PRESENTAZIONE DEL MEETING ISTAF DI BERLINO

Dodici campioni del mondo e ventuno finalisti di Mosca saranno i protagonisti della settantaduesima edizione del meeting ISTAF di Berlino, tappa tedesca del circuito IAAF World Challenge. Ben 51500 biglietti sono stati venduti alla vigilia del meeting che si svolgerà domani pomeriggio nello storico Olympia Stadion della capitale tedesca. Gli organizzatori sperano nella presenza di 55000 spettatori nello Stadio che ha ospitato le Olimpiadi del 1936 e i Mondiali del 2009. Non si tratta di un record di spettatori perché nel 2007 il meeting ISTAf fece registrare ben 70000 spettatori.
di Diego Sampaolo

Malgrado il meeting ISTAF non faccia parte della Diamond League, il più famoso appuntamento dell’atletica tedesca non ha perso nulla del suo fascino. Saranno soprattutto le corse e i lanci ad infiammare il pubblico tedesco come sempre competente e appassionato.

Per l’edizione 2013 del meeting ISTAF, l’organizzatore Gerhard Janetzky ha invitato tutti i quattro campioni del mondo tedeschi che hanno vinto la medaglia d’oro a Mosca. Si tratta di David Storl nel peso, Christina Obergfoll nel giavellotto, Raphael Holzdeppe nell’asta e Robert Harting nel disco.
Christina Obergfoll ha coronato la sua carriera con il primo titolo mondiale della sua carriera con 69.05. La giavellottista tedesca ritrova ancora la storica rivale Maria Abakumova che l’ha sconfitta nelle ultime due gare di Diamond League a Stoccolma e a Zurigo.
Storl ha vinto il secondo titolo mondiale del lancio del peso con la misura di 21.73 m ripetendo il primo successo di due anni fa a Daegu. A Zurigo è stato battuto dallo statunitense Ryan Whiting.
Harting cercherà di ripetere il successo dell’edizione dell’anno scorso nel “salotto di casa sua”, come il campione olimpico, mondiale e europeo del lancio del disco ha definito lo Stadio Olimpico di Berlino. Il manifesto promozionale mostra il campione tedesco che nelle vesti di sindaco di Berlino invita i cittadini a recarsi allo Stadio Olimpico per il Meeting Istaf

Il poster ufficiale del meeting appare come un manifesto elettorale nelle quali si invita ad andare allo Stadio recitando in questo modo: Così vota Berlino. Primo voto: Robert Harting, secondo voto: ISTAF. Sede elettorale: Sadio Olimpico di Berlino. Aperto il 1 Settembre 2013 dalle  In Germania è tempo di elezioni perché a fine Settembre si voterà per il nuovo governo tedesco. A Berlino Harting rinnoverà il duello con il rivale polacco Piotr Malachowski e l’altro tedesco Martin Wierig, secondo e quarto ai Mondiali di Mosca.  Nell’ultima gara Harting é stato sconfitto da Gerd Kanter a Zurigo. .

Valerie Adams, dominatrice della stagione del lancio del peso femminile, chiuderà la sua straordinaria stagione. La neozelandese andrà alla ricerca della sua quarantaduesima vittoria consecutiva dopo aver vinto Mercoledì nella stazione di Zurigo con la migliore prestazione mondiale dell’anno di 20.98 m.  In gara ci sarà anche la tedesca Christina Schwanitz, medaglia d’argento a Mosca con 20.41. Nadine Kleinert disputerà l’ultima gara della sua carriera.
Tre dei primi cinque del salto con l’asta dei Mondiali di Mosca, i tre tedeschi Raphael Holzdeppe (oro), Bjorn Otto (argento) e Malte Mohr (quinto) daranno vita ad una grande gara di salto con l’asta.
Gli altri campioni del mondo di Mosca in gara saranno Tatyana Lysenko che sfiderà l’argento Anita Wlodarczyk e la beniamina del pubblico berlinese Betty Heidler (primatista del mondo ma eliminata in qualificazione a Mosca) nella penultima tappa del Challenge IAAF del Martello, l’iridata degli 800 Eunice Sum che torna ai 1500, l’ottocentista MohamedAman che cercherà di vincere per il secondo anno consecutivo sulla pista di Berlino contro il più veloce dell’anno Duane Solomon e il bronzo olimpico Timothy Kitum. Ezekiel Kemboi, due volte campione olimpico e tre volte medaglia d’oro sarà la stella 3000 siepi insieme a Brimin Kipruto e Paul Kipsiele Koech, secondo e terzo delle liste mondiali di sempre e il giovane Hillary Yego, vincitore a Stoccolma e a Zurigo.

Nei 1500 maschili l’attenzione sarà rivolta sul giovane tedesco di origini etiopi Homiyu Tesfaye, quinto ai mondiali di Mosca, che avrà come avversari principali il sorprendente bronzo di Mosca Johan Cronje del Sudafrica e il veternao Bernard Lagat, campione del mondo dei 1500 e dei 5000 a Osaka 2007.

La velocità vedrà tra i protagonisti i velocisti giamaicani Kemar Bailey Cole, quarto a Mosca sui 100 metri in 9”93 e medaglia d’oro con la staffetta 4×100 e Kerron Stewart sui 200 metri, medaglia d’oro nella 4×100. L’ex primatista mondiale dei 110 ostacoli Dayron Robles, in ripresa dopo un periodo difficile, e il finalista mondiale William Sharman saranno le stelle dei 110 ostacoli. Sui 100 femminili Verena Sailer inseguirà un tempo di valore dopo aver stabilito il suo record personale di 11”02 nel corso di questa stagione.    

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Federica Dal Rì conquista il tricolore e l’Agsm Veronamarathon
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli