VALERIA STRANEO VINCE LA MEZZA MARATONA DI LISBONA

Valeria Straneo
argento a Mosca (Fonte Colombo/Fidal)
Valeria Straneo, medaglia d’argento ai Campionati del Mondo di Mosca nella maratona, ha conquistato il successo nella prestigiosa Rock and Roll Hal Marathon Vodafone mezza maratona di Lisbona. La maratoneta piemontese é diventata la prima atleta non africana (sia in ambito maschile che in quello femminile) in grado di imporsi nella storia della classica lusitana  
di Diego Sampaolo

Dopo aver corso da sola in testa negli ultimi 10 km la maratoneta piemontese ha tagliato il traguardo in un eccellente 1h09’21.
Dopo un passaggio in 48’40” al 15 km Valeria ha incrementato i suo vantaggio fino a due minuti sull’etiope Workenesh Degefa, seconda al traguardo in 1h11’08”.
“Alla fine della gara ero abbastanza affaticata, ma mi succede spesso quando devo correre al ritmo di 3’20” al km su ritmi più veloci rispetto a quelli della maratona. Mi piace correre con il caldo.La maggiore difficoltà era il percorso non interamente piatto. Avrei potuto correre più velocemente. La preparazione in vista della maratona di New York procede bene. Il problema fisico subito due settimane fa è completamente riassorbito. La condizione è buona anche se non so se sono nella stessa condizione dei Mondiali”, ha detto al sito della Fidal Valeria Straneo.
Nella gara maschile si é imposto il fortissimo keniano Wilson Kiprop in 60’18”. L’ex campione del mondo del 2010 della mezza maratona ha prodotto l’allungo decisivo al 15 km sul diciannovenne eritreo Goitom Kifle. Negli ultimi 6 km il campione keniano ha forzato il ritmo ma nel finale il caldo si è fatto sentire impedendo a Kiprop di scendere sotto il muro dei 60 minuti per la prima volta nella storia della classica portoghese.
Kiprop ha firmato comunque il record del percorso migliorando il precedente record del percorso detenuto dal 2009 da Silas Sang con 60’20”. Il terzo posto è andato ad un altro eritreo Teklemariam medhin in 1h02’05”. Solo undicesimo Ibrahim Jeylan in 1h04’37”.
“Se avessi avuto più aiuto da parte dei pacemaker, avrei potuto correre sottol’ora. Ho cercato di correre più forte ma le condizioni erano difficili a causa del caldo e del vento. Sono comunque contento della vittoria e del record del percorso”, ha commentato Wilson Kiprop.

Paul Lonyangata ha vinto la Maratona Rock and Roll di Lisbona in 2h09’46” superando il nove volte campione europeo di cross Sergey Lebid (2h11’24”). In campo femminile la vittoria é andata ala keniana Agnes Kiprop in 2h31’15”

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
CORRI IN REPUBBLICA CECA: MATTONI ÚSTÍ NAD LABEM HALF MARATHON 2017
I RISULTATI DELLE GARE TDS DEL WEEKEND
A SAN VENDEMIANO NASCE ATL.ETICA, UN SALTO… CULTURALE!
Abbigliamento Accessori Calzature
HOKA ONE ONE RIVISITA LE CLIFTON 4 E LE SPEEDGOAT 2
Scopri La Maglia Tecnica Ufficiale della 32^ Venicemarathon
ASICS lancia la GEL-FujiRado