ECO-MARATONA DEL CHIANTI: IL 21 SETTEMBRE SCADONO LE ISCRIZIONI AGEVOLATE

Manca ancora poco per iscriversi alla 7^ Eco-maratona del Chianti con le quote agevolate previste per i percorsi competitivi fino al 21 settembre. Fino a quella data ci si potrà infatti iscrivere alla 42 km al costo di 30 euro (dal 22 settembre, a 35 euro), al Chianti trail di 18 km a 15 euro + 5 euro di cauzione chip (dal 22 settembre, 20 euro + 5 euro di chip. Chiusura iscrizioni a 800 iscritti)

e al Trail del Luca di 11 km a 15 euro + 5 euro di chip (dal 22 settembre, 20 euro + 5 euro di chip. Chiusura iscrizioni a 600 iscritti).

Per i tre percorsi, la chiusura iscrizioni è fissata per il 17 ottobre. Dopo qualche giorno infatti, il 20 ottobre, a Castelnuovo Berardenga (Si) prenderà il via uno degli appuntamenti più attesi del podismo toscano autunnale, con tutto il suo ricco corollario di eventi collaterali come convegni, mercatale di prodotti tipici e pasta party finale.
Per approfittare della promozione basta collegarsi al sito www.ecomaratonadelchianti.it/website o recarsi in uno dei punti iscrizione sparsi in tutta la Toscana: Il Campione a Prato, Isolotto dello Sport a Firenze, Maxismall a Pistoia, Alf Run a Viareggio, Brooks Store a Pisa, Marathon Sport Lucca a Lucca, Running 42 a Grosseto. Il 21 settembre si potrà inoltre approfittare della presenza degli organizzatori della manifestazione alla Maratona del Mugello per le iscrizioni e per ogni genere di informazioni su percorsi e programma dell’evento.
Nessun limite di tempo invece per le iscrizioni ai percorsi non competitivi, i più gettonati per tutti gli amanti delle camminate in natura, meglio ancora se accompagnate da assaggi di buon cibo e vino. Si potrà infatti partecipare al costo di soli 5 euro all’Ecopasseggiata di 10 km iscrivendosi sabato 19 e domenica 20 ottobre. Solo 650 fortunati iscritti potranno invece prendere parte, sabato 19, alla Passeggiando tra le cantine, il tour enogastronomico di 8 km tra alcune tra le più rinomate aziende agrituristiche della zona. L’occasione sarà propizia per immergersi nello spirito del Chianti nella stagione in cui quest’angolo della Toscana, con i suoi filari di vigneti e di cipressi punteggiati da caratteristici borghi, esprime il meglio di sé. Tanto più in un’annata in cui, complici le ideali condizioni meteorologiche, si preannunciano abbondanti raccolti di uva e di olive di ottima qualità.
Basterebbe quindi il solo fatto di poter correre o passeggiare in uno scenario unico al mondo, circondati da atleti provenienti da ogni dove, per rendere l’Ecomaratona del Chianti un evento da non perdere. Ma il comitato organizzatore della manifestazione le sta escogitando tutte per rendere il fine settimana del 19 e 20 ottobre un week end impeccabile sotto tutti i punti di vista…
Pacco gara: ricco il pacco gara previsto per tutti i podisti che, al ritiro del pettorale, troveranno una gradita sorpresa: un borsone tecnico della Diadora, main sponsor della manifestazione, i buoni-pasto per la cena del sabato 19 e il pranzo della domenica 20 e per i maratoneti una bottiglia di Chianti classico dell’azienda agricola Le Trosce di Castelnuovo B.ga.
Per i partecipanti alla passeggiata non competitiva verrà offerta all’arrivo una bottiglia di Chianti del consorzio Chianti Geografico.
 Dal pacco-gara sono esclusi quanti aderiranno alla Passeggiando tra le cantine, che potranno invece beneficiare degli assaggi eno-gastronomici predisposti dalle cinque aziende agricole coinvolte nel tour.
Iniziative di solidarietà: si riconferma anche quest’anno l’impronta solidale della manifestazione con la distribuzione a tutti i maratoneti di medaglie confezionate con materiali di riciclo dalla popolazione Saharawi. Un’occasione per aiutare concretamente le tante famiglie di profughi coinvolte nel progetto dell’associazione Salam a sostegno delle popolazioni del Bacino del Mediterraneo.
Sito Internet: una descrizione dettagliata dei percorsi competitivi, le video-interviste a Fabrizio Angelini e a Massimiliano Febbi della Sinseb con i suggerimenti per la preparazione alla gara, i consigli di Fulvio Massini per l’allenamento sullo sterrato. Troverete questo e molto altro su http://www.ecomaratonadelchianti.it/website/.

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!