IAAF WORLD CHALLENGE A MELBOURNE: RUTHERFORD BATTE WATT


La vittoria del campione olimpico di Londra 2012 Greg Rutherford sull’idolo locale Mitchell Watt nel salto in lungo è stato il risultato più interessante del Meeting di Melbourne, prima tappa del World Challenge della IAAF. Il britannico Rutherford, che si allena con Dan Pfaff in Arizona, ha avuto la meglio su Watt con un salto di 8.10 in una piccola rivincita tra l’oro e l’argento della finale olimpica londinese. Fabrice Lapierre, campione del mondo indoor a Doha 2010, ha conquistato il terzo posto con 7.99.
di Diego Sampaolo

In un meeting non molto ricco di buoni risultati spicca soprattutto la vittoria del diciannovenne campione mondiale di corsa campestre 2013 Japhet Korir che si è imposto senza grosse difficoltà sui 5000 metri in 13’31’94. Wallace Spearmon, che ha sostituito l’infortunato Asafa Powell, si é imposto sui 200 metri in 20”79 con vento contrario di -1.3 m/s. Lo sprinter statunitense, tre volte medagliato ai Mondiali, si è classificato al quarto posto sui 100 metri in 10”29 nella gara vinta dall’australiano Josh Ross in 10”25 davanti a Mitchell Williams Swain (10”25). La saltatrice con l’asta Alana Boyd ha superato la quota di 4.50 e ha battuto di dieci centimetri la statunitense Marcy Saxer. Il lanciatore neozelandese Stuart Farquahr ha vinto una buona gara di giavellotto con la misura di 81.07 precedendo il cinese Zhang Qhinqang (80.39).

GAINESVILLE
La sessantanovesima edizione delle Pepsi Relays ha fatto registrare tre migliori prestazioni mondiali dell’anno: 11”02 sui 100 metri femminili della giovane velocista statunitense e grande promessa dell’atletica universitaria Octavius Freeman, 49”09 di Johnny Dutch nei 400 ostacoli e 45”54 di Bryshon Nellum nei 400 metri. Un vento a favore generoso di +2.2 m/s ha negato la migliore prestazione mondiale dell’anno a Nia Ali, che ha fatto segnare un buon 12”75 sui 100 ostacoli. David Oliver ha debuttato in questa stagione vincendo i 110 ostacoli in 13”48 per due centesimi di secondo su Jeff Porter. Il canadese Aaron Brown ha fatto doppietta vincendo sia i 100 metri in 10”15 che i 200 in 20”64. Da segnalare anche il 20”79 del campione olimpico e mondiale delsalto triplo Christian Taylor che in questo inizio stagione si sta cimentando con successo nelle gare di velocità. Settimana scorsa ha corso in 20”70 a Jacksonville.  

Nella seconda giornata delle Pepsi Relays spicca soprattutto l’eccellente 21.33 dell’ex campione del mondo Reese Hoffa nel lancio del peso. 
Il quartetto della  4×100 denominato Gainesville Elite con Tony Mcquay e Mike Rodgers ha fatto registrare un ottimo 38″52 precedendo Star Athletics (con Justin Gatlin), seconda con 38″59 e un quartetto all-star con tre sprinter britannici Chambers, Aikinees Aryetey e il campione olimpico e mondiale del salto triplo statunitense  Christian Taylor, terzo in 38″84. Jeremy Wariner ha pilotato il quartetto della 4×400 dell’Adidas  alla vittoria in 3’02″80 con una frazione in 43″8

In altri meeting in giro per gli Stati Uniti spiccano soprattutto il 13″47 del campione mondiale Jason Richardson sui 110 ostacoli a Westwood e l’eccellente 45″64 sui 400 metri del campione olimpico e primatista mondiale del decathlon Ashton Eaton a Santa Barbara. 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
ALLA SCOPERTA DELLA LUCCAMARATHON 2017
2 MESI ALLA MARATONA DI PISA: SCOPRIAMO I PROGETTI CHARITY
32^ Huawei Venicemarathon da record!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE