IL GIRO DEL LAGO DI VARESE: UNA SETTIMANA AL VIA

740: tanti sono, ad oggi, gli iscritti alla quarta edizione de Il Giro del Lago di Varese, gara podistica FIDAL che prenderà il via domenica 29 settembre p.v. dallo stabilimento Whirpool in località Cassinetta di Biandronno.
L’apporto di questo marchio di successo di piccoli e grandi elettrodomestici è da sempre fondamentale per la buona riuscita della manifestazione sportiva sorta sulle ceneri della storica omonima gara che, negli anni ’70, è stata teatro dei Campionati Italiani di Maratona – correva l’anno 1974 e si aggiudicava il titolo tricolore Giuseppe Cindolo in 2h15’41”.

Proprio per sottolineare ulteriormente il legame che unisce questa realtà imprenditoriale locale e internazionale allo stesso tempo con il mondo dello sport, l’idea di allestire partenza e arrivo negli spazi aziendali. Il via quindi da Cassinetta di Biandronno per correre 25km scenografici e suggestivi lungo un percorso asfaltato e quasi interamente pianeggiante attorno al lago di Varese. Bardello, Gavirate, la Schiranna a Varese, Buguggiate, Azzate, Galliate Lombardo, Bodio Lomnago e Cazzago Brebbia gli altri comuni che verranno attraversati dalla colorata banda di atleti, professionisti e non.
Intenso il programma gare della giornata: oltre alla classica competizione patrocinata dalla Provincia di Varese, inserita nel calendario Regionale Lombardo di categoria A di corsa su strada di 25km, valida come Trofeo FIDAL Provinciale per Società e come Campionato Provinciale individuale di Maratonina, prenderà il via la Stracittadina Whirpool 30 anni col Piede d’Oro di 10km. Ad aprire le danze, la 3 Ruote intorno al Lago organizzata dalla POLHA-VARESE, manifestazione internazionale di handbike riservata agli atleti disabili che, è il caso di dirlo, faranno da apripista ai podisti. Non sono stati dimenticati i più piccoli per i quali è stato studiato un mini percorso di 3km proprio all’interno dell’area Whirpool. E, infine, un occhio di riguardo alla solidarietà con la terza edizione de Il Giro del Lago di Varese a Staffetta: tre frazionasti per squadra si daranno il cambio con l’intento di raccogliere fondi per l’associazione AFRICA&SPORT – Secondo Memorial Giorgio Godiva.
Molti i volti noti del mondo dell’atletica leggera già iscritti a questo momento agonistico: Danilo Goffi, il grande maratoneta azzurro che da pochi mesi si è nuovamente messo in gioco con una seconda vita sportiva che lo vedrà impegnato all’inseguimento della vittoria nelle sei grandi majors; la varesina Maria Ilaria Fossati, campionessa italiana in carica di ultramaratona che non ha voluto mancare a questo appuntamento sulle strade di casa; e Guglielmo Boni, poliedrico atleta non vedente che, oltre al quinto posto conquistato nel judo alle Paralimpiadi di Barcellona 1992, l’ottava piazza nel salto in lungo e la nona nel triplo alle Paralimpiadi di Sydney 2000, nel 2009 ha vinto Il titolo italiano di maratona a Padova.
“Sto bene e sono entusiasta di prender parte a questa gara”, ci racconta Goffi. “Le mie sensazioni post allenamenti a Livigno e post prima prova a Monza la settimana scorsa sono buone. Il mio obiettivo è la vittoria nella categoria MM40 alla ING New York Marathon del prossimo novembre; devo ancora valutare se a Il Giro del Lago di Varese farò un allenamento lungo o un ulteriore test in vista della maratona: deciderò col mio allenatore, sarà una sorpresa per chi mi seguirà. Di sicuro, qualunque sia la mia scelta, correrò a meglio e con impegno anche per onorare i colori di AFRICA&SPORT di cui sono ambasciatore.”
Questione quindi di una settimana, e poi tutti saranno sulla linea di partenza. “L’entusiasmo e la voglia di fare ci sono sempre: quest’anno ancora più del solito per sopperire alle difficoltà economiche -e non solo, del periodo”, ci confida Luciano Rech, l’organizzatore della gara alla guida del GAM – Gruppo Aziendale Maratoneti Whirpool. “È una bella sfida e una occasione utile sia per avvicinare quante più persone possibile all’atletica praticata, sia per valorizzare il nostro bel territorio: vi aspetto domenica dalle 7.30 in poi a Cassinetta di Biandronno per una festa all’insegna dello sport, non mancate.”

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto