LOMBARDIA IN TRIONFO AL CAMPIONATO ITALIANO PER REGIONI CADETTI/E DI CROSS

La corsa campestre Cadetti/e è sempre un feudo lombardo: come nel 2012 la rappresentativa regionale ai campionati italiani individuali e per regioni di categoria centra un titolo individuale e lo “scudetto” a squadre sia nella classifica complessiva sia in una graduatoria “di genere”(un anno fa accadde al maschile, oggi al femminile). Nella classifica complessiva per selezioni della kermesse ospitata ai Pratoni del Vivaro di Rocca di Papa la Lombardia si è imposta con 744 punti e un ampio distacco sui più immediati inseguitori, il Veneto (705) e il Piemonte (703).

La vittoria lombarda è doppiamente bella per Silvano Danzi, responsabile regionale di settore coadiuvato a Rocca di Papa da Giovanni Balbo, Maria Righetti e Matteo Santambrogio: «Bello perché frutto di un gruppo di ragazzi di indubbio valore tecnico, anche a prescindere dalla gara di oggi, ma bello anche perché tutti questi atleti sono seguiti da allenatori giovani. L’augurio è che questa giornata sia l’inizio di una carriera atletica importante per i giovani atleti ma anche il presupposto per un investimento importante del Comitato regionale in questo settore».
Merito di tanti ragazzi distinti osi anche a livello individuale. Il sopracitato titolo tricolore è arrivato grazie a Samuele Nava, cadetto classe ’98 in forza all’Atletica Erba e allenato da Mirko Ferrari: Nava, approdato peraltro da pochissimo all’atletica, si era già messo in luce in questa stagione vincendo tra l’altro il Campaccio e il campionato regionale di categoria. Sui 2500 metri del percorso laziale il giovane mezzofondista lombardo ha battuto in volata con 9:42 il sardo Andrea Usai (9:43) e il siciliano Antonio Giorgianni (9:44); quarto a soli tre secondi dal titolo un altro lombardo, Ademe Cuneo (Cento Torri&Vigevano Atletica Young, 9:45). Altri tre nostri alfieri sono entrati nella top 20: il portacolori della selezione lombarda Alberto Mondazzi (Atletica Mariano Comense) 18esimo in 10:02 e gli individualisti Pietro Zabbeni (Libertas Atl Villanuova ’70) 16esimo in 10:00 e Leonardo Cuzzolin (Atletica Meda) 19esimo in 10:05. Così gli altri giovani atleti della spedizione regionale: 23° Gregory Naro (Cortenova) 10:06, 25° Mohammed Yaakoubi (Centro Olimpico Piateda, individualista) 10:06, 29° Manuel Canti (Atl. Vallecamonica, individualista) 10:09, 43° Manuel Tagliaferri (Pol. Pagnona) 10:19, 57° Aldo Castoldi (Scuola Sportiva Atl. Punto It) 10:26. Nella classifica a squadre solo maschile la Lombardia si è arresa solo al Piemonte: 363 punti contro i 367 dei “vicini”.
Il successo “di genere” è arrivato in campo femminile: le cadette lombarde con 381 punti hanno preceduto Vento (359) e Lazio (342). L’avamposto della rosa camuna è stato Marta Zenoni, campionessa regionale in carica e battuta sui 2 km del percorso di Rocca di Papa solo dalla veneta Federica Tommasi. Le due atlete hanno fatto gara a parte rispetto al resto d’Italia: 6:41 il tempo di Tommasi, 6:49 il crono di Zenoni. La vittoria di squadra lombarda è stata però costruita anche grazie alla bellezza di ben sette atlete (tra cui tutte le cinque a portare punteggio per rappresentativa) nelle prime venti. Elisa Cherubini(Atletica Vighenzi Padenghe) si è piazzata quinta in 7:16, a soli quattro secondi dal podio.  Alle sue spalle ecco nell’ordine Arianna Locatelli (Pol. Novate) settima in 7:18, Beatrice Bianchi (Atl. Casazza) nona con 7:21, Micol Majori (NA Fanfulla) 14esima in 7:27 e le individualiste Martina Castrovinci (Scuola Sportiva Atl. Punto It) 13esima in 7:26 e Francesca Colombo (Atl. Lecco Colombo) 17esima in 7:30. Con loro hanno concluso la prova pure Viola Taietti (Pol. Cappuccinese, 25ª in 7:40) e Chiara Mazzetto (Cus Pro Patria Milano, 44ª in 7:51).

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Federica Dal Rì conquista il tricolore e l’Agsm Veronamarathon
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli