ALLA MARCIALONGA E’ IL MOMENTO DEL “RUNNING” DA MOENA A CAVALESE … DI CORSA

In casa Marcialonga gli sci da fondo sono al momento appesi al muro e la bicicletta è stata riposta da poche settimane. Le uniche a mancare all’appello sono le scarpette da corsa, che si preparano a chiudere il tris di gare 2013 tra le Valli di Fassa e Fiemme con l’11.a edizione della podistica Marcialonga Running.
Il via scatterà alle 9.30 del prossimo 1 settembre da Piaz De Sotegrava a Moena (TN), direzione Cavalese dove, sul celebre Viale Mendini, nel frattempo ci si preparerà ad accogliere i nuovi vincitori.

E saranno nuovi, anzi freschi di nomina, anche due importanti personaggi che non potranno mancare all’appuntamento. Il primo, eletto la scorsa settimana, sarà Angelo Corradini che ha ricevuto il testimone dall’ormai past president di Marcialonga, Alfredo Weiss, rimasto in carica per ben un ventennio. Accanto al Presidente non potrà mancare neppure il giovane volto dell’ambasciatrice delle gare Marcialonga, ovvero la nuova Soreghina. Per conoscere il suo nome, tuttavia, dovremo ancora attendere fino al 1° agosto, quando al Palafiemme di Cavalese verrà eletta l’erede della bella e solare Arianna Iori.
Marcialonga Running con il suo percorso di 25,5 km è la terza e ultima gara della Combinata Punto3 Craft, inaugurata ogni anno da Marcialonga Skiing, la più longeva e nota delle competizioni firmate Marcialonga. Nel mezzo troviamo poi la versione Cycling, un’interessante e affascinante granfondo che lo scorso 7 luglio ha richiamato a Predazzo oltre 2.000 ciclofondisti.
Nella passata edizione della “Running” si era imposta l’accoppiata tutta bergamasca composta dal finanziere azzurro Giovanni Gualdi e da Eliana Patelli, abili a macinare metri preziosi ai contendenti che non erano di certo dei novellini. In gara c’erano infatti i favoriti Said Boudalia, Hicham El Barouki e tra le donne Monica Carlin e Mirella Bergamo.
Quando mancano poco più di 40 giorni allo start, Marcialonga Running si appresta a fare il check up completo e mette a posto ogni tassello. Rimane confermato il percorso. In leggera e costante discesa da Moena, Fata delle Dolomiti, si scenderà lungo il corso dell’Avisio passando per Forno, Stalimen, Predazzo, Ziano, Panchià, Lago di Tesero e fino a Masi di Cavalese, dove sarà posto il traguardo dell’half marathon. Qui inizierà l’unica, ma impegnativa salita che conduce sul traguardo finale di Cavalese.
La lista degli iscritti inizia ad infoltirsi, con un trend in crescita rispetto allo scorso anno. Ad oggi si contano già circa 500 corridori tra cui spuntano i primi nomi noti. Ci saranno Bruno Debertolis, il primierotto già vincitore della Combinata 2012, la slovena Aleksandra Fortin (terza nel tappone finale della Val di Fassa Running) e Arianna Mazzel, anch’essa trionfatrice lo scorso anno nel tris di gare Marcialonga. Hanno già prenotato il pettorale anche i due atleti cechi Petr Lukosz e Tomas Jakoubek, al momento i più intenzionati a rompere le uova nel paniere a Debertolis nella Combinata, e le contendenti al femminile della Mazzel, Raffaella Bonfanti e Giovanna Dalpiaz, che sarà anche tra le atlete più giovani in gara. Di certo nelle settimane che verranno si aggiungeranno anche tanti altri, dagli atleti di punta ai molti appassionati che ogni anno affollano le valli trentine per questa affascinante competizione.
Chi volesse approfittare del prezzo agevolato di 23 euro potrà ancora iscriversi on-line entro il 31 luglio. Dal 1° al 30 agosto la quota passerà a 28 euro, mentre nella sola giornata del 31 agosto il prezzo sarà di 35 euro. Dopo tale data si potrà solamente puntare la sveglia al prossimo anno in quanto non saranno accettate altre iscrizioni.
Nel frattempo lo staff Marcialonga ha svelato il contenuto del pacco gara che riceveranno tutti i concorrenti. Al suo interno i pezzi clou saranno la t-shirt ed i calzini tecnici coordinati, colore giallo fluo, ovviamente firmati Marcialonga. Insieme ci saranno anche prodotti per l’igiene orale Plakkontrol, integratori Enervit, gadget firmati Itas e molto altro.
Nel programma di gara, domenica 1 settembre a Cavalese, è prevista anche la Minirunning, gara non competitiva per giovanissimi dai 6 ai 12 anni che percorreranno gli ultimi 600 metri del tracciato della Running, aprendo la strada di fatto ai corridori che arriveranno poco dopo.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Eyob Faniel correrà la 32^ Huawei Venicemarathon!
L’ultramaratoneta Luisa Zecchino investita mentre si allena. E’ grave.
Svelato percorso e maglia nuova della EA7 ARMANI MILANO MARATHON 2018
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE