ECO DEL CHIANTI: IN 3000 TRA LE STRADE BIANCHE TOSCANE

Il numero 7 ha portato fortuna all’Eco-maratona del Chianti. La manifestazione, che ha spento quest’anno le sue sette candeline, ha riconfermato e superato il successo degli anni precedenti con numeri da record: quasi 1600 gli iscritti ai tre competitivi, 1380 quelli all’Ecopasseggiata e circa 700 i partecipanti alla Passeggiando tra le cantine.
Proprio il tour enogastronomico tra le aziende agricole ha dato il via, sabato 19 ottobre, al ricco programma della manifestazione. 

Alle 10,20 di sabato, infatti, sono cominciate le diverse partenze del giro enogastronomico che ha consentito ai gruppi di partecipanti guidati da venticinque guide trekking della ASD Polisportiva La Bulletta di attraversare gli 8 km intercorrenti tra le aziende agricole coinvolte: Felsina, Poggio Bonelli, Palazzetti, Fornaci di Sotto, Pacina, Allegretti e Villa Bonelli. A caratterizzare l’iniziativa, le degustazioni dei piatti tipici della tradizione toscana circondati da un paesaggio unico al mondo, reso ancora più suggestivo da una temperatura superiore ai 20 gradi. Rispetto all’edizione dell’anno precedente, l’evento ha fatto registrare il doppio dei partecipanti, con circa l’80% degli iscritti provenienti da fuori Siena (con un notevole numero di americani); questo grazie sia alle peculiarità dell’iniziativa che alla fondamentale collaborazione delle aziende agricole.

Nel pomeriggio di sabato, mentre nella piazza Marconi di Castelnuovo Berardenga si svolgeva un mercatale di prodotti tipici, altri eventi collaterali coinvolgevano il folto pubblico presente all’interno del Teatro Alfieri: il convegno tecnico su trail e alimentazione moderato da Daniele Menarini, direttore di Correre, con interventi di Fabrizio Angelini, Luca Gatteschi, rispettivamente presidente e consigliere della SinSeb (Società Italiana Nutrizione Sport e Benessere). A seguire, si è svolto un sorteggio di premi con estrazione di abbonamenti alle riviste Correre, Runners’ World e Runners e Benessere e le premiazioni dei partecipanti al concorso letterario organizzato dal comitato organizzatore della manifestazione in collaborazione con Runners e Benessere. Il pomeriggio si è concluso con la presentazione dei percorsi, dei ristori e tutte le informazioni utili per la gara a cura di Mauro Clarichetti e Federica Muzzi, rispettivamente presidente e vice-presidente del Comitato organizzatore. In serata, abbondante cena per gli atleti presso l’ampia palestra comunale.
La domenica, il piccolo borgo senese è stato svegliato dalle voci degli speaker che invitavano i podisti a fruire dell’efficiente servizio di trasporto-navetta fino ai punti di partenza. Esaurite le operazioni logistiche, alle 9.30 hanno preso il via la 42 km da Castelnuovo Berardenga, il Chianti Trail di 18 km da Villa a Sesta e il Trail del Luca di 11 km da San Gusmé. Sono bastate poco più di tre ore ad Ansaldo Davide del Team Salomon Agisko per imporsi sugli altri avversari della maratona, mentre tra le donne ha avuto la meglio Daniela Furlani dell’A.S.D. Uisp Chianciano Terme.
Le premiazioni si sono svolte nel pomeriggio quando tutti i partecipanti alla maratona hanno ricevuto in dono le medaglie prodotte in materiali riciclati nei campi profughi Saharawi nell’ambito di un progetto di collaborazione con l’associazione Saalam che promuove la conoscenza della cultura araba e degli altri popoli del bacino del Mediterraneo.
Grande la soddisfazione degli organizzatori che, nella voce del presidente Mauro Clarichetti, esprimono l’entusiasmo per “una manifestazione che riconferma ancora una volta il successo del binomio sport e turismo e che in questo fine settimana ha arricchito, in senso economico e umano, il nostro territorio e le attività che vi gravitano. Le variazioni apportate al percorso hanno reso ancora più spettacolare i paesaggi attraversati grazie anche alla collaborazione di tutti i podisti che hanno rispettato i valori di fondo della nostra manifestazione: salvaguardia e valorizzazione di questo splendido angolo della Toscana. Ringrazio inoltre, a nome di tutto il comitato, gli Enti e gli sponsor che ci hanno sostenuto: il Comune di Castelnuovo Berardenga, la Provincia di Siena, la Regione Toscana, La Lega Atletica Uisp, Diadora, Banca Etruria, Polase Sport, Il Campione, Vodafone Store Siena, la ditta Masoni e le cantine intervenute, CCIAA di Siena, CIA Siena, Ovunque Running, Correre in Toscana, Sienambiente, Siena Tv, Il Corriere di Siena”.  
Classifiche generali:
Ecomaratona del Chianti
UOMINI
Davide Ansaldo (Team Salomon Agisko) – 3:03:09
Alberto Felloni (ASD Trail Romagna) – 3:03:21
Christian Pizzatti – 3:05:21
DONNE
Daniela Furlani (A.S.D. Uisp Chianciano Terme) – 3:33:31
Elena Neri (Pol. Madonnina) – 3:41:46
Chiara Fumagalli – 3:56:52
Chianti Trail
UOMINI
Ioannis Magkriotelis – 1:12:54
Stefano Passarello – (A.S.D. Il Gregge Ribelle) – 1:14:06
Angelo Girolami – 1:14:06
DONNE
Cristina Carli (Polisportiva Sporting Club La Torre) – 1:29:41
Milena Megli – 1:30:10
Genny Fratini – 1:31:10
Trail del Luca
UOMINI
Attilio Niola (A.S.D. UISP Chianciano Terme) – 0:40:05
Giuseppe Giambrone (A.S.D. Atletica San Rocco)- 0:42:12
Athanase Tuyikeze (A.S.D. La Chianina) – 0:42:35
DONNE
Valeria Pedetti – 0:49:36
Francesca Lentini (Podistica Il Campino) – 0:51:01

Concetta Castagna (A.S.D. La Chianina) – 0:54:12

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
A SAN VENDEMIANO NASCE ATL.ETICA, UN SALTO… CULTURALE!
Servizi al top e grande cuore per la ‘6 ore per le vie di Curinga’
Succede che chi vince l’argento…scrive a chi vince l’oro. Franscesco Puppi l’ha fatto
Abbigliamento Accessori Calzature
HOKA ONE ONE RIVISITA LE CLIFTON 4 E LE SPEEDGOAT 2
Scopri La Maglia Tecnica Ufficiale della 32^ Venicemarathon
ASICS lancia la GEL-FujiRado