PLACENTIA MARATHON For Unicef FESTA GRANDE

Un vero festival della corsa a Piacenza, dove si è conclusa la storia della Placentia Marathon alla sua ultima edizione la 18^ e appena divenuta maggiorenne si chiude la sua bella avventura che ora proseguirà solo con Maratonina e 30 Km.
In oltre cinquemila al via nel totale delle presenze, sommando le tre gare competitive e le non competitive, in cifre 605 classificati nella Maratona, 1290 nella mezza e 595 nella 30 km, tutte accompagnate da discreti risultati tecnici in particolare nella Maratonina e neppure male nella 42 km, in quest’ultima dominio magrebino con il successo per distacco di Hicham El Barouki sui connazionali Abdelhadi Tyar e Yassine Kabbouri, quarto e primo italiano il piemontese Francesco Bianco. Nella maratona femminile finale con colpo di scena, la croata Marija Vrajic  dopo aver condotto la gara anche con due minuti di vantaggio nel finale è stata raggiunta e superata dalla romena Alina Nituleasa che ha cosi bissato il successo del 2012 per avendo chiuso con cinque minuti in più del precedente crono, terzo posto per la parmense Lara Mustat. Nella Strapiacenza Half Marathon due successi piuttosto risicati, tra gli uomini il tanzaniano Mombo Pascal Sarwat al terzo successo consecutivo in tre diverse maratonine italiane, precedendo di poco il neo italiano Mohamed Laqouahi, in quella femminile la romena Simona Maxim superando nel finale l’alessandrina Elisa Stefani che aveva condotto la corsa per oltre 18-19 km, podio per Ivana Iozzia (Calcestruzzi Corradini). Nella Ultra Half Marathon di 30 km secondo successo consecutivo per Adil Lyazali (Casone Noceto) che precede in volata il trentino Massimo Leonardi entrambi accreditati dello stesso tempo, alla lombarda Annalisa Bombelli la gara femminile. Ordine d’arrivo Maratona Uomini: 1° El Barouki (Mar) 2.18’47”, 2° Tyar (Mar) 2.23’45”, 3° Y.Kabbouri 2.23’58”, 4° Bianco 2.25’13”, 5° Zitouni (Mar) 2.26’22”, 6° El Makhrout (Mar) 2.28’00”, 7° Santi 2.29’23”, 8° Ripamonti 2.33’43”, Donne: 1^ Nituleasa (Rom) 2.50’34”, 2^ Vrajic (Cro) 2.51’43”, 3^ Mustat 2.56’49”, 4^ Magro 3.03’20”, 5^ Gizzi 3.03’27”. Arrivo Maratonina Uomini: 1° Sarwat (Tan) 1.04’11”, 2° Laqouahi 1.04’26”, 3° Roqti (Mar) 1.06’55”, 4° Batel (Mar) 1.07’22”, 5° Vaccina 1.07’41”, 6° Mortillaro 1.08’20“, 7° Battocletti 1.09’30”, 8° Secchiero 1.09’44”, Donne: 1^ Maxim (Rom) 1.14’49”, 2^ Stefani 1.14’53”, 3^ Iozzia 1.18’14”, 4^ Ricci 1.20’33”, 5^ Lopes 1.20’54”, 6^ Giarda 1.21’56”, 7^ Nanu 1.22’25”, 8^ Locardi 1.22’40”, 9^ Alfieri 1.23’28”, 10^ Disconzi 1.24’18”. Arrivo 30 Km 1° Lyazali 1’42”36”, 2° Leonardi 1.42’36”, 1^ Bombelli 2.13’58”. 

Lascia un commento

Freelifenergy
Come dimagrire con la corsa: scopri i programmi di allenamento!
L’importanza dell’alimentazione e dell’integrazione post allenamento
Ferro con Vitamina C Matt: ridurre la stanchezza e l’affaticamento è facile come bere un bicchiere d’acqua
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video