IL GIRO CITTA’ DI TRENTO TORNA IL 12 OTTOBRE

Basta sfogliare la classifica finale dei 5 mila metri ai recenti mondiali di atletica di Mosca per comprovare il valore tecnico del Giro Internazionale Città di Trento, il classico appuntamento autunnale con il podismo nel centro storico del capoluogo, che quest’anno andrà in scena sabato 12 ottobre. Sul tartan della pista russa i tre atleti africani che monopolizzarono il podio di piazza Duomo dodici mesi fa sono risultati assoluti protagonisti, lottando fino all’ultimo per una medaglia, visto che Thomas Pkemei Longosiwa ha perso il bronzo allo sprint per soli 41 centesimi chiudendo quarto, quindi il re della gara trentina Edwin Cheruiyot Soi è terminato quinto leggermente più staccato, ed infine l’etiope Edris Muktar, dopo una gara all’attacco, ha ceduto nel finale centrando la settima posizione.
Sicuramente anche la competizione trentina, che lo scorso anno si è presentata con una nuova denominazione, portando però avanti l a tradizione di una gara che ha fatto la storia del podismo italiano, potrà contare su una starting list di assoluto livello, come del resto è sempre stato. Su questo aspetto il direttore tecnico dell’evento Gianni Demadonna, coadiuvato dal presidente del Comitato Organizzatore Tiziano Bisoffi, stanno definendo in questi giorni l’elenco dei partenti dell’avvincente sfida che si sviluppa sempre sulla distanza dei 10 mila metri lungo il circuito di 1 chilometro, ripetuto per 10 volte, che da Piazza Duomo vedrà i concorrenti transitare per via Garibaldi, girare a sinistra per via Dordi, quindi Piazza Alessandro Vittoria, piazza delle Erbe, ancora a sinistra per via Mantova, a destra imboccando Largo Carducci, ed ancora svolta a sinistra per via San Pietro, angolo retto per via Manci e via Roma, quindi l’ultima svolta a sinistra per il rettilineo finale che da via Belenzani porterà al traguardo di piazza Duomo. Certa le presenza di alcuni fra gli afri cani più in forma del momento, ma rispettando la filosofia degli organizzatori, non mancheranno alcuni fra gli atleti italiani più rappresentativi.
Fra gli aspetti significativi della competizione anche quest’anno il Giro Internazionale Città di Trento sarà certificato come manifestazione Green Event. Una scelta che sta particolarmente a cuore del Comitato Organizzatore, sempre sensibile nei confronti delle tematiche legate al rispetto ambientale e alla responsabilità sociale. In occasione della manifestazione del 12 ottobre verrà adottato il protocollo green event, che prevede una serie di attenzioni mirate alla sostenibilità ambientale, al calcolo e mitigazione dell’anidride carbonica nei trasporti, ma non solo. Confermata poi un’ampia sintesi della manifestazione in differita su Rai Sport.
Il Giro di Trento, oltre alla competizione internazionale sui 10 mila metri cittadini, proporrà anche quest’anno divers e gare Csi nel pomeriggio che anticipato l’evento con i big. La prima fra tutte è la corsa promozionale riservata ai bambini nati dopo il 2005, che ha uno spirito di aggregazione, per far conoscere ai più piccoli il fantastico mondo del podismo. Una prova che non prevede nessuna classifica, con partenza alle ore 15 davanti alla sede della Cassa Rurale di Trento in via Belenzani e arrivo, dopo 200 metri, in piazza Duomo. Per iscriversi (nessun costo) basterà presentarsi alle 14.30 in piazza Duomo. A tutti i partecipanti verrà consegnato un pacco gara.
Subito dopo spazio a tutte le altre categorie, da quelle giovanili agli amatori. Sono infatti attesi quasi 1000 atleti di ben 24 categorie, che affrontano varie lunghezze: i mini cuccioli 200 metri, i cuccioli e gli esordienti 500 metri, i ragazzi 1000 metri, i cadetti e gli allievi 2000 metri, gli junior/amatori/veterani maschili 4000 metri, le junior/senior/amatori e veterane 3000 metri, i seni or e gli amatori a 5000 metri.

Lascia un commento

Freelifenergy
Periodizzazione dell’allenamento e gestione del periodo di off season, anche nell’alimentazione: ecco cosa devi sapere!
Lo sport è scienza con equipeenervit.com
I vantaggi della capillarizzazione nello sport
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video