DRAKE RELAYS DI DES MOINES: SILVA SALTA 4.85 E BATTE JENN SUHR – MERRITT BATTUTO


La prima giornata della 104ima edizione delle Drake Relays a Des Moines nello Stato dello Iowa é stata illuminata da tre migliori prestazioni mondiali dell’anno: 4.85 della cubana Yarisley Silva (medaglia d’argento olimpica a Londra) nel salto con l’asta femminile, 48”55 dell’argento olimpico Michael Tinsley nei 400 ostacoli e 4’03”35 della campionessa mondiale di Daegu Jennifer Simpson sui 1500 metri.
di Diego Sampaolo



Il risultato da copertina è stato indubbiamente il 4.85 che è valso alla cubana Silva il nuovo primato centro-americano nel salto con l’asta femminile. La cubana ha avuto bisogno di tre tentativi per superare 4.63 e 4.73 prima di chiedere ai giudici di posizionare l’asticella alla quota di 4.85 che ha superato con disinvoltura alla prima prova. Ha fatto più fatica la primatista mondilae indoor Jenn Suhr che ha deciso di entrare in gara a 4.63 dove ha avuto bisogno di tre prove. Successivamente la statunitense si è dovuta arrendere nei tre tentativi a 4.73.

I 110 ostacoli erano la gara più attesa del meeting perché metteva di fronte l’oro delle Olimpiadi di Londra Aries Merritt e il campione del mondo e argento olimpico Jason Richardson. La sorpresa è arrivata dal giamaicano Andrew Riley, campione NCAA lo scorso anno sui 100 metri e sui 110 ostacoli, che ha battuto il primatista del mondo Merritt per cinque centesimi in 13”43 in una gara fortemente condizionata da un vento contrario di – 3.2 m/s. Il campione del mondo di Berlino 2009 Ryan Brathwaite si è classificato al terzo posto in 13”55. Jason Richardson è stato squalificato per partenza falsa.

La statunitense Jennifer Simpson ha dominato i 1500 metri in 4’03”35 battendo nettamente la canadese Sheila Reid (4’07”92): La diciassettenne Mary Cain ha realizzato il record statunitense delle high school e la migliore prestazione mondiale under 18 con 4’10”77 candidandosi come la grande favoriti per i prossimi Campionati del Mondo allievi di Donetzk dal 14 al 18 Luglio.

Michael Tinsley, vice campione olimpico a Londra, ha stabilito il miglior tempo mondiale dell’anno sui 400 ostacoli con 48”55 precedendo Johnny Dutch (48”73).
Ottima prestazione del giovane argento olimpico dei 400 metri della Repubblica Dominicana Luguelin Santos che ha stabilito il secondo miglior crono dell’anno sul giro di pista con 44”74. In questa stagione solo il campione olimpico Kirani James ha corso più velocemente con 44”72 a Nassau.

La campionessa olimpica e mondiale del salto in lungoBrittney Reese ha avuto bisogno di un salto da 6.94 ventoso per battere di appena due centimetri il bronzo olimpico Janay De Loach.
Dusty Jonas è tornato a ottimi livelli dopo un 2012 rovinato da un grave infortunio al tendine d’Achille vincendo la gara di salto in alto maschile con 2.31.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
ALLA SCOPERTA DELLA LUCCAMARATHON 2017
2 MESI ALLA MARATONA DI PISA: SCOPRIAMO I PROGETTI CHARITY
32^ Huawei Venicemarathon da record!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE