CHIA LAGUNA HALF MARATHON 2013: 2.200 PARTECIPANTI E TANTI CAMPIONI

Si è corsa in discrete condizioni atmosferiche la seconda edizione della Chia Laguna Half Marathon, se consideriamo il clima dei giorni che hanno preceduta la gara. I numeri descrivono un successo senza precedenti, con le competitive che hanno quasi doppiato il risultato del 2012, sono infatti complessivamente 1100 i classificati della 10 k e della mezza maratona.

Le non competitive, nonostante il tempo incerto, hanno messo insieme oltre 1000 partecipanti, di fatto questa manifestazione con oltre 2000 presenze diventa la più partecipata della storia a livello regione Sardegna.

La 10 k maschile è stata molto combattuta, alla fine Ruggero Pertile prevale su un ever green, quel Migidio Bourifa che non ne vuole sapere di invecchiare. Terzo gradino del podio per Tito Tiberti, in ottima forma e che mantiene le promesse della sera precedente, quando aveva dichiarato di puntare ad un piazzamento di prestigio. 

Al femminile la 10 K ha visto il ritorno alle competizioni internazionali di Deborah Toniolo, dopo la nascita della piccola Giorgia. Ha vinto con un buon 39’55 (ricordiamo sempre che il tracciato è bellissimo, ma certamente non veloce), davanti all’atleta sarda, Sara Palmas, e Katiuscia Nozza Bielli. Appena giù dal podio la forte atleta gallaratese, Paola Gobbo.

La mezza maratona era imperniata in modo particolare sulla presenza di Meucci, in gran forma dopo l’eccezionale tempo realizzato alla mezza di New York ( 1h01’05); Daniele non ha certo deluso le aspettative realizzando un ottimo tempo e lasciando ad oltre un minuto l’ugandese Wilson Busienei; completa il podio Giovanni Ruggiero.

La stessa distanza al femminile ha visto la vittoria di Valeria Straneo, che per sua stessa ammissione ha ritrovato le buone sensazioni di un fantastico 2012. Seconda la keniana Sylvia Kibiego che precede l’americana Megan Nedlo. Quarta piazza per Monica Baccanelli, dell’Atletica Gavardo.      
  
In sintesi, una bella giornata di sport e spettacolo, agonismo e divertimento, il tutto in uno scenario incantevole, una manifestazione che ha ulteriori margini di crescita e che potrebbe risultare la sede ideale per gare ancora più prestigiose.

Lascia un commento

Freelifenergy
Periodizzazione dell’allenamento e gestione del periodo di off season, anche nell’alimentazione: ecco cosa devi sapere!
Lo sport è scienza con equipeenervit.com
I vantaggi della capillarizzazione nello sport
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video