CONERO RUNNING, UN WEEK-END DI FESTA A NUMANA

Domenica 28 aprile sarà di nuovo Conero Running. Per il quarto anno consecutivo, si alza il sipario sul grande evento primaverile ospitato dal lungomare di Numana, in provincia di Ancona, che accoglie partenza e arrivo della mezza maratona nazionale (21,097 km). Si torna quindi a correre sul collaudato percorso completamente pianeggiante e scorrevole, attraverso anche i comuni di Loreto e Porto Recanati, con il panorama dell’entroterra e della Riviera a fare da cornice. Le strade saranno chiuse al traffico e daranno la possibilità ai tanti podisti di realizzare il proprio record personale sulla distanza. Confermata anche la data primaverile, che ha già richiamato più di mille partecipanti totali provenienti da ogni parte d’Italia nelle precedenti edizioni.

Questa mattina, presso la Sala della Giunta del Comune di Numana, è avvenuta la presentazione ufficiale della Conero Running 2013, non soltanto della gara ma anche di tutto ciò che ruoterà intorno ad essa, nel fine settimana. Tante le autorità e le istituzioni che hanno voluto testimoniare il loro sostegno alla manifestazione, a cominciare da Marzio Carletti, sindaco di Numana, e Gabriele Calducci, assessore allo sport e alla cultura del Comune di Numana, poi Annarita Settimi e Claudio Duca, in rappresentanza della Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus di Ancona, e Andrea Carpineti, responsabile organizzativo della Conero Running. Presenti inoltre Tania Belvederesi, componente di Giunta del Coni Marche, con Luciano Camilletti, vicepresidente vicario Fidal Marche, e Sandro Antognini, delegato provinciale Fidal Macerata, insieme a Simone Corradini, fondatore di Quota Cs Sport. Ha portato il suo messaggio di saluto Mirco Scorcelli, assessore allo sport del Comune di Recanati.
GLI EVENTI – La mezza maratona agonistica scatterà alle ore 9.00 di domenica 28 aprile sul lungomare di Numana. Alla Conero Running si affiancherà la Mini Conero, corsa non competitiva di 4 km aperta a tutti, in grado di unire e far partecipare le famiglie: saranno premiati tutti i gruppi di almeno 10 persone. Poi la Conero TEN, corsa non competitiva di 10,8 km, sempre domenica 28 aprile alle ore 9.00, nata per venire incontro alle esigenze dei podisti, ricalcando la parte iniziale e quella conclusiva della mezza maratona, interamente sulla costa. Una distanza abbordabile, per chi è alle prime armi con la corsa, e ideale per chi vuole effettuare un ultimo test in vista di altri appuntamenti agonistici.
Il punto d’incontro per tutti sarà il Conero Village, vero e proprio cuore pulsante dell’evento nel porto turistico di Numana, che ospiterà gli stand espositivi e promozionali dei partner, le premiazioni e la segreteria organizzativa dove gli atleti potranno ritirare il pettorale, a partire dal sabato, e il pacco-gara con vari gadget degli sponsor, tra cui Quota Cs Sport con New Balance, la pasta Giovanni Perna e l’azienda Conti degli Azzoni che offrirà 4 bottiglie di vino per ogni partecipante alla mezza maratona, mentre a cura di Kinesis Sport verrà attivato un servizio di massaggi pre e post-gara. Radio Bunny garantirà invece l’animazione musicale al traguardo, diffusa pure su gran parte del lungomare.
Per la prima volta quest’anno la Conero Running viene abbinata anche al Mercato della Fondazione Campagna Amica, patrocinato dalla Coldiretti Ancona. Saranno presenti numerosi stand enogastronomici, allestiti direttamente dai produttori delle tipicità marchigiane.
Durante l’intero week-end, il porto turistico di Numana accoglierà anche un evento di pattinaggio freestyle grazie alla Conero Roller di Castelfidardo, che come l’anno scorso ha scelto di unirsi alla manifestazione podistica. Si comincia nel pomeriggio di sabato 27 aprile alle ore 15.00, con esibizioni di professionisti e la possibilità per bambini e ragazzi di provare questa disciplina. Domenica 28 aprile (ore 9.00) i pattinatori saranno al via della Mini Conero, poi dalle ore 11.00 andrà in scena la gara di classic style, seguita da un’esibizione con il coreano Kim Sung Jin, campione mondiale. Dalle ore 15.00 spazio alla gara di battle freestyle, valida per il circuito Wssa.
Una delle grandi novità di questa edizione è il nordic walking, ovvero la camminata veloce utilizzando bastoni appositamente studiati, che implica l’uso dell’intero corpo per ottenere notevoli benefici a livello fisico. L’iniziativa nasce in collaborazione con la Forestalp, che tra l’altro organizza escursioni turistiche nel Parco del Conero, e vedrà i praticanti del nordic walking alla partenza di Conero TEN e Mini Conero.
Continua poi il patrocinio del Rotary Club Ancona 25-35, che sarà presente in gruppo con i suoi soci al via della Mini Conero, promuovendo la manifestazione all’interno del Distretto 2090 che comprende Abruzzo, Marche, Molise e Umbria. E una sintesi televisiva della gara andrà in onda su Rai Sport 1, il principale canale digitale sportivo della Rai.
CORRI PER IL SALESI – Tutti correranno per un valido motivo. Infatti anche quest’anno sarà devoluto 1 euro alla Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus di Ancona, a sostegno della struttura pediatrica, per ogni iscritto alla Conero Running, alla Conero TEN e alla Mini Conero. Nelle scorse edizioni, la raccolta ha sempre superato il tetto dei 1000 euro, trovando impiego nel reparto di cardiochirurgia, all’interno del progetto “Ospedale senza dolore”, e successivamente per “La Casa di Sabrina”, che accoglie le famiglie dei bambini ricoverati in lunga degenza. Ad attendere i podisti ci sarà ancora il delfino Salesino, mascotte della Conero Running e della Fondazione Salesi, nato da un concorso di disegno nelle scuole elementari e medie delle Marche.
LE DICHIARAZIONI – Soddisfatto il sindaco di Numana, Marzio Carletti: “E’ un evento molto importante per il territorio, visto che mette insieme valori culturali e morali, oltre a quelli sportivi e di promozione turistica. Quindi c’è sempre stata la volontà di sostenerlo, in una strategia di lungo periodo, anche perché si è legato subito a un’iniziativa benefica”. D’accordo Gabriele Calducci, assessore allo sport e alla cultura del Comune di Numana: “La Conero Running è nata con questa amministrazione, adesso siamo già alla quarta edizione. Fin dall’inizio abbiamo creduto nella manifestazione, che ha avuto una crescita costante di presenze. Ci siamo attivati anche per un progetto con le scuole, e poi la mascotte Salesino permette di donare un euro ad ogni iscritto: anch’io prevedo di essere presente, al via della Mini Conero di 4 chilometri”.
Prosegue quindi la collaborazione con la Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus, come sottolinea la direttrice operativa Annarita Settimi: “Siamo davvero felici che sia nata l’amicizia con la Conero Running, Quest’anno la raccolta sarà destinata a “La Casa di Sabrina”, che consente alle famiglie di migliorare la qualità della vita, con la possibilità di ricreare il nucleo familiare, risolvendo un grosso problema per chi proviene anche da fuori regione. La mascotte Salesino è amatissima dai bambini dell’ospedale, in particolare è stato realizzato un libro a fumetti di preparazione psicologica all’intervento chirurgico: “Salesino… racconta”. Inoltre i fondi raccolti potrebbero contribuire all’acquisto di un videogastroscopio”.
Per Tania Belvederesi, componente di Giunta del Coni Marche, “la Conero Running è riuscita ad aggregare tante discipline sportive diverse all’interno della stessa manifestazione, con numeri significativi, e questo è molto importante  per la promozione dello sport, soprattutto in un momento di crisi”. Non ha dubbi Luciano Camilletti, vicepresidente vicario Fidal Marche: “Questa gara è ormai diventata un punto di riferimento. Ogni anno cresce sempre di più, quindi è senz’altro uno degli eventi principali di corsa su strada nella regione”. Parole di entusiasmo da parte di Sandro Antognini, delegato provinciale Fidal Macerata: “Le Marche si distinguono per la loro capacità organizzativa e di accoglienza, e ne beneficia tutto il territorio. In particolare l’Atletica Recanati, che organizza la Conero Running, ha da poco festeggiato il 50° anniversario di attività, portata avanti con valori importanti e grande passione. Quindi perché non pensare a un’ulteriore evoluzione di questo evento, magari coinvolgendo anche l’altra parte dell’Adriatico?”
Il partner tecnico dell’evento è Quota Cs Sport, vicino alla manifestazione con il suo fondatore Simone Corradini: “Per il quarto anno consecutivo, sono davvero fiero di partecipare a questo evento, organizzato bene sotto tutti i punti di vista. A maggior ragione se penso, come padre di due bambini, all’aspetto sociale e al fine benefico della manifestazione”.
Il responsabile organizzativo Andrea Carpineti afferma: “Ognuno può scegliere la sua distanza e puntiamo a far crescere ancora di più la non competitiva di 4 chilometri, grazie anche al supporto del Rotary Club Ancona 25-35. Tanti si sono già iscritti, ad esempio un unico gruppo di ben 96 persone, e le cifre finali dovrebbero quindi essere superiori agli anni scorsi. Ma la Conero Running è un evento a 360 gradi: si partirà nel pomeriggio di sabato 27 aprile con il pattinaggio freestyle, visto che si conferma la stretta collaborazione con la Conero Roller, e poi quest’anno ci sarà spazio anche per gli amanti del nordic walking, su iniziativa della Forestalp, per una sorta di trekking urbano. Il doveroso ringraziamento va a carabinieri, vigili urbani e Protezione Civile, indispensabili sul percorso, e al Comune di Recanati, che ci ha sempre sostenuto”.
Non poteva mancare quindi il messaggio di Mirco Scorcelli, assessore allo sport del Comune di Recanati: “Con l’augurio che la manifestazione possa riuscire nel modo migliore e con un’alta partecipazione di atleti, auspichiamo all’Amministrazione di Numana che la corsa possa crescere sempre più e diventare un punto di riferimento per il podismo nazionale, un’occasione turistica per far conoscere le bellezze storiche, artistiche e paesaggistiche di cui le nostre zone sono ricche. Conto di essere ancora una volta nel gruppo dei partenti”.
La Conero Running, gara nazionale Fidal, si svolge per iniziativa dell’Atletica Recanati, in collaborazione con il Comune di Numana e la Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus. Partner dell’evento sono la Regione Marche, le Province di Ancona e Macerata, i Comuni di Recanati, Loreto e Porto Recanati, il Coni Marche, il Panathlon Ancona, il Parco del Conero, l’Associazione Riviera del Conero, Kòmaros Servizi, Conero Roller, Forestalp, Coldiretti Ancona e il Rotary Club Ancona 25-35.
Iscrizioni aperte, tutte le informazioni sul sito www.conerorunning.it

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
ALLA SCOPERTA DELLA LUCCAMARATHON 2017
2 MESI ALLA MARATONA DI PISA: SCOPRIAMO I PROGETTI CHARITY
32^ Huawei Venicemarathon da record!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE