AZZURRI UNDER 23 QUARTI ALLA COPPA EUROPA DI LANCI INVERNALI

Edoardo Albertazzi  (Fonte Colombo/Fidal)

La squadra italiana promesse ha terminato ai piedi del podio nella categoria promesse sia in campo maschile che in quello femminile nella nona edizione della Coppa Europa di Castellon in Spagna. La squadra assoluta maschile si è classificata al sesto posto. La Germania si è imposta nella classifica assoluta maschile, mentre tra le donne ha trionfato la squadra russa che ha conquistato il successo nella classifica maschile under 23. L’Ucraina ha conquistato la vetta della classifica under 23 femminile.
di Diego Sampaolo

Il miglior risultato azzurro é arrivato dal discobolo Edoardo Albertazzi, che ha conquistato il secondo podio consecutivo nella categoria under 23 grazie al terzo posto con la misura di 60.69 un anno dopo il secondo posto della passata edizione. Albertazzi, accreditato di una migliore misura stagionale di 62.39, è stato battuto dal montenegrino Danijel Furtula (62.10) e dall’ucraino Mykyta Nesterenko (61.66).
Il capitano della squadra azzurra Nicola Vizzoni, alla sua cinquantaseiesima apparizione in maglia azzurra, ha realizzato la sua migliore misura di 72.74 al primo tentativo ma non è riuscito più a migliorarsi nella gara del martello vinta dal campione olimpico Krisztian Pars con un buon 77.24 davanti al bielorusso Pavel Krivitski (75.89) e al polacco Pawel Fajdek (75.52) in una delle gare più qualificate della rassegna di Castellon.
Chiara Rosa, quarta ai recenti Europei Indoor di Goteborg, ha concluso la gara del lancio del peso con una migliore misura di 16.84 nella gara vinta dalla vice campionessa olimpica e recente argento degli Europei al coperto Yevgeniya Kolodko che ha superato la barriera dei 19 metri con 19.04, curiosamente la stessa misura con la quale è salita sul podio in Svezia. Alena Kopets, terza a Goteborg, ha conquistato il terzo posto con 18.08 davanti alla medaglia d’argento degli Europei Outdoor Irina Tarasova (17.98). 
Sempre nella pedana del lancio del peso Daniele Secci si è classificato al quinto posto nella gara under 23 con 17.71 vinta dal tedesco Daniel Stahl con la misura di 18.63.
In chiave internazionale spicca soprattutto l’eccellente 69.34 della campionessa mondiale in carica di Daegu  Mariya Abakumova che ha stabilito la migliore prestazione mondiale dell’anno nel lancio del giavellotto. La misura vincente della lanciatrice russa è arrivata all’ultimo tentativo ma quattro lanci su sei prove a sua disposizione sarebbero stati sufficienti per battere la campionessa europea ucraina Vira Rebryk, seconda con 63.42. Due anni fa la Abakumova trionfò ai Mondiali di Daegu con il record nazionale di 71.99
Un altro risultato di grande valore in campo internazionale è stato il 66.69 della vice iridata tedesca Nadine Muller nel disco dove la Germania ha fatto doppietta vincendo anche nella categoria under 23 con la vice campionessa mondiale juniores Shanice Craft con la misura di 60.34. La Germania si è confemata leader del lancio del disco anche in campo maschile dove Daniel Jasinski ha avuto la meglio per appena tre centimetri sulla leggenda lituana Virgilius Alekna con la misura di 64.69.
Notevole prestazione nel giavellotto maschile del ventunenne Valeri Iordan che con la misura di 82.89 ha vinto la classifica uder 23 ma si sarebbe imposto anche nella categoria assoluta dove la migliore misura è stata realizzata dal campione europeo juniores Zigusmundus Sirmais con 82.51.
La moldava Zalina Marghieva ha avuto la meglio per 44 centimetri sulla campionessa mondiale e olimpica Tatyana Lysenko con un lancio di 71.98.
In campo giovanile va sottolineato l’ottimo 16.78 della diciassettenne turca Emel Dereli nel lancio del peso, una delle migliori prestazioni di sempre nella categoria allieve con l’attrezzo da 4 kg. Come metro di paragone la migliore prestazione di sempre in questa fascia di età è detenuta dalla campionessa olimpica e mondiale Valerie Adams con 17.08.  

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
PISAMARATHON: A 40 GIORNI, SUPERATA QUOTA 2000 ISCRITTI
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli