AYALEW CONQUISTA ELGOIBAR DOPO IL CAMPACCIO

Ancora una vittoria di prestigio per la ventitreenne etiope Hiwot Ayalew che dopo i successi di Atapuerca e di san Giorgio su Legnano ha fatto suo anche il Cross Internazionale Juan Muguerza di Elgoibar, uno dei classici appuntamenti della corsa campestre in Spagna. Ayalew ha staccato la diciannovenne Alemitu Haroye a 400 metri dalla fine involandosi verso la vittoria in 21’59” con tre secondi di vantaggio. Haroye, che compirà 19 anni il prossimo Maggio, ha preceduto a sorpresa la campionessa mondiale dei 10000 metri di Berlino 2009 e tre volte medaglia d’argento dei Mondiali di Cross Linet Masai (22’08”) e Mercy Cherono (22”15). Hiwot Ayalew, quarta ai Mondiali di Mosca 2013 e quinta alle Olimpiadi di Londra 2012 sui 3000 siepi, è sorella di Wude Ayalew, medaglia di bronzo ai Mondiali di Berlino 2009 sui 10000 metri.

di Diego Sampaolo


Prima di ieri nessun ugandese aveva mai vinto il Cross di Elgoibar. Il primo a riuscirci è stato Timothy Toroitich che ha iscritto il proprio nome nell’albo d’oro della classica di Spagna dopo Mamo Wolde (1963, 1964, 1967 e 1968), John Ngugi (1988) e Kenenisa Bekele (2003).

Toroitich, secondo settimana scorsa in un altro classico cross spagnolo a Amorebieta, si è imposto con il tempo di 32’04” rifilando un distacco di sette secondi al keniano Emmanuel Bett, il più veloce al mondo su 10000 metri nel 2012 con un favoloso 26’51” al meeting di Bruxelles. Più staccato è finito il vic campione del mondo dei 3000 siepi di Mosca 2013 Conseslus Kipruto che ha completato il podio in terza posizione con il tempo di 32’25”

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Trieste Urban Trail
Convocati gli azzurri per i mondiali 100km. Però manca…
La 19.a edizione della Stralivigno è alle porte, a dare spettacolo ci sarà anche l’azzurra Sara Dossena
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni
#Pastaparty con Davide Beccaro di Sziols, occhiali per l’outdoor con caratteristiche molto speciali