MEETING GRAZIANO DELLA VALLE A PAVIA: Vince Margherita Magnani

“Pavia capitale per un giorno dell’atletica italiana”, parole del Sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo che ha assistito oggi pomeriggio all’11° Meeting Internazionale Graziano Della Valle organizzato come sempre con maestria dall’Atletica 100Torri Pavia.


Si parte con il giavellotto e ad imporsi è lo svedese Gabriel Wallin favorito della vigilia. La pedana bagnata non consente grandi prestazioni e la vittoria è ottenuta con un 74,66metri. Per lo svedese gara di livello tecnico elevato con tutti i lanci sopra i 70 metri. Secondo gradino del podio per il poliziotto Roberto Bertolini, tesserato ‘civile’ con l’Atletica100 Torri, che lancia a 71,47 metri. Terzo Norbert Bonvecchio con 69,59 metri.

Seguono due ore di piacevoli gare, con gli immancabili 400 metri sia al maschile che al femminile che hanno rafforzato ancora una volta la tradizione sul giro di pista in terra pavese.

Nella gara femminile si è imposta l’inglese Hayley Jones scattata in prima corsia e giunta sul traguardo con un discreto 53”49, quanto basta per battere al fotofinish la toscana portacolori dell’Esercito Chiara Bazzoni che ha chiuso in 53”50. Terza la lecchese Elena Maria Bonfanti in 53”60.

Nel giro di pista al maschile non delude e vince per la seconda volta consecutiva dopo il successo del 2012 Luke Lennon-Ford, l’uomo più atteso. Il britannico ha fermato il cronometro sul 47”10, prestazione di poco superiore rispetto al 47”01 dello scorso anno. Un risultato di caratura internazionale considerato che siamo ad inizio stagione. Alle spalle di Lennon-Ford il trio delle meraviglie che ha conquistato nel 2011 l’oro continentale giovanile nella 4×400: il finanziere Michele Tricca, secondo in 47”48, Marco Lorenzi terzo in 47”58. Giù dal podio Paolo Danesini, vigevanese e maglia verde dell’Atletica 100 Torri, comunque soddisfatto in 48”14.

Vittorie internazionali nel doppio giro di pista. Porta infatti la firma spagnola il successo al femminile con la giovanissima Martina Rodriguez, classe 1995, con 2’10”63”, mentre al maschile brilla la bandiera greca con  Kostadinos Nakopoulos vittorioso in 1’50”48.

Due belle gare, tattiche e spettacolari, i 1500 metri che hanno entusiasmato il pubblico. A vincere è Margherita Magnani in 4’12”35 in una gara tutta in rimonta, insieme alla compagna di squadra Fiamme Gialle Giulia Viola, seconda in 4’12”88. La favorita della vigilia, l’inglese Jessica Judd parte forte e sembra non avere rivali, per poi trovarsi senza energie negli ultimi 400 metri che le costano il successo finale. “Sono tornata da soli quattro giorni dal Sud Africa- ha affermato Margherita Magnani- non sapevo bene cosa aspettarmi. Ma qui a Pavia vengo sempre volentieri e sono soddisfatta di quanto fatto oggi. E’ vero la pista è un po’ dura e usurata, per correrci una volta va bene ma di sicuro allenarsi qui sarebbe pericoloso per possibili infortuni”. Margherita Magnani ha anche fatto il miglior risultato tecnico di giornata secondo i punteggi Iaaf.

Nei 1500 uomini bel duello ‘targato’ Marocco con Marouan Razine (Cus Torino) che vince in volata su Lhoussaine Oukhrid in 3’44”19. Terzo classificato, sempre con la maglia del Cus Torino Stefano Guidotti Icardi in 3’45”69.

Applausi per le ragazze in gara nella 3km di  marcia a inviti organizzata con il fondamentale contributo del tecnico Pietro Pastorini. S’impone su tutte la 41enne Rossella Giordano (Fiamme Azzurre) con un più che valido 13’25”14 che significa primato europeo master 40 ed anche record del Meeting Della Valle che apparteneva a Federica Curiazzi con 13’45”37 fissato nel maggio 2012. Federica Curiazzi (Atletica Bergamo ’59) oggi è bravissima seconda in 13’40”83 con tanto di primato personale. Terza Elena Poli (Atletica Brescia 1950) in 13’48”52.

Atletica100 Torri significa anche tanto settore giovanile e dunque non poteva mancare una nota di grande divertimento con in pista in una simpatica 4×50 metri ben 36 bambini, il futuro dell’atletica italiana e del Meeting Graziano Della Valle.

Franco Corona, Presidente dell’Atletica 100 Torri, è soddisfatto di quanto accaduto oggi: “Siamo a inizio stagione e con questa pista così usurata non possiamo permetterci tante gare. Credo però ci siano stati buoni risultati tecnici e gare spettacolari. Ora speriamo come promesso dalle autorità politiche di avere la pista nuova per il 2014  in tempo utile per la 12esima edizione di questa riunione di atletica”. E’ proprio il Sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo nel parterre di arrivo a sbilanciarsi: “Mi sono preso questo impegno personale per iniziare i lavori di rifacimento entro 12 mesi. Siamo fieri comunque di avere qui a Pavia il miglior Meeting lombardo, un patrimonio per la città di Pavia. L’Atletica 100 Torri ha fatto un lavoro fondamentale in questi 20anni di attività continuativa”.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
PISAMARATHON: A 40 GIORNI, SUPERATA QUOTA 2000 ISCRITTI
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli