LAMPO DI MICOL CATTANEO AI SOCIETARI: 13″02 (AGGIORNAMENTO)



Micol Cattaneo
(Fonte Fidal/Colombo)
Il lampo di Micol Cattaneo ha illuminato la prima giornata della prima fase regionale dei Campionati Italiani di società. L’ostacolista comasca ha fermato il cronometro in un eccellente 13”02 sulla pista di Lodi realizzando la seconda migliore prestazione della sua carriera dopo il 12”98 ottenuto alla Coppa Europa di Annecy del 2008. Micol risponde così ai recenti exploit di Marzia Caravelli (13”05 a Roma) e Veronica Borsi (13”08 a Doha). Si preannuncia una stagione scoppiettante pre gli ostacoli italiani.
di Diego Sampaolo

Sempre a Lodi la staffetta 4×100 under 23 della Bracco Atletica Milano (Federica Basani, Laura Gamba, Flavia Battaglia e Marta Maffioletti) ha sfiorato il record nazionale per club fermando il cronometro in 46”32 (a soli venti centesimi di secondo dal 46”12 della Camelot che risale al 2011). Marta Maffioletti ha fermato il cronometro in 54”47 (minimo per gli Europei Under 23), mentre Marta Milani, sempre più proiettata sugli 800 metri, ha corso in 53”83. Chiara Vitobello della Bracco Atletica supera 1.82 nel salto in alto che la qualifica pergli Europei Under 23 di Tampere. Stacca il biglietto per la Finlandia anche Francesca Stevanato che ottiene un ottimo 14.85 nel lancio del peso. 

Sempre in Lombardia ma a Saronno ha brillato il triplista Fabrizio Schembri si avvicina ai 17 metri con un salto di 16.85 nonostante un vento contrario di -1.7 m/s. Hassane Fofana corre i 110 ostacoli in 14″01 e centra il minimo per gli Europei Under 23 di Tampere. Minimo continentale anche per Lorenzo Perini che si qualifica per gli Europei Juniores di Rieti grazie al 14″17. Dalla sede lombarda di Saronno arrivano anche il 47″43 di Mamadou Gueye sui 400 metri e l’ottimo 8’28″90 del mezzofondista di origini marocchine Jamel Chatbi dell’Atletica Riccardi nei 3000 siepi.

Sulla pista del Raul Guidobaldi di Rieti Francesco Basciani ha centrato il minimo per gli Europei Under 23 di Tampere correndo i 100 metri in 10”43. Enrico Nobili stacca il pass per gli Europei Juniores di Rieti sulla stessa pista del Guidobaldi fermando il cronometro  in 10”66. Bona prestazione del reatino Lorenzo Valentini che sulla pista di casa si é imposto in 46”76. Ilenia Draisci si è imposta in 11”57 sui 100 metri con vento di +1.2 m/s. Maria Benedetta Chigbolu ha firmato il nuovo primato personale sui 400 metri con 53″25.

A Imola Eseosa Faustino Desalu e Lorenzo Bilotti hanno centrato il minimo per gli Europei Juniores di Rieti correndo i 100 metri rispettivamente in 10″65 e in 10″69.  

Sulla pedana di Genova ha fatto il debutto stagionale la martellista Silvia Salis che ha realizzato 68.49 al secondo lancio.

Nella sede veneta di Marcon brilla la giovane stella di Ottavia Cestonaro che ha ottenuto un buon 13.21 nel salto triplo, non troppo lontano dal 13.47 ottenuto a livello indoor ai Campionati Italiani al coperto. 

A Campi Bisenzio Yarisleidys Pedroso ha corso i 400 metri in un 55”98 di normale amministrazione in vista dell’impegno di domani sui suoi 400 ostacoli. Micaela Mariani, allieva di Nicola Vizzoni, ha superato il muro dei 62 metri nel martello con la misura di 62.44. 
La fase regionale piemontese ha fatto registrare il 62.18 (minimo per gli Europei Under 23)di Francesca Massobrio del Cus Torino nel lancio del martello e l’11”86 della compagna di club Martina Amidei sui 100 metri, minimo per Tampere sfiorato di un solo centesimo ma purtroppo soffiava un vento contrario di -1.4 m/s. 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Federica Dal Rì conquista il tricolore e l’Agsm Veronamarathon
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli