DIECI ANNI DI TRAGUARDI ED EMOZIONI

Presentata oggi in Comune la Mezza di Monza che domenica festeggia il decennale
Dieci anni trascorsi correndo. Dieci anni che sono stati rivissuti, interpretati e celebrati questa mattina in Comune a Monza dove si è svolta la presentazione ufficiale della decima edizione della Mezza di Monza, mezza maratona (da quest’anno internazionale) organizzata da ASD AS.P.E.S. Milano in programma domenica con partenza e arrivo dall’Autodromo e percorso completamente chiuso al traffico perché immerso nel Parco di Monza.

A fare gli onori di casa il Sindaco Roberto Scanagatti che, dopo l’impegno totalizzante con il GP di Formula 1 appena concluso, si è detto felice di accogliere in città un evento sportivo che “richiama valori sportivi che questa amministrazione condivide e sollecita. Sono sicuro che il grande lavoro svolto dall’organizzazione, da 10 anni impegnata incessantemente nello sviluppo di questa manifestazione, verrà ripagato da un ulteriore successo. Sarà sicuramente un’altra bella giornata di sport e un grande spettacolo”. “Sempre più Monza e il suo parco stanno diventando un punto di riferimento per lo sport e per la corsa in particolare – ha approfondito il delegato allo sport Silvano Appiani – la Mezza di Monza da una parte e il lavoro di misurazione certificata dei percorsi nel parco dall’altra, sono due esempi concreti della nostra realtà. Sempre di più cercheremo di lavorare in questa direzione e di allestire nuove iniziative per rendere il parco cintato più grande d’Europa un punto di riferimento per i runner di tutti i livelli e per chiunque abbia desiderio di praticare sport all’aria aperta”.
Affezionato alla Mezza di Monza si è detto il Presidente della Provincia Dario Allevi, alla settima presenza in conferenza stampa “ma l’entusiasmo degli organizzatori è
lo stesso della prima edizione! Un plauso, perché in un momento difficile come questo non è facile portare a casa il risultato. Siamo qui a festeggiare e coronare un decennale che ha saputo coniugare due autentici gioielli del nostro territorio, l’autodromo e il parco. A questo proposito voglio guardare oltre, all’appuntamento con Expo 2015 e in questi termini mi piacerebbe pensare a una special edition calibrata per l’occasione”.
I 10 anni della Mezza di Monza sono da festeggiare insieme a Credito Bergamasco, che fin dalla prima edizione ha creduto e sostenuto la manifestazione in qualità di sponsor principale. “Da uomo di sport sono emozionato nel sentire parlare di passione ed emozioni, da uomo di banca – ha detto Umberto Ambrosetti Responsabile Retail di Area per Creberg – sentire snocciolare i numeri della Mezza di Monza mi fa dire che non potevamo mancare a questa edizione e sinceramente mi sento fin d’ora di esprimermi positivamente anche per il futuro”.
Dopo aver scaldato i motori, il discorso è entrato nel vivo con il doveroso saluto della Fidal rappresentata da Pierluigi Migliorini e il confronto fra i due attesi protagonisti dell’edizione 2013: Danilo Goffi e Dario Rognoni.
Goffi, che torna sulla griglia dell’autodromo dopo il secondo posto registrato nel 2008, ha scelto la Mezza di Monza come inizio di una seconda carriera agonistica e come tappa di avvicinamento alla maratona di New York dove punta alla vittoria di categoria. “Non riuscivo a stare senza corsa – ha confidato l’ex azzurro – se non ho scarpe e cronometro io non sto bene. Per questo ho deciso di rientrare e lo sto facendo con molto entusiasmo e concentrazione, per essere ancora protagonista”. Riguardo al ricordo legato alla Mezza di Monza: “L’Autodromo di Monza è il tempio della F1, una location che tutto il mondo ci invidia. Correre in un contesto simile è un’emozione indescrivibile: prima dello start mi sembrava persino
di sentire il rumore dei motori dei bolidi che sfrecciano in pista! E nel luogo della velocità per antonomasia, non posso non correre forte e non dare il meglio di me”.
Rognoni, vincitore nel 2010 e 2011, domenica andrà a caccia di uno storico tris. “Monza mi porta fortuna, non mi spiacerebbe infilarci un’altra vittoria… Certo la concorrenza è agguerrita, ma meglio così: a me piacciono le sfide e battersi con avversari di un certo calibro ti regala senza dubbio grandi soddisfazioni”. Il plotone dei veterani sarà completato da Emanuele Zenucchi e Orazio Bottura oltre all’ironman azzurro Alessandro De Gasperi. L’esperienza di tali atleti troverà però un valido antagonista nella brillantezza di Mohamed Morchid (classe 1991) e Renè Cuneaz (1988) entrambi accreditati con tempi intorno all’1:06″-1:07″.
In campo femminile è da segnalare la vincitrice della passata edizione Anna Maino che cercherà di ripetersi mentre un’atleta cilena Luisa Rivas (vincitrice tra i master del campionato del mondo nel 2005, 2007 e 2011) verrà a Monza con l’obiettivo di difendere il suo primato nella mezza maratona a 60 anni. Habituè del running e affezionato alla Mezza di Monza anche Linus. Il direttore artistico arriverà in autodromo come al solito accompagnato da un nutrito gruppo di Radio Deejay.
Domenica la partenza della gara è fissata alle ore 9,30 sulla start line dell’Autodromo: i corridori percorreranno la pista automobilistica nella sua interezza fino alla curva Parabolica dalla quale usciranno al km 5 per immettersi sui viali del Parco di Monza. Sempre alla Parabolica, in corrispondenza del km 20, avverrà il rientro nella struttura dell’Autodromo dove si percorrerà il rimanente tratto di circuito fino al traguardo. Dislocati lungo il percorso e attivi in tutte le operazioni pre e post gara assicurando supporto e assistenza ci saranno oltre 200 volontari. L’intera manifestazione sarà ripresa dalle telecamere di Brianza Channel
che nei giorni successivi all’evento trasmetterà uno speciale ricco di immagini, interviste e curiosità.
La Mezza di Monza, organizzata da ASD AS.P.E.S Milano, si avvale della collaborazione del Comune di Monza, Assessorati alle Attività Sportive e ai Parchi con la collaborazione del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, della Provincia Monza e Brianza, della Regione Lombardia e dell’Autodromo Nazionale Monza. Mezza di Monza ringrazia i partner Credito Bergamasco, Enerxenia, Puma, Affari&Sport, Oxyburn, Laurens Watches, Fotostudio 3, Euro Hotel Residence, Named Sport, Ricola, Grok, Gatorade, Podisti.net, MB News, Brianza Channel, TDS, Enter Now e Sport Time.

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto