BONDARENKO STELLA DI UNA GRANDE EDIZIONE DEL PALIO DELLAQUERCIA

Bogdan Bondarenko 2.41 a Mosca
in gara a Rovereto (Fonte Colombo/Fidal)
Bogdan Bondarenko sarà la stella della quarantanovesima edizione del Palio della Quercia di Rovereto in programma Martedì 3 Settembre allo Stadio Quercia della cittadina trentina. Il meeting organizzato dalla Quercia Rovereto ricorderà anche quest’anno la figura di Edo Benedetti, fondatore della storica società trentina e inventore del più antico meeting di atletica italiano  
di Diego Sampaolo



Il campione del mondo del salto in alto arriva a Rovereto da trionfatore della stagione che lo ha visto superare ben due volte la quota di 2.41 al meeting di Losanna e ai Mondiali di Mosca dove ha vinto il titolo iridato al termine di una gara memorabile nella quale è servita la misura di 2.38 per salire sul podio e ben sette uomini hanno valicato la quota di 2.32.

L’ucraino ha vinto a Zurigo la Diamond League. E’ stato il grande protagonista del circuito dei diamanti con le vittorie a Doha (2.33), Birmingham (2.36), Losanna (2.41), Londra (2.38) e Zurigo (2.33). Era dal 1994 quando Javier Sotomayor superò 2.41 che non si registrava una misura di così alto livello. A  Losanna, Londra e Mosca il saltatore ucraino ha tentato il record del mondo di Sotomayor di 2.45 che quest’anno ha festeggiato i vent’anni. Bondarenko ha dimostrato di poter andare vicino al record in occasione del tentativo riuscito a 2.35 a Mosca quando ha valicato la misura con un margine notevole tra sé e l’asticella. Bondarenko ha strappato al connazionale Rudolf Povarnitsyn che realizzò il record ucraino con 2.40 nel 1985.
In gara ci sarà anche il trentino Silvano Chesani che in questa stagione ha stabilito il record italiano indoor con 2.33 ma non é riuscito ad entrare in finale ai Mondiali di Mosca dopo aver saltato 2.26 in qualificazione. Chesani riceverà il premio messo in palio dalla Fondazione Edo Benedetti.
Il ricco cast del Palio della Quercia prevede ben sette medagliati dei Mondiali di Mosca. Si tratta della campionessa mondiale della 4×400  Antonina Krivoshapka, vincitrice al Palio con 49”84, del giovane fenomeno cubano Pedro Pablo Pichardo, argento a Mosca nel triplo con l’eccellente misura di 17.68, della velocista giamaicana Carrie Russell, che ha fatto segnare un eccellente 10”98 a Zurigo, del giamaicano Rasheed McDonald, argento con la 4×400 giamaicana e della cubana Yarelis Barrios, medaglia di bronzo nel lancio del disco. Sarà da seguire con grande interesse la prova del giovane etiope Muktar Edris, grande protagonista dei cross italiani con le vittorie al Campaccio, alla Vallagarina e alla Cinque Mulini e settimo a Mosca sui 5000, Sempre nel mezzofondo si preannuncia veloce la gara degli 800 maschili con Job Kinyor, accreditato di un ottimo 1’44”24.  Ryan Bailey, quinto alle Olimpiadi e accreditato di un ottimo 9”88, sarà la stella dei 100 metri, mentre nei 200 metri si sfideranno le statunitensi Tiffany Townsend e Shalonda Solomon. Omar Cisneros, quarto ai Mondiali nei 400 ostacoli dopo aver corso in 47”93 in semifinale, si troverà di fronte il finalista mondiale Leford Green della Giamaica e il britannico Rhys Williams.
Numerose saranno anche le stelle italiane a cominciare da Matteo Galvan, semifinalista ai Mondiali sui 400 e autore della settima prestazione di sempre in Italia di 45”39 stabilita proprio a Mosca, la campionessa italiana dei 100 ostacoli e dei 200 metri Marzia Caravelli e Micol Cattaneo, il beniamino locale Giordano Benedetti, semifinalista a Mosca e sesto delle liste italiane all-time con l’1’44”67 del Golden Gala di Roma in Giugno e Marta Milani, azzurra a Mosca negli 800 e nella 4×400
  

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
PISAMARATHON: A 40 GIORNI, SUPERATA QUOTA 2000 ISCRITTI
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli