MAURIZIO DAMILANO SULLA SCOMPARSA DI PIETRO MENNEA

La scomparsa di Pietro Mennea arriva come un fulmine a ciel sereno.

Profondamente colpito il Presidente FIDAL Piemonte Maurizio Damilano, compagno di stanza di Mennea alle Olimpiadi di Mosca del 1980 dove entrambi vinsero la medaglia d’oro, oltre che compagno di club dell’ex primatista mondiale dei 200 metri alla Fiat Iveco di Torino a cavallo degli anni 70-80. “Sono sconvolto. Con Pietro ci siamo sentiti poco prima delle feste di Natale, non sapevo che fosse malato e non ha lasciato trapelare nulla della sua salute nella nostra conversazione. Abbiamo condiviso tanti momenti sportivi e non, abbiamo mantenuto un ottimo rapporto anche dopo la fine della carriera sportiva e ci frequentavamo. Con lui viene a mancare uno dei più grandi riferimenti nella storia dell’Atletica, un atleta e un uomo che ha saputo dare una svolta al nostro mondo.”

(Fidal-Piemonte)

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
PISAMARATHON: A 40 GIORNI, SUPERATA QUOTA 2000 ISCRITTI
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli