KIPRUTO E KILEL TRIONFANO A FRANCOFORTE – AGGIORNAMENTO


I vincitori Vincent Kipruto e Caroline Kilel
alla Maratona di Francoforte (Fonte
Organizzatori)

Nonostante condizioni climatiche difficili non sono mancate le emozioni e i buoni risultati tecnici alla Maratona di Francoforte svoltasi sotto la pioggia e con un forte vento che ha probabilmente tolto un minuto e  mezzo ai tempi finali nella gara maschile condizionata anche dall’abbandono prematuro delle lepri.
di Diego Sampaolo

Vincent Kipruto, accreditato di un ottimo 2h05’13” alla maratona di Rotterdam del 2010, ha vinto un duello emozionante sul debuttante in maratona per un solo secondo in 2h06’15”. Elijah kemboi ha completato il terzetto keniano sul podio con il suo nuovo personale di 2h07’34” precedendo il connazionale Jacob Chesari di dodici secondi. Robert Matebor ha tagliato il traguardo in 2h08’17” sul percorso che lo rivelò due anni fa con l’eccellente 2h05’16. Sesto e primo degli etiopi Feyisa Bekele in 2h09’17”. Primo degli europei é stato il francese Meftah, undicesimo in 2h11’05”. 
Kipruto ha sferrato l’attacco decisivo tra il 32 e il 34 km. Solo il connazinale Mike Kiptoo, al debutto in maratona, è riuscito a tenere testa fino alla fine cedendo solo poco prima dell’ingresso nella Festhalle, dove è situato l’arrivo all’interno della Fiera di Francoforte, Kipruto ha superato in volata Kiptoo per appena un secondo in 2h06’15”, tempo di un secondo più lento rispetto al suo personale di 2h05’13 stabilito in occasione del successo a Rotterdam nel 2010. 

Con questa vittoria Kipruto ha proseguito la striscia vincente del Kenya a Francoforte che resiste dal 2002. 

Gli etiopi, grandi favoriti della vigilia, sono rimasti lontani dalla lotta per la vittoria. Feyisa Lilesa si è dovuto ritirare al 37 km per un problema alla schiena, mentre Dino Sefir, l’atleta accreditato del miglior tempo di accredito con 2h04’50”, ha perso terreno rispetto prima di metà gara ma é riuscito a tagliare il traguardo in nona posizione in 2h09’22”.

La gara femminile ha fatto registrare una buona densità di risultati con ben cinque donne al di sotto del muro delle 2h24’.
Kilel ha cambiato marcia al 35 km staccando la connazionale Filomena Chiphirchir di nove secondi, un vantaggio che è cresciuto fino a mezzo minuto al 40 km. Kilel ha vinto migliorando il suo personale con 2h22’34.”. Kilel ha conquistato il successo a Francoforte tre anni dopo il primo trionfo nella città tedesca, sede della Banca Centrale Europea. Chepchirchir ha tagliato il traguardo in 2h23’00” con un secondo di vantaggio sull’etiope Birhane Dibaba. Mamitu Daska si è classificata quarta in 2h23’23” davanti a Eunice Kirwa (2h23”45). Grande prova per la tedesca Anna Hahner (allenata da Renato Canova)  , ottava in 2h27’55”, mentre la gemella Lisa si  classificata undicesima in 2h30’17”
  L’ex campionessa del mondo indoor dei 1500 Gelete Burka ha debuttato in maratona con un dodicesimo posto in 2h30’40”

Bella prestazione anche per la quarantunenne italiana Catherine Bertone che ha tagliato il traguardo all’interno della Festhalle in 2h34’24”, quinta tra le atlete europee e prima della Categoria Masters. 

Circa 15000 podisti hanno preso parte alla Maratona di Francoforte nonostante le pessime condizioni climatiche con pioggia  e vento. 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SI TERRA’ DOMENICA 12 NOVEMBRE 2017 A MILANO LA TERZA EKIRUN
STEFANO VELATTA TOP RUNNER DELLA COAST TO COAST 59KM
Eyob Faniel correrà la 32^ Huawei Venicemarathon!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE