MARATONA INTERNAZIONALE DI NAPOLI: TRACCIATO PIU’ FACILE E SPETTACOLARE

Concluse le operazioni di misurazione dei percorsi di maratona e mezza maratona in vista della gara internazionale in programma domenica 16 febbraio. Sabato scorso gli ufficiali della Fidal, coadiuvati dai responsabili del percorso della Napoli 1000venti Mario Scarola e Fortunato Varriale, con il prezioso supporto degli agenti di polizia municipale di Napoli e Pozzuoli, hanno proceduto a certificare i percorsi della prova che quest’anno si svilupperà in linea, con partenza da

Pozzuoli e arrivo a Napoli. “Nei prossimi giorni – fa sapere Mario Scarola – la Fidal ci farà avere il responso ufficiale dei lavori andati avanti per tutta la giornata di sabato, ma comunque non dovrebbero esserci problemi di sorta”.

Entrando nello specifico del tracciato della maratona internazionale di Napoli, Scarola afferma che “la prima parte della gara, che coincide poi con la mezza maratona, è estremamente scorrevole. La seconda metà, in particolare il doppio obbligato passaggio in via Cesario Console, presenta qualche lieve asperità ma in generale il percorso è molto più agevole rispetto agli altri anni. Un doveroso accenno va poi alla spettacolarità dei luoghi, basti pensare che quasi dieci chilometri costeggeranno il mare, lungo via Napoli e via Caracciolo, oltre alla primissima parte che sarà percorsa vicino al lago di Lucrino”.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
E’ record italiano sui 5km per Sara Dossena
Doping: Sonia e Valentina, 2 ragazzine sospese per doping. Un caso per un metabolita della Cocaina!
Valeria Straneo e Peter Ndorobo i campioni della 12^ Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon
Freelifenergy
La tua maratona: i consigli di Freelifenergy per gestirla al meglio.
Marathon des Sables è più semplice con i consigli di Freelifenergy
Freelifenergy ti invita per sabato 12 al Meeting MDS 2019
#pastaparty
2^ parte, l’Approfondimento sulla Terre di Siena Ultramarathon 2019.
Su Canale 3, l’Approfondimento sulla Terre di Siena Ultramarathon 2019. 1^ parte
A #pastaparty si parla di Vibram e Five fingers