OHURUOGU BATTE AL PHOTO -FINISH AMANTLE MONTSHO



Ohuruogu batte Montsho al photo-
fiish (Fonte Fidal/Colombo)
La quattrocentista britannica Christine Ohuruogu, già campionessa mondiale a Osaka 2007 e olimpica a Pechino 2008 e argento a Londra 2012, ha rivinto il titolo iridato nei metri finali sulla campionessa in carica Amantle Montsho con lo stesso tempo di  49”41 in un arrivo al cardiopalmo.  Soltanto 4 millesimi di secondo hanno diviso la britannica dalla quattrocentista del Botswana che a Daegu divenne la prima donna capace di vincere un titolo mondiale nell’atletica.
di Diego Sampaolo




La londinese ha prevalso ancora con un grande rettilineo finale, suo vero e proprio marchio di fabbrica.Esattamente come aveva fatto in occasione di Osaka e Pechino. 

Montsho è entrata sul rettilineo finale in testa ma la londinese di origini nigeriane ha iniziato una prodigiosa rimonta nei 50 metri finali che le ha permesso di conquistare una soffertissima vittoria. Antonina Krivoshapka ha vinto la medaglia di bronzo in 49”78 per la gioia del pubblico di casa. 

Ohuruogu,che nell’occasione ha migliorato il record britannico di Kathy Cook di due centesimi di secondo, ha dimostrato ancora una volta di essere una straordinaria “Championships performer”. Proprio per la sua capacità di rendere al massimo nei grandi appuntamenti la quattrocentista di origini britanniche é stata nominata capitana della squadra britannica. 

Con questo titolo Ohuruogu é la terza donna capace di vincere due titoli mondiali sul giro di pista dopo la francese Marie José Perec e Cathy Freeman. Inoltre é diventata la prima britannica capace di vincere due titoli mondiali, risultato mai ragginto neanche da Paula Radcliffe, Sally Gunnell o Jessica Ennis per citare solo tre grandi campionesse della Union Jack. 

“E’ stata una vittoria speciale perché ho battuto il record nazionale ed é l’obiettivo per il quale ho lavorato tutto l’anno”

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
RUN4ME Lierac: partecipa anche tu agli allenamenti indoor
Treviso Marathon, i master in gara per i titoli tricolori
Sabato 24 febbraio e 3 marzo: a lezione di corsa in montagna con Mino Passoni
Abbigliamento Accessori Calzature
Tutto sulle nuove adidas UltraBOOST e UltraBOOST X
Correre con il passeggino? Ora è ancora più facile
Da 1 a 21… Ecco la nuova Mizuno Wave Rider