BOLT NONO TITOLO MONDIALE: 19″66



Bolt trionfa
a Mosca anche sui 200
(Colombo/Fidal)
Usain Bolt ha vinto il suo nono titolo mondiale della sua straordinaria carriera vincendo la finale in 19”66 davanti al connazionale e compagno di allenameno Warren Weir che fa meglio di una posizione rispetto al bronzo delle Olimpiadi di Londra eguagliando il suo primato personale stabilito quest’anno con 19”79. Se dovesse vincere domani la 4×100 Bolt eguaglierebbe il record di dieci medaglie di Carl Lewis in questa manifestazione.
di Diego Sampaolo

Per la freccia di Trelawny si tratta della quarta doppietta 100-200 in una grande rassegna globale dopo quelle di Pechino 2008, Berlino 2009 e Londra 2012.
Bolt é il terzo atleta di questi mondiali a centrare la doppietta dopo Shelly Ann Fraser (100 e 200 metri) e Mo Farah (5000 e 10000 metri)

Curtis Mitchell ha conquistato la medaglia di bronzo in 20”04  (a sette centesimi dal record stabilito in semifinale) precedendo di un centesimo di secondo il giamaicano Nickel Ashmeade.  

Il giovane britannico Adam Gemili finise al quino posto con il tempo di 20”08, 22 centesimi di secondo più veloce rispetto a quello che deteneva prima dei mondiali.In semifinale il campione mondiale juniores dei 100 metri è sceso sotto i 20 secondi con 19”98, tempo davvero straordinario per un ragazzo che fino  all’anno scorso era ancora junior.

Bene anche il sudafricano Anaso Jobodwana, sesto in 20”14. 

Lascia un commento

Freelifenergy
Ferro con Vitamina C Matt: ridurre la stanchezza e l’affaticamento è facile come bere un bicchiere d’acqua
Il recupero e la regola delle 4 R
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
#pastaparty
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!