BUSIENEI E HELLEN JEPKURGAT SI AGGIUDICANO LA 3° MOONLIGHT MARATHON

L’ugandese Wilson Kipkemei Busienei e la keniana Hellen Jepkurgat si aggiudicano la 3° Moonlight Half Marathon, quest’ultima con il nuovo primato femminile della corsa in 1h11’52”(prec. 1h16’28” di Meryem Lamachi 2011).

Residente a Siena e portacolori della Running Club Futura, la Jepkurgat già in luce alla Stramilano dello scorso marzo con la seconda piazza, questa sera ha subito imposto un ritmo forsennato, con un passaggio al 10° km in 33’39″ e un vantaggio di oltre 1 minuto sull’altra keniana Sylvia Kibiego, arrivata poi seconda al traguardo in 1h16’52”, davanti alla padovana vincitrice della scorsa edizione Giovanna Pizzato, terza al traguardo in 1h19’38” sotto la pioggia battente iniziata proprio verso la fine della gara.

Il ritmo della gara maschile è stato da subito imposto dagli africani Busienei, Simukeka e Bii, con un passaggio a metà corsa attorno ai 30’, mentre Ricatti, Boudalia e Montorio seguivano attardati di circa mezzo minuto. Il duello tra l’ugandese Busienei e il ruandese Simukeka si è acceso negli ultimi 3 chilometri, all’ingresso del lunghissimo rettilineo di via Bafile, e si è concluso in una bellissima volata finale, che ha visto transitare i due atleti spalla a spalla sulla linea del traguardo. La vittoria è andata però a Busienei, l’allievo del tecnico Giovanni Ghidini, trasferitosi da alcuni mesi a Verona. Terzo il keniano Peter Bii e quarto un Domenico Ricatticomunque felice della prestazione.

Gli africani questa sera erano imbattibiliracconta Ricatti al traguardo – hanno fatto subito gara a sé staccandosi dalle prime battute, ma non mi sono fatto intimorire.Ho tenuto il mio passo e sono fatto sotto nella seconda parte di gara”.

Speravo in un tempo più bassosottolinea invece la Pizzatoma d’altronde sono rimasta subito da sola e ho sentito molto il vento. Sono comunque felice di essere salita sul podio”.

La gara, partita alle 20 da Cavallino Treporti e arrivata in Piazza Mazzini a Jesolo, è stata aperta dagli ‘Amici di Diego’, il gruppo di disabili in carrozzina.
Tra i 3500 partenti, al via anche il Ministro per le Riforme Costituzionali Gaetano Quagliariello, giunto al traguardo in 2h02’14”, nonostante la pioggia battente negli ultimi chilometri. Al termine della gara il Ministro si è complimentato per l’organizzazione e la bellezza della gara.

Felice della sua prestazione anche l’atleta paralimpico che corre con una protesi trans tibiale Roberto Bellingardo, che ha chiuso la sua terza Moonlight Half Marathon in 1h53’55”.

Grande soddisfazione quindi anche per il Venicemarathon Club, organizzatore della manifestazione assieme alla Città di Jesolo ed il Comune di Cavallino Treporti.

“Questa sera abbiamo assistito a due gare spettacolari – commenta il Presidente del Venicemarathon Club Piero Rosa Salva – quella maschile che ha entusiasmato il pubblico con una volata eccezionale e quella femminile che ha incoronato una nuova regina della gara, capace di abbassare il record della corsa di quasi 5 minuti. Piazza Mazzini era strapiena stasera malgrado la pioggia che ha iniziato a scendere, fortunatamente, solo verso la fine. E poi il record di iscritti, salito quest’anno a 3500, ci da ancora più entusiasmo ad andare avanti “.

Entusiasti dell’iniziativa anche il Sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia, e quello di Cavallino Treporti, Claudio Orazio, che hanno premiato gli atleti saliti sul podio della manifestazione.

Tra le società più numerose, ha vinto il Running Team Pettinelli con 65 atleti iscritti, seguita dalla ASD Percorrere Il Sile (60), Essetre Running (47) e Atletica Vicentina (39)

Alcune curiosità: gli atleti più italiani maturi al via erano: Lucio della Gsa Venezia nato nel 1944 e Gabriella dei Road Runners Milano nata nel 1947; tra gli stranieri il britannico Peter (1938) e la svizzera Ursula (1943).
Gli italiani più giovani: Lorenza del Cus Padova (1991) e Vittorio della Us Cornacci (1991); tra gli stranieri: il rumeno Dumitru (1992) e la keniana Jepchirch (1992).
Ben 10 atleti hanno compiuto gli anni oggi.

Lungo il percorso, il pubblico è stato intrattenuto dai gruppi di Anima la Maratona. L’atmosfera della partenza è stata scaldata dagli Alby Weementre il passaggio a Cavallino dagli ETC. A Jesolo, in Piazza Nember i Blu Cobalto, in piazza Marina i Radio Dromo e in piazza Aurora80chespettacolo.

Questa mattina il Moonlight Village ha avuto l’onore di avere come ‘special guest’ il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli in visita alla mega struttura sanitaria allestita dall’Associazione Nazionale Cives Onlusin Piazza Internazionale come presidio medico.

CLASSIFICA UOMINI
1) Wilson Kipkemei Busienei (Uga) 1h04’52”
2) Jean Baptiste Simukeka (Rwa)1h04’52”
3) Uga Peter Bii (Ken) 1h05’10”
4) Domenico Ricatti (C.S. Aeronautica Militare) 1h06’39”
5) Said Boudalia (Atl.Biotekna Marcon) 1h07’07”
6) Alberto Montorio (Aeronautica Militare) 1h08’25”
7) Lucio Sacchet (Atl.Feltre) 1h10’03”

CLASSIFICA DONNE
1) Hellen Jepkurgat (Ken)1h11’52”
2) Silvia Kibiego (Ken) 1h16’52”
3) Giovanna Pizzato (Essetre Running) 1h19’38”
4) Monia Capelli (Atl. Vittorio Veneto) 1h21’16”
5) Ilaria Castiglioni (Atl. Brescia 1950) 1h21’32”
6) Maurizia Cunico (Rhodigium Team A.S.D.) 1h24’02”
7) Monica Carlin (Gs Valsugana Trentino) 1h24’52”

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Risultati: il grande week end di running firmato TDS
Timing Data Service presenta la sua due giorni di running: 25-26 novembre
Federica Dal Rì conquista il tricolore e l’Agsm Veronamarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli