NON SOLO LALLI, PERTILE E CUSMA DI CORSA A ODERZO PER UN 1° MAGGIO STELLARE

Il campione italiano di maratona contro il campione europeo di cross. Tifo trevigiano per Paolo Zanatta e Dylan Titon. Elisa in un cast che comprende già Romagnolo, Weissteiner e la romena Birca  

Un altro avversario per Andrea Lalli. E che avversario: mercoledì 1° maggio, al via del 18° Circuito Internazionale Oderzo Città Archeologica, ci sarà anche Ruggero Pertile. Un altro campione italiano, questa volta di maratona (titolo vinto il 1° aprile a Cividale), che si aggiunge a Gabriele De Nard (cross) e Simone Gariboldi (10.000 metri).

Decimo all’Olimpiade di Londra, ottavo ai Mondiali 2011, quarto agli Europei 2010, da diverse stagioni Pertile è indiscutibilmente il miglior maratoneta italiano. A Oderzo il padovano ha già vinto nel 2004 e nel 2005. Ora punterà al tris, sfidando Lalli, campione europeo di cross, che presto potrebbe raccoglierne l’eredità sui 42 km.

Con Lalli, Pertile, De Nard e Gariboldi, a cui va aggiunto anche l’emergente El Mazoury (oltre ad un’accoppiata trevigiana dell’ultima ora, formata da Paolo Zanatta e dall’azzurrino Dylan Titon), il Circuito Internazionale Città Archeologica si conferma tra i più qualificati appuntamenti italiani su strada.

Ma le sorprese non finiscono qui: nelle ultime ore è andato ad arricchirsi anche il cast della prova femminile. Alle campionesse azzurre Elena Romagnolo e Silvia Weissteiner e alla romena Birca (quinta nei 5.000 agli Europei di Helsinki), stelle assolute di una gara che vedrà al via anche Fatna Maraoui, Eliana Patelli e Ivana Iozzia, si è infatti aggiunta Elisa Cusma, la più forte specialista italiana del mezzofondo veloce. Una protagonista in più per una gara che, al pari di quella maschile, promette grandi emozioni.

Il sipario sul 18° Circuito Internazionale Oderzo Città Archeologica si alzerà in mattinata, alle 9.30, con i master, impegnati nella terza prova del Grand Prix Strade d’Italia. Nel pomeriggio, dalle 14.45, toccherà ai giovani, ai diversamente abili (con il rientro agonistico del fuoriclasse Alvise De Vidi, alla prima gara dopo l’argento conquistato alla Paralimpiade di Londra nei 100 metri) e infine alle due prove internazionali.  

Questo il programma del 18° Circuito Internazionale Oderzo Città Archeologica, con i migliori iscritti alle gare internazionali. Ore 9.30 – Amatori e master maschili e femminili, 3^ prova del Grand Prix Strade d’Italia (10 km). 14.45 – Categorie giovanili, 3^ prova del Grand Prix Giovani. 16.30 – 17° Trofeo Mobilificio Vittoria, gara diversamente abili (9,8 km). 17.30 – Gara internazionale femminile (5,4 km): Elena Romagnolo, Silvia Weissteiner, Roxana Elisabeta Birca (Rom), Elisa Cusma, Fatna Maraoui, Eliana Patelli, Ivana Iozzia, Giulia Francario, Alexandra Fortin (Slo), Natalya Solovyova (Rus). Ore 18.15 – Gara internazionale maschile (9,8 km): Andrea Lalli, Ruggero Pertile, Gabriele De Nard, Simone Gariboldi, Ahmed El Mazoury, Said Boudalia, Paolo Zanatta, Dylan Titon, Francesco Bona, Alberto Montorio, Fabio Mascheroni, Abdoullah Bamoussa (Mar).    

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
ANNA E LA SUA MARATONA DI VENEZIA: 42K DA CORRERE CON IL SORRISO
ALLA SCOPERTA DELLA LUCCAMARATHON 2017
2 MESI ALLA MARATONA DI PISA: SCOPRIAMO I PROGETTI CHARITY
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE