Ravera/Circolo Amatori Podisti, capace di infliggere oltre 4 minuti a Gabriella Martini/Podistica Savonese e Cristina Valsesia/GS Castellania Gozzano. Si riduce a meno di tre minuti il distacco tra le prime tre classificate tra le SF65: Osanna Rastelli/Atletica Cinisello, Ivana Cozzi/Atletica Treviglio e Gabriella Bancora/GP Avis Castelraimondo. Applausi a non finire per Maria Pia Riboldi dell’Atletica CInisello, unica rappresentante della categoria SF70.
Tantissimi i bambini in gara dalle 11.00 in poi, allegro antipasto alle competizioni di livello internazionale: sorrisi, grida e scalpitio di gambette per i piccoli (e le piccole) nate dal 2008 in poi. E, é il caso di dirlo, obiettivo Cross per Tutti centrato: é un’emozione unica vederli sgambettare pieni di entusiasmo lungo il percorso, incuranti del fango e pronti a sorridere agli obiettivi dei numerosi fotografi presenti – rimandiamo al sito www.tds-live.com e alla pagina facebook Cross per Tutti per le classifiche di categoria.

Gran finale di giornata con le prove Junior e Senior, maschili e femminili. Il fascino della gara richiama sempre atelti di livello che sgomitano per attraversare per primi il mulino Meraviglia con pala operativa per l’occasione; e sono loro, i professionisti del fondo e del mezzofondo, a mettere un po’ in ombra i partecipanti delle altre tappe del Cross per Tutti, comunque soddisfatti per essersi messi alla prova su un percorso che ha visto succedersi negli anni l’eccellenza della corsa campestre. Said Ettaqy dell’Atletica Virtus Lucca supera di poco più di una decina di secondi Umberto Contran dell’Atletica Piemonte ASD e Mohamed Ouhda della Polisportiva Alta Valseriana. Tra le pari categoria al femminile, trionfo di Alice Rita Cocco/Cus Sassari su Maria Cristina Roscalla/Cus Pro Patria Milano e Laura Maraga/GS Quantin.
E’ la Promessa keniana Faith Kipyegon a trionfare tra le donne, gara il cui podio é completato dalla britannica Gemma Steel e dalla statunitense Jennifer Simpson. Tripletta tutta keniana nella 82^ Cinque Mulini: Paul Tanui batte in volata Alex Kibet (29’59” contro 30’01”); completa il podio Thomas Lokomwa (30’03”).

Termina così proprio oggi la prima parte del circuito Cross per Tutti 2014: due settimane di pausa – ma non dalla corsa e dagli allenamenti, per essere poi ancora più performanti prima di tornare ai nastri di partenza: ci si vede domenica 16 febbraio a Seveso al Bosco delle Querce in via Redipuglia per una nuova puntata di corsa campestre sempre più affascinante.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Lahcen Mokraji, sospeso in via cautelare
Notte Blu e Pisa Marathon: le modifiche al traffico
Aperta la 19^ PisaMarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre