DIAMOND LEAGUE: FELIX A DOHA, MERRITT E JAMES A SHANGHAI, FARAH A BIRMINGHAM

Aries Merritt vince i 110 ostacoli
alle Olimpiadi (Fonte Fidal/Colombo)

Allyson Felix farà il suo ritorno a Doha per il meeting che inaugura la prossima stagione della IAAF Diamond League il 10 Maggio.
La ventisettenne sprinter statunitense, tripla campionessa olimpica a Londra 2012 sui 200 metri e nelle due staffette 4×100 e 4×400, gareggerà per il nono anno consecutivo nella capitale del Qatar. Sarà in gara sui 400 metri contro la campionessa del mondo dei 400 metri di Daegu 2011 Amantle Montsho del Botswana.
di Diego Sampaolo






“E’ sempre stato piacevole gareggiare a Doha. La gente è molto amichevole e il pubblico mi ha sempre sostenuto. A Doha mi sento a casa. Sono orgogliosa delle mie dieci vittorie a Doha e spero di poter aggiungere un nuovo successo in questa edizione”, ha dichiarato Allyson Felix che nella scorsa edizione di questo meeting vincendo i 100 metri in 10”92.

“Allyson è sempre la benvenuta a Doha. Il suo nome fa parte della storia del nostro meeting. Non potevamo immaginare il meeting di Doha senza la Felix”, ha detto Dahlan Jumaan Al Haamad, Presidente della Federazione del Qatar.

A Doha non potrà mancare neanche l’idolo locale Mutaz Essa Barshim, che nel 2012 ha vinto la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra e ha saltato 2.39 a Losanna. Il giovane qatariota affronterà molti dei migliori specialisti del mondo come il campione europeo indoor di Goteborg Sergey Mudrov, il vice campione del mondo di Daegu e medaglia d’argento europea indoor Aleksey Dmitrik e la medaglia di bronzo olimpica Robbie Grabarz.

L’annunciato David Rudisha, campione olimpico e primatista del mondo degli 800 metri, tornerà sulla pista di Doha in un 800 metri di grande livello contro l’etiope Mohamed Aman, l’unico ad averlo battuto nelle ultime due stagioni a Milano nel 2011 e a Zurigo nel 2012, e il giovanissimo Timothy Kitum, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra.

SHANGHAI CON MERRITT, JAMES E WALCOTT
La seconda tappa della Diamond League a Shanghai (18 Maggio) si é assicurata la presenza del primatista del mondo e campione olimpico dei 110 ostacoli Aries Merritt  il campione olimpico e mondiale dei 400 metri Kirani James e il sorprendente campione olimpico e iridato juniores Keshorn Walcott di Trinidad and Tobago. Tornerà alle gare anche la primatista mondiale outdoor delsalto con l’asta Yelena Isinbayeva.

Merritt torna a Shanghai dove lo scorso anno si classificò quarto nella gara vinta dall’idolo del pubblico cinese Liu Xiang. Merritt ha dominato il resto del 2012 quando ha vinto il titolo olimpico a Londra, ha stabilito il record mondiale con 12”80 a Bruxelles ed è sceso dieci volte sotto il magico muro dei 13 secondi.
Kirani James, astro nascente di Grenada, ha vinto il titolo olimpico sui 400 metri in 43”94 diventando l’unico quattrocentista statunitense capace di entrare nella top-10 mondiale di sempre.

Walcott ha vissuto un 2012 da incorniciare nel quale ha vinto il titolo mondiale juniores a Barcellona e la medaglia d’oro olimpica a soli 19 anni con 84.58, un successo storico per Trinidad and Tobago che prima di lui è conosciuto un paese di velocisti. Walcott è diventato il primo esponente del settore lanci capace di vincere una medaglia d’oro in una grande manifestazione internazionale assoluta.

Yelena Isinbayeva torna a Shanghai su una pedana per la prima volta dopo quattro anni in un meeting dove ha conquistato quattro successi consecutivi.
BIRMINGHAM CON MO FARAH E CARMELITA JETER
Mo Farah sarà la stella più applaudita del British Athletics Birmingham Grand Prix in programma il 30 Giugno. La tappa della Diamond League nella città delle Midlands vedrà al via anche la velocista statunitense Carmelita Jeter e una decina di medagliati olimpici di Londra 2012.

Mo Farah ha vinto le ultime edizioni di questo meeting nel 2011 sui 5000 metri e nel 2012 nelle 2 Miglia. In questa edizione Mo gareggerà sui 5000 metri. “Il 2012 é stato un anno straordinario e non vedo l’ora di tornare a gareggiare in terra britannica”, ha detto Mo Farah.

Carmelita Jeter, che alle Olimpiadi di Londra, ha vinto l’argento sui 100 metri, il bronzo sui 200 metri e la medaglia d’oro con primato del mondo con la staffetta 4×100, tornerà sulla pista di Birmingham dove lo scorso anno ha realizzato il record del meeting con 10”81. “Il 2013 è un anno molto importante perché difenderò il titolo mondiale vinto a Daegu. Brmingham mi servirà per preparare al meglio i Mondiali di Mosca perché troverò grandissime avversarie”, ha detto la Jeter.  

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Tutti i campioni italiani di maratona. Eccoli. E poi c’è lui…a 85 anni. The King Caponetto
Risultati: il grande week end di running firmato TDS
Timing Data Service presenta la sua due giorni di running: 25-26 novembre
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli