HOLZDEPPE BATTE LAVILLENIE – ADAMS VINCE IL QUARTO TITOLO MONDIALE

Holzdeppe batte Lavillenie a Mosca
(Fonte Colombo/Fidal)

Grande sorpresa nel salto con l’asta maschile dove il campione olimpico Renaud Lavillenie non è riuscito neanche questa volta a vincere il titolo mondiale all’aperto che ancora manca alla sua collezione. Il campione francese si é dovuto accontentare della medaglia d’argento dopo i due bronzi di Berlino e Daegu. L’oro è andato al tedesco Raphael Holzdeppe che ha superato 5.82 e 5.89 sempre al primo tentativo prima di sbagliare quando l’asticella è stata posta a 5.96. Lavillenie ha avuto bisogno di due tentativi a 5.82 e di tre a 5.89. L’altro tedesco Bjorn Otto si é aggiudicato la medaglia di bronzo con 5.82 per un numero minore di errori rispetto allo statunitense Brad Walker.
di Diego Sampaolo

Holzdeppe ha vinto la prima medaglia tedesca nell’asta ai mondiali dal 2007 quando Danny Ecker si aggiudicò la medaglia di bronzo.


“Non riesco ancora a realizzare l’impresa che ho fatto. Mi aspettavo di vincere una medaglia ma l’oro è semplicemente straorinario”, ha dichiarato il tedesco di colore che nel 2008 vinse anche il titolo mondiale juniores.

Finale del lancio del peso femminile: ADAMS QUARTO TRIONFO IRIDATO: La neozelandese Valerie Adams ha scritto la storia del lancio del peso ai Mondiali vincendo il suo quarto titolo iridato consecutivo con 20.88m, misura con la quale ha sfiorato di due centimetri il suo record stagionale stabilito a Londra a fine Luglio. Solo la tedesca Christina Schwanitz è stata in grado di avvicinarsi alla neozelandese con un lancio da 20.41 al quinto tentativo. La cinese Gong Lijao ha prevalso sulla statunitense Michelle Carter nella lotta per la medaglia di bronzo per appena un centimetro con la misura di 19.95.
C’è anche un po’ di Italia nel successo di Valerie Adams che é cugina prima di Riccardo Morandotti, famoso campione di basket quattro volte campione italiano con la maglia della Virtus Bologna negli Anni 80 e 90. Morandotti é figlio della sorella di suo padre Sidney e di un italiano.
“Spero di poter celebrare in futuro il quarto titolo mondiale con Ricky”, ha detto in conferenza stampa Valerie. La neozelandese ha un altro forte legame con il mondo del basket perché dall’anno prossimo suo fratello minore Steven giocherà nella squadra degli Oklahoma City Thunder che milita nell’NBA che lo ha scelto nell’ultimo draft.
“Sono davvero orgogliosa per mio fratello”, ci ha detto la neozelandese in conferenza stampa.

Valerie Adams é allenata dal grande Jean Pierre Egger che ha guidato il grande pesista svizzero Werner
Gunthor a tre titoli mondiali consecutivi nel peso

“La medaglia é per il mio allenatore in occasione del suo compleanno. Ho un grande team intorno a me e questo é il motivo del mio successo”,

Heptathlon: MELNYCHENLO IN TESTA: L’ucraina Hanna Melnychenko guida dopo la prima giornata con 3912 punti, 75 in più rispetto all’olandese Dafne Schippers, che ha corso i 200 metri in 22”84. La giovane olandese, campionessa mondiale juniores a Moncton 2010, ha un solo punto di vantaggio sulla statunitense Sharon Day. Quarta è la canadese Brianne Theisen Eaton, moglie del campione mondiale Ashton Eaton, con 3810 punti. Da sottolineare anche la prova nel salto in alto della belga Nafissatou Thiam (campionessa europea juniores di Rieti 2013) che ha realizzato con 1.92 la migliore prestazione mondiale juniores in questa specialità all’interno di un eptathlon.  

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Scegli la tua gara! Il calendario delle gare firmate TDS dal 27 al 28 ottobre
Atletica, la mezza tricolore di foligno incorona Straneo ed El Mazoury
L’Ecomaratona del Chianti Classico festeggia un successo annunciato
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
FreeLifenergy e Sziols Sport Glasses, una partnership naturale
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile