FRASER PRYCE SUL TETTO DEL MONDO QUATTRO ANNI DOPO BERLINO



Shelly Ann Fraser Pryce è tornata a vincere il titolo mondiale dei 100 metri femminili in un eccellente 10”71 quattro anni dopo il primo trionfo iridato di Berlino quando si impose in 10”75. La velocista giamaicana che si allena a Lignano Sabbiadoro ha bissato così il successo dello scorso anno alle Olimpiadi di Londra. Il trionfo è stato ancora più netto rispetto a quello londinese perché the “Pocket Rocket” come viene soprannominata Shelly Ann ha battuto Murielle Ahouré di ben 22 centesimi di secondo, il più ampio divario della storia della mondiale. Ahouré ha regalato alla Costa d’Avorio la prima medaglia della storia di questo paese ai Mondiali e il primo podio africano nella storia della velocità nella massima rassegna iridata.
di Diego Sampaolo

Pur strabattuta la velocista africana che vive da anni negli Stati Uniti ha sfiorato il proprio record nazionale di due centesimi di secondo correndo in 10”93. Carmelita Jeter si è aggiudicata il bronzo in 10”94 riscattando una stagione difficile a causa di un infortunio subito al meeting della Diamond League di Shanghai. L’altra velocista statunitense English Gardner ha sfiorato il podio alla sua prima partecipazione in una grande rassegna internazionale con il tempo di 10”97, stesso tempo per la giamaicana Kerron Stewart. La nigeriana Blessing Okagbare, accreditata del miglior tempo mondiale dell’anno prima dei Mondiali con il 10”79 stabilito a Londra, non è andata oltre il sesto posto in 11”04. 

“Ho eseguito alla perfezione la gara. Quest’anno ho finito i miei studi universitari e posso dedicarmi a tempo pieno sui miei allenamenti. Ho un grande allenatore e un grande gruppo che mi sostengono sempre in ogni momento”, ha detto a caldo ShellyAnn Fraser Pryce. 

A Mosca la velocista giamaicana ha esibito un look particolare con capelli di color viola. “Ho scarper viola, così ho deciso di pitturarmi le unghia di viola e di tingermi la coda dei capelli di viola”. 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Risultati: il grande week end di running firmato TDS
Timing Data Service presenta la sua due giorni di running: 25-26 novembre
Federica Dal Rì conquista il tricolore e l’Agsm Veronamarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli