BOLT 10″00 E POWELL 10″02 IN BATTERIA AI TRIALS GIAMAICANI

Usain Bolt e Asafa Powell hanno realizzato i migliori tempi di qualificazione nelle batterie dei 100 metri dei Campionati Giamaicani di Kingston valevoli come selezione per i prossimi Campionati del Mondo di Mosca (10-18 Agosto).
di Diego Sampaolo

Il sei volte campione olimpico Bolt ha vinto molto agevolmente la sua batteria in 10”00. Powell, al rientro dopo una serie di infortuni, ha dato segnali incoraggianti di ripresa vincendo la sua batteria in 10”02.
Ottima prestazione di Kemar Bailey Cole, (giovane compagno di allenamenti di Bolt) che ha vinto la sua batteria in 10”04.

Trials statunitensi a Des Moines: GALEN RUPP CAMPIONE STATUNITENSE PER LA QUINTA VOLTA: 

La prima giornata dei Trials statunitensi di Des Moines è stata caratterizzata dalla finale dei 10000 metri che ha promosso per i Mondiali di Mosca Galen Rupp, che ha vinto il suo quinto titolo nazionale dei 10000 metri in 28’47”32 battendo Dathan Ritzenheim e Chris Derrick in una gara condizionata dal grande caldo. In campo femminile si è imposta la medaglia di bronzo olimpica di Pechino Shalane Flanagan che ha conquistato il successo in 31’43”20.
Si sono disputate le batterie dei 100 metri maschili e femminili purtroppo rovinate dal forte vento contrario. I migliori delle batterie sono stati Dentarius Locke (secondo agli NCAA di due settimane fa) e Jeff Demps che hanno fermato il cronometro in 10”19 frenati da un vento contrario di -1.5 m/s. Tyson Gay non ha avuto problemi ad aggiudicarsi la sua batteria in 10”28 con vento contrario di -1.6 m/s. Barbara Pierre e la seconda classificata dei Campionati NCAA Octavius Freeman sono state le più veloci delle batterie femminili con 11”18 e 11”25 con un vento che spirava a -1.9 m/s e -1.4 m/s. Carmelita Jeter non si è presentata al via per un infortunio ma gareggerà ai Mondiali di Mosca grazie alla wild card essendo campionessa mondiale uscente di Daegu.
La campionessa olimpica dei 400 metri Sanya Richards Ross è apparsa in ripresa con un discreto 51”43 dopo l’infortunio al piede e l’operazione subita durante l’inverno. La Richards ha fatto segnare il secondo miglior tempo delle batterie dietro a Francena MCorory (51”38).

Le batterie dei 400 maschili hanno fatto registrare le clamorose eliminazioni di Jeremy Wariner (48”04), di Angelo Taylor (46”98) e del fresco campione NCAA e argento olimpico della 4×400 Bryshon Nellum che ha chiuso infortunato in 47”71. Tony McQuay e Josh Mance hanno fatto registrare i migliori tempi delle batterie con 45”26 e 45”55. 

Lascia un commento

Freelifenergy
Come dimagrire con la corsa: scopri i programmi di allenamento!
L’importanza dell’alimentazione e dell’integrazione post allenamento
Ferro con Vitamina C Matt: ridurre la stanchezza e l’affaticamento è facile come bere un bicchiere d’acqua
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video