CRONACA DELLA PRIMA GIORNATA DEL RAGAZZO PIU’ VELOCE DI MILANO

La prima giornata della trentacinquesima edizione del Trofeo “Ragazzo e Ragazza più Veloci di Milano” organizzato dall’Atletica Riccardi in collaborazione  con l’Ufficio Scolastico Provinciale e la Fidal con il patrocinio del Comune di Milano e il sostegno di Intesa San Paolo è stata caratterizzata da una massiccia partecipazione di ragazzi che hanno dato vita ad un piacevole pomeriggio di sport studentesco che ha coinvolto gli studenti delle scuole medie di Milano e Provincia.
di Diego Sampaolo

Le gare sono state baciate da una bella giornata di sole dopo la nevicata fuori stagione di Domenica. Dalla giornata inaugurale disputata sulla pista dell’Arena Civica Gianni Brera sono usciti i nomi dei primi classificati per le semifinali delle sei categorie (60 metri per i nati del 2000 e 2001 e 80 metri per i nati del 1999) che si svolgeranno il prossimo 27 Maggio quando sarà in programma anche la finalissima della popolare manifestazione studentesca che in 34 edizioni ha lanciato nomi prestigiosi come Andrea Colombo, campione europeo juniores dei 200 metri a San Sebastian 1993, Andrea Nuti, azzurro della 4×400 a Barcellona 1992, Manuela Grillo, azzurra della 4×100, Alessandro Orlandi, bronzo sui 100 metri agli Europei Juniores di Salonicco 1991 e più recentemente Giacomo Tortu, Ragazzo più Veloce nel 2007 azzurro ai Mondiali Juniores del 2012 a Barcellona, e Annalisa Spadotto Scott, Ragazza più Veloce nel 2010 e di recente terza classificata agli ultimi Campionati Italiani Indoor allievi di Ancona sui 60 metri.
Il prossimo 10 Aprile, data della seconda giornata delle qualificazioni, verrà completato il quadro dei qualificati alle semifinali dove accederanno i primi sei di ciascuna delle due eliminatorie nelle sei categorie più i sei migliori ripescati.
Il più veloce della prima giornata delle eliminatorie è stato Gabriele Torino (ragazzo della Scuola Verga  già quinto lo scorso anno nella finale della seconda media) che ha firmato il miglior tempo sugli 80 metri con 10”24 davanti a Pietro Marchesi (Majno), autore del secondo miglior tempo con 10”35. Negli 80 metri femminili spicca il nome Arianna De Masi (Parini) che si candida come una possibile protagonista per la vittoria finale con il tempo di 10”50 con il quale precede Chiara Cuzzocrea (Santa Caterina da Siena), seconda in graduatoria con 10”92.
Lorenzo Pistone (Majno), quarto lo scorso anno tra le prime medie, ha siglato il tempo più veloce dei 60 metri delle seconde medie (nati nel 2000) con 8”17. Andrea De Nardis ha conquistato la vetta della graduatoria nella categoria delle prime medie (nati nel 2001) con 8”47 sui 60 metri.
Simona Foddai, semifinalista lo scorso anno tra le prime medie, ha realizzato il miglior tempo sui 60 metri nella categoria delle seconde medie (nate nel 2000) in 8”50. Letizia Victoria Landi (Majno) si è imposta nella categoria delle prime medie (nate nel 2001) con il tempo di 8”74, un solo centesimo di secondo più veloce rispetto a Camilla Ciarotta (De André). 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Federica Dal Rì conquista il tricolore e l’Agsm Veronamarathon
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli