IAAF WORLD CHALLENGE A TOKYO: IL VENTO CONTRARIO FRENA RODGERS E KIRYU – DEBUTTO VINCENTE DI ANNA CHICHEROVA

I 100 metri maschili erano  indubbiamente la gara più attesa del Meeting di Tokyo, tappa giapponese del World Challenge della IAAF per la presenza del diciassettenne nipponico Yoshihide Kiryu che pochi giorni fa ha eguagliato il record mondiale juniores dei 100 metri con 10”01 candidandosi come il primo giapponese della storia in grado di scendere sotto i 10 secondi sui 100 metri in un futuro non lontano.
di Diego Sampaolo


La gara di Tokyo non ha tenuto fede alle attese a causa del vento contrario di -1.2 m/s che ha frenato i tempi finali. Lo statunitense Michael Rodgers ha conquistato il successo in 10”19 mentre Kiryu ha chiuso in terza posizione in 10”40 alle spalle del bahamense Derrick Adkins (10”24).

“Non vedevo l’ora di poter correre la mia prima gara contro avversari stranieri. Ero meno nervoso di quanto pensassi”, ha dichiarato Kiryu dopo la gara.
Rodgers ha parlato del giovane talento giapponese in termini elogiativi: “Diventerà un grande campione. Ha davanti a sé  un grande futuro. Molti giovani sarebbero stati bloccati dalla tensione ma Kiryu si é comportato alla grande”.

L’atleta più attesa a livello femminile è stata Anna Chicherova che disputava la sua prima gara dopo mesi dall’ultima competizione. La campionessa olimpica e mondiale ha dovuto faticare per superare 1.92 solo al terzo tentativo prima di vincere con 1.95.

“Volevo fare più lavori tecnici ma il tempo atmosferico non me l’ha permesso. Non sono riuscita a fare la solita rincorsa e mi sono sentita pesante ma ho ancora tempo”, ha detto la Chicherova.

Janay De Loach, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra, ha conquistato il successo nel salto in lungo con 6.82 prima di correre i 100 ostacoli dove si è classificata al terzo posto in 13”11 dietro a Lolo Jones, che si è imposta in 12”92 davanti al bronzo olimpico Kellie Wells (13”07). L’ex campione del mondo dei 400 ostacoli Bershawn Jackson si é aggiudicato il giro di pista con barriere in 49”11. Jairus Birech ha stabilito il miglior tempo dell’anno sui 3000 siepi con 8’15”26. 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
2-3-4 marzo: Timing Data Service ti porta a correre a…
RUN4ME Lierac: partecipa anche tu agli allenamenti indoor
Treviso Marathon, i master in gara per i titoli tricolori
Abbigliamento Accessori Calzature
Tutto sulle nuove adidas UltraBOOST e UltraBOOST X
Correre con il passeggino? Ora è ancora più facile
Da 1 a 21… Ecco la nuova Mizuno Wave Rider