CAMPACCIO CROSS COUNTRY, E’ SFIDA TUTTA AFRICANA

Il campione del mondo Japhet Korir:  “Non ho paura di nessun avversario, io sono il numero uno e lo dimostrerò anche domani”
Non ci saranno Andrea Lalli e Daniele Meucci
(Nella cartella stampadisponibile su dropbox di cui al link qui sopra tutte le foto della consegna pettorali di oggi. Foto di Giancarlo Colombo)
(San Giorgio su Legnano) – Grandi nomi e anche grande fango come da tradizione previsti per domani 6 Gennaio in occasione dello svolgimento del 57° Campaccio Cross Countryin programma come sempre sui campi intorno allo stadio Angelo Alberti di San Giorgio su Legnano e inserita nei Permits Event Iaaf, il maggior circuito mondiale dei cross country. Fango certo, anche se per fortuna le previsioni meteo sembrano tendere al positivo con una giornata soleggiata.
In apertura del convegno dedicato ai tecnici organizzato da Officina Atletica in collaborazione con l’Us Sangiorgese e Centro Studi Fidal dal titolo: “Mezzofondo prolungato – Allenare e gestire atleti di alto livello, esperienze a confronto” che ha visto tra i relatori il dt della Fidal Massimo Magnani, il manager Gianni Demadonna e il tecnico Giorgio Rondelli sono stati presentati i migliori atleti ingaggiati in queste settimane dal direttore tecnico Marcello Magnani.

Sarà un Campaccio di forte stampo africano con l’eterna sfida tra Kenya ed Etiopia, le due superpotenze dell’atletica mondiale, mentre purtroppo affonda l’Italia con le tante defezioni da registrare in questi giorni di viglia. Non saranno purtroppo al via sia Daniele Meucci che Andrea Lalli. Per il pisano più giorni di malattia l’hanno completamente debilitato, mentre per Lalli un ginocchio dolorante consiglia prudenza e riposo. A difendere i colori italiani ci saranno dunque il giovane Michele Fontana, ottavo negli under 23 ai recenti campionati europei di cross, Gianmarco Buttazzo campione italiano di maratonina in carica e per il mai domo capitano della nazionale di cross Gabriele De Nard.
La sfida per la vittoria sembra dunque essere tutta nelle mani degli atleti provenienti dagli altipiani, con il keniano Japhet Korir campione del mondo di cross in carica che ha vinto sabato il cross di Antrim in Irlanda e Imane Merga, già al Campaccio negli anni scorsi, che invece è il penultimo (2011) campione del mondo di cross. Per Merga ultimo impegno agonistico e vittoria in volata il 31 dicembre alla BoClassic. Due campioni del mondo a confronto, due atleti che hanno vinto le due ultime gare dove sono stati impegnati e che dunque sono in grandissima forma: “E’ vero ho corso solo ieri in Irlanda e sono arrivato qui a Legnano solo da pochi minuti – ha detto Jahet Korir – Ma non sono per niente stanco e sono già pronto per correre domani il Campaccio. Non ho paura di nessun avversario, io sono il numero uno e lo dimostrerò anche domani”. A fargli eco Imane Merga: “Ho recuperato bene dalla gara di Bolzano, sono pronto e sto bene. Ho dimostrato e dimostrerò ancora una volta di essere il  migliore”. A mettere incertezza sulle loro sorti in gara anche Conseslus Kipruto, argento nei 3000 metri ai mondiali di Mosca, che arriverà solo domani mattina 6 gennaio all’alba in Malpensa a causa di un ritardo con il visto del suo passaporto e Albert Rop secondo al mondo nel 2013 sui 5000 metri. In gara anche lo statunitense Cristopher Barnicle ottavo alla Boclassic il 31 dicembre ed il polacco Tomasz Szymkowiak.
Anche la gara femminile parlerà prepotentemente africano, anche qui a causa della improvvisa defezione delle nostre migliori interpreti. Non saranno al via la giovane Veronica Inglese, Silvia Weissteiner ed Elena Romagnolo. Presente invece l’etiope Hiwot Ayalew, vicecampionessa mondiale di cross e doppia vincitrice (2012 e 2013) nel prestigioso Cross di Atapuerca specialista in estate dei 3000 siepi. Dovrà vedersela però con la rivale Milcah Chemos campionessa mondiale in carica delle 3000 siepi e con Linet Masai ben tre volte vicecampionessa mondiale di cross e seconda alle spalle proprio della Ayalew al cross di Atapuerca.
DIRETTA RAI – Confermata la diretta televisiva su RAI SPORT 2 dalle ore 14.55 alle 17.00.
SOCIAL – Il Campaccio si preannuncia come uno dei cross più ‘social’ d’Italia.
Domani sarà possibile seguire tutte le gare in modalità ‘live’ su twitter.
Per tutti sarà possibile diventare ‘fotografi del 57° Campaccio”. Sarà sufficiente utilizzare l’hashtag #campaccio sia su twitter che su instagram e le foto di ciascuno appariranno immediatamente sulla pagina dedicata nel sito ufficiale www.campaccio.it
Da pochi giorni è attivo anche il nuovo canale youtube. Questi tutti i nostri indirizzi per essere sempre…connessi con il Campaccio.
Facebook: Campaccio Cross Country Race
Twitter e Instagram: @Campacciocross
IL PROGRAMMA ORARIO

Ore 10.30 – MASTER MM 35 / 50 partenza – mt. 6000
Ore 11.15 – MASTER MF 35 e oltre – MASTER MM 55 e oltre – mt. 4000

Ore 11.50- RAGAZZE 2001/2002 assieme – mt. 1200
Ore 12.00 – RAGAZZI 2001/2002 assieme – mt. 1200
Ore 12.15 – CADETTE 99/2000 assieme – mt. 2000
Ore 12.30 – CADETTI 99/2000 assieme – mt. 2500

GARE ASSOLUTE 57° CAMPACCIO
Ore 13.00 Allieve – mt. 4000 ca
Ore 13.30 Allievi e Juniores M – mt. 6000 ca
Ore 14.15 Juniore-Promesse – Seniores F. mt. 6000 ca
Ore 15.00 Promesse e Seniores M mt. 10000 ca

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SORRENTO-POSITANO COAST TO COAST 2017: SCOPRI LE PROMOZIONI PER LE SOCIETÀ
PISAMARATHON PER TUTTI: 42, 21, 14, 7 e 3 km
AGSM VERONAMARATHON 2017: LA BASILICA DI SAN ZENO SULLA MEDAGLIA
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO