STRAORDINARIA IMPRESA DI VERONICA BORSI: RECORD ITALIANO DEI 100 OSTACOLI 12″76

Veronica Borsi
festeggia il record italiano
davanti al tabellone (Fonte/Fidal)
Veronica Borsi arriva al grande appuntamento di Giovedì sera del Golden Gala Pietro Mennea all’Olimpico di Roma in straordinarie condizioni di forma. Ieri pomeriggio l’ostacolista di Bracciano, allenata da Vincenzo De Luca, ha fermato il cronometro in 12”76 al meeting di Orvieto firmando il nuovo record italiano dei 100 ostacoli con 12”76, tempo che colloca l’azzurra all’ottavo posto delle liste mondiali dell’anno in una specialità altamente competitiva come quella dei 100 ostacoli dominata dalle formidabili statunitensi e al secondo posto delle graduatorie europee a due centesimi di secondo dalla britannica Tiffany Porter.
Il tempo realizzato sulla pista di Orvieto vale anche il minimo A per i Mondiali di Mosca
di Diego Sampaolo

La portacolori delle Fiamme Gialle ha migliorato di nove centesimi il primato italiano detenuto da Marzia Caravelli che corse in 12”85 a Montgeron in Francia.
Veronica è figlia di Adelmo, che è stato suo allenatore fino al 2010, e di Giusi, giudice di gara. E’ stata un talento promettente fin dalle categorie giovanili.Nel 2003 si classificà quinta ai Mondiali allievi di Sherbrooke in Canada. Due anni dopo ha mancato di poco il podio arrivando quarta agli Europei Juniores di Kaunas ma sul finire di quella stagione si ruppe il tendine d’Achille durante una gara di salto in lungo.
Tornata a grandissimi livelli nell’ultima stagione indoor sotto la guida del suo coach Vincenzo De Luca che la segue dal 2010, Veronica ha vinto la medaglia di bronzo agli Europei Indoor di Goteborg dove ha stabilito il record italiano due volte in semifinale con 7”96 e in finale con 7”94.  
“Non ho ancora realizzato quello che ho fatto. Ero venuta a Orvieto per fare principalmente un allenamento sui 100 metri ma ho deciso di correre i 100 ostacoli peché volevo un altro test in vista del Golden Gala. La rivalità con Marzia Caravelli, Micol Cattaneo e Giulia Pennella ha dato una sveglia all’ostacolismo italiano. E’ un bello stimolo per tutte noi. Al Golden Gala vogliamo dimostrare che il divario con il resto del mondo si è ridotto. Dopo il bronzo agli Europei di Goteborg e il record italiano di 60 ostacoli,Carla Tuzzi, che è stata allenata dal mio attuale allenatore Vincenzo De Luca, mi ha invitato a fare anche il primato dei 100 ostacoli. Sono contenta di aver regalato questo record a Carla e al mio allenatore”, ha detto Veronica dopo l’impresa
Veronica, straordinaria medaglia di bronzo agli ultimi Campionati Europei Indoor di Goteborg, è attesa ora al Golden Gala nella sua città davanti alla famiglia e agli amici in uno Stadio Olimpico gremito. In questa stagione all’aperto la laziale ha già esordito in Diamond League a Doha dove ha fatto segnare un buon 13”08 nella gara vinta dalla statunitense Dawn Harper Nelson in 12”60.  Sulla magica pista dell’Olimpico l’azzurra ritroverà proprio la Harper Nelso, campionessa olimpica a Pechino e argento a Londra in 12”37 a due centesimi da Sally Pearson. A Roma sarà una sfida Stati Uniti contro Italia. Altre due azzurre che si sono messe in luce in questa stagione saranno ai blocchi di partenza Giovedì sera. Si tratta di Marzia Caravelli, vincitrice al Terra Sarda in 13”00 davanti alle statunitensi Nia Ali e Janay De Loach, e di Micol Cattaneo, che in questa stagione ha già corso in 13”02 a Lodi e in 13”04 a Ginevra.

Lascia un commento

Freelifenergy
Periodizzazione dell’allenamento e gestione del periodo di off season, anche nell’alimentazione: ecco cosa devi sapere!
Lo sport è scienza con equipeenervit.com
I vantaggi della capillarizzazione nello sport
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video