KEMBOI VINCE FACILE A BELLINZONA – BRAVA MARZIA CARAVELLI 12″95

Ezekiel Kemboi era la stella più attesa del Galà dei Castelli di Bellinzona e il due volte campione olimpico e mondiale non ha tradito le attese del folto pubblico del Canton Ticino che ha affollato le tribune dello Stadio Comunale della città svizzera circondato dalle colline e dai castelli. Con un allungo sul rettilineo finale il keniano di stanza a Siena ha conquistato il successo in 8’30”28
di Diego Sampaolo

Se i 3000 siepi erano la gara più attesa, i 100 ostacoli femminili hanno regalato l’acuto più importante dal punto di vista tecnico della serata. Nia Ali, campionessa universitaria NCAA negli Stati Uniti nel 2011, ha siglato il successo in 12”84 precedendo la nostra Marzia Caravelli che è scesa a sua volta sotto i 13 secondi con 12”95, secondo tempo della sua carriera dopo il 12”85 che le valse il primato italiano a Montgeron lo scorso anno. Il risultato sfiora di 1 centesimo il minimo A per i Campionati Mondiali di Mosca.  La pordenonese di stanza a Roma è la seconda azzurra capace di scendere sotto il muro dei 13 secondi dopo Veronica Borsi che ha strappato il primato nazionale proprio alla Caravelli con il 12”76 di Orvieto.
Molto bella è stata la gara del giavellotto dove l’ucraino Roman Avramenko ha scagliato l’attrezzo a 84.48 m, risultato di maggiore spicco e misura di tutto rispetto a livello internazionale.
Nei 110 ostacoli maschili é tornato ad esprimersi su buoni livelli il primatista italiano Emanuele Abate che vola in 13”51 battuto solo per una questione di millesimi al photo-finish dallo statunitense Joel Brown. La pista svizzera ha portato fortuna ancora una volta ad Abate che l’anno scorso quando si impose in 13”35, a sette centesimi di secondo dal suo record italiano stabilito a Torino.  
Lo statunitense Richard Kitty ha conquistato il successo nei 100 metri in 10”40 precedendo la medaglia di bronzo degli Europei Indoor Michael Tumi che è finito al secondo posto in 10”47.
Nelly Kepkosgei ha conquistato il suo secondo successo consecutivo dopo Torino correndo in 2’00”18. Negli 800 metri maschili si é imposto il bronzo dei Mondiali Juniores Edwin Melly  in1’46”66.

Il meeting di Bellinzona ha richiamato ben 2200 spettatori molto calorosi ed entusiasti in una bella serata finalmente estiva. Durante la serata è stata presentata al pubblico Cooly, la mascotte dei prossimi Campionati Europei di Zurigo in programma dal 12 al 17 Agosto 2014. 

Lascia un commento

Freelifenergy
Come dimagrire con la corsa: scopri i programmi di allenamento!
L’importanza dell’alimentazione e dell’integrazione post allenamento
Ferro con Vitamina C Matt: ridurre la stanchezza e l’affaticamento è facile come bere un bicchiere d’acqua
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video