I RICONOSCIMENTI DEL LAUREUS A BOLT; ENNIS; COE E SANCHEZ

Usain Bolt e Jessica Ennis hanno vinto i premi più prestigioso di Sportivi dell’anno ai Laureus World Sports Awards  a Rio de Janeiro, la città che ospiterà i prossimi Giochi Olimpici nel 2016.
Bolt ha vinto il titolo di Sportivo dell’anno per essere diventato il primo velocista della storia in grado di difendere con successo la tripla corona olimpica dei 100 e dei 200 metri e della staffetta 4×100.
di Diego Sampaolo

La Ennis ha conquistato il massimo riconoscimento femminile per la vittoria olimpica nell’eptathlon a Londra davanti alla sua gente. La ragazza di Sheffield, il cui volto era stampato su un ogni manifesto pubblicitario delle Olimpiadi, ha saputo reggere la pressione di gareggiare in casa. Ha vinto stabilendo il record britannico totalizzando 6955 punti compiendo l’impresa più grande di realizzare la migliore prestazione di sempre sui 100 ostacoli in una prova di eptathlon con un fantastico 12”54.
Gli altri esponenti del mondo dell’atletica che hanno ricevuto importanti riconoscimenti nella serata dei Laureus sono stati Lord Sebastian Coe, vincitore del Lifetime Achievement Award, e il due volte campione olimpico dei 400 ostacoli Felix Sanchez, insignito del Comeback of the Year Award.
Sebastian Coe, campione olimpico dei 1500 metri a Mosca 1980 e Los Angeles 1984 e primatista delmondo degli 800 metri con 1’41”7 fino al 1997, ha guidato con successo la complessa macchina organizzativa dei Giochi Olimpici e delle Paraolimpiadi di Londra la scorsa estate.
Felix Sanchez ha vinto il premio di Comeback of the Year per aver conquistato il secondo titolo olimpico dei 400 ostacoli in 47”63 ad otto anni di distanza dal primo successo a Cinque Cerchi di Atene 2004 dopo anni difficili per una serie interminabile di infortuni. A Londra il dominicano ha dedicato l’oro alla nonna scomparsa quattro anni prima durante le Olimpiadi di Pechino. Dopo l’eliminazione in batteria Sanchez promise di voler vincere una medaglia olimpica per poterla dedicare all’amata nonna.
I vincitori dei Laureus Sports Awards vengono scelti ogni anno da una commissione composta da membri della Laureus Accademy che comprende leggende dell’atletica come Edwin Moses, Michael Johnson, Nawal El Moutawakil e Sergey Bubka. 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
PISAMARATHON: A 40 GIORNI, SUPERATA QUOTA 2000 ISCRITTI
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli