MONDIALI DI CROSS: PRESENTIAMO LE GARE JUNIORES

Presentiamo le gare juniores dei Campionati del Mondo di corsa campestre in programma Domenica a Bydgoszcz in Polonia che ha già ospitato la massima rassegna iridata nel 2010. La manifestazione iridata ora biennale festeggia la sua quarantesima edizione. 
di Diego Sampaolo

La gara maschile under 20 si preannuncia come una delle più interessanti del programma per la presenza del diciottenne Hagos Gebrehiwot che quest’inverno ha stabilito il record mondiale juniores dei 3000 metri indoor correndo in 7’32”87 a Boston e ha vinto il titolo etiope juniores a Addis Abeba. Gebrehiwot emerse sulla scena internazionale la scorsa estate durante la stagione della Diamond League con la vittoria a Shangai e il record del mondo juniores dei 5000 metri realizzato a Parigi con 12’47”53.
Il connazionale Muktar Edris, campione del mondo juniores dei 5000 metri a Barcellona la scorsa estate, ha dominato l’inverno italiano vincendo le tre classiche del cross della penisola, il Campaccio, la Vallagarina di Rovereto e la Cinque Mulini. Ai Trials etiopi si è dovuto accontentare del quinto posto ma non era al meglio a causa di un piccolo infortunio.
Parte tra i favoriti anche il campione del mondo juniores dei 3000 siepi Conseslus Kipruto, che la scorsa estate ha stabilito il terzo tempo di sempre  a livello juniores con 8’03”49 al meeting della Diamond League a Montecarlo pochi giorni dopo il successo ai mondiali di Barcellona.
Il Kenya ha vinto la classifica maschile juniores a squadre dal 1988 ad eccezione del 1998 ma l’Etiopia potrebbe dare filo da torcere agli storici rivali.
L’Italia presenta la squadra maschile juniores con i fratelli Yemeneberhan e Nekagenet Crippa (il primo è ancora allievo), i gemelli Lorenzo e Samuele Dini, Italo Quazzola e Yohannes Chiappinelli, altro ragazzo di talento di origini etiopi. Yemeneberhan Crippa ha vinto il titolo italiano allievi e la gara allievi del Campaccio. Chiappinelli, nato il 18 Agosto 1997, è l’atleta più giovane iscritto di Bydszgoszcz 2012. I ragazzi italiani saranno seguiti dal Direttore tecnico giovanile Stefano Baldini.
Gara femminile:  
Nella storia della gara femminile juniores solo due donne hanno vinto due edizioni consecutive dei Mondiali di cross. Si tratta di Viola Kibiwott nel 2001 e 2002 e di Genzebe Dibaba nel 2008 e nel 2009. La keniana Faith Kipyegon potrebbe diventare la terza atleta capace di iscrivere il suo nome per la seconda volta in edizioni consecutive dopo il successo di due anni fa a Punta Umbria. Sempre in Spagna la Kipyegon ha vinto anche il titolo mondiale juniores dei 1500 a Barcellona la scorsa estate.
LaKipyegon sarà accompagnata dalla sorella minore Caroline Chepkoech Kipkirui che la scorsa estate si è classificata al quinto posto sui 5000 metri ai Mondiali Juniores di Barcellona e ha vinto la medaglia di bronzo sui 3000 metri ai Mondiali allievi di Lilla nel 2011.
L’Etiopia schiera Buze Diriba e Ruti Aga, campionessa mondiale juniores dei 5000 e medaglia d’argento a Barcellona, Alemitu Haroye, campionessa etiope di cross lo scorso mese.
La britannica Emelia Gorecka, medaglia di bronzo sui 3000 metri a Barcellona e medaglia d’oro agli Europei di cross nel 2011, difenderà l’onore dell’Europa. La britannica punta ad un piazzamento tra le prime dieci. 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
PISAMARATHON: A 40 GIORNI, SUPERATA QUOTA 2000 ISCRITTI
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli