KIRANI JAMES DEBUTTA ALL’APERTO CON 44″72 SUI 400 METRI

Kirani James vince il titolo
olimpico a Londra (Fonte Colombo/
Fidal)

Il campione mondiale e olimpico dei 400 metri Kirani James ha aperto la sua stagione all’aperto correndo i 400 metri in 44”72, migliore prestazione mondiale dell’anno, in occasione del Christopher Brown Invitational organizzato di Nassau alle Bahamas organizzato dal quattrocentista campione olimpico della staffetta 4×400 a Londra. Era dalla fine della stagione estiva culminata con il trionfo olimpico a Londra in 43”94 (unica prestazione nella top-ten della storia non stabilita da un quattrocentista statunitense), che la giovane stella di Grenada non gareggiava.
di Diego Sampaolo




James ha rifilato più di un secondo al quattrocentista delle Bahamas Michael Mathieu (45”83), campione olimpico della 4×400 a Londra con la maglia della piccola isola caraibica.

Darvis Patton, che in questo inizio di stagione ha corso i 100 metri in 9”75 ventoso alle Texas Relays di Austin, ha fermato il cronometro in 10”09 frenato da un forte vento contrario. Lo statunitense ha battuto nettamente il campione europeo dei 200 metri Churandy Martina (10”34).

Kellie Wells, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra sui 100 ostacoli, ha debuttato in questa stagione all’aperto vincendo in 12”88. Andrew Riley, campione NCAA dei 100 metri e dei 110 ostacoli, si é imposto sui 110 ostacoli in 13”31 davanti a David Oliver (13”38). L’ex campione olimpico dei 400 metri Lashawn Merritt ha avuto la meglio sul bronzo olimpico dei 100 metri Justin Gatlin per un decimo di secondo in 20”34. 

Il trinidegno Jehue Gordon, quarto ai Mondiali di Berlino a 17 anni e finalista olimpico a Londra sui 400 metri, ha vinto agevolmente i 400 ostacoli in 48”50. Inattesa sconfitta per la due volte campionessa olimpica dei 200 metri Veronica Campbell Brown che non è andata oltre il secondo posto sui 200 metri in 23”18 battuta per cinque centesimi di secondo dalla quattrocentista statunitense Natasha Hastings.

UTECH CLASSIC A KINGSTON:
Il campione mondiale dei 100 metri e medaglia d’oro della 4×100 Yohan Blake si è fermato dopo 70 metri per un crampo alla coscia sinistra nel suo primo 100 metri della stagione. La vittoria é andata all’ex campione del mondo dei 100 metri Kim Collins in 10”25 con un vento contrario di -0.8 m/s.

Warren Weir, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra sui 200 metri in 19”84, ha vinto agevolmente i 200 metri in 20”32 con un vento contrario di -1.5 m/s.

La quattrocentista Stephanie McPherson si è imposta sui 400 metri femminili in 50”74 migliorando il suo precedente primato mondiale stagionale di 50”78 realizzato settimana scorsa ai Jamaican Inter Collegiate Championships.

La campionessa mondiale universitaria Carie Russell ha stabilito il secondo miglior tempo mondiale dell’anno sui 100 metri femminili con 11”07.

La staffetta 4×100 del Tema Racers Track Club guidata da atleti del gruppo di Glenn Mills (Daniel Bailey, Michael Frater, Warren Weir e Kemar Bailey Cole) ha conquistato il successo in 39”35. 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
ALLA SCOPERTA DELLA LUCCAMARATHON 2017
2 MESI ALLA MARATONA DI PISA: SCOPRIAMO I PROGETTI CHARITY
32^ Huawei Venicemarathon da record!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE