ROBERTA BRUNI E OTTAVIA CESTONARO STELLE DEI GIOVANILI INDOOR A ANCONA

Continua nel prossimo fine settimana l’intenso inverno dell’atletica italiana indoor al Banca Marche Palas di Ancona che sarà teatro dei Campionati Italiani allievi e juniores. La rassegna tricolore giovanile sarà un importante banco di prova per i nostri giovani in vista delle importanti rassegne internazionali giovanili di quest’anno a partire dall’imminente triangolare tra Italia, Francia e Germania sempre ad Ancona. Nel corso del 2013 il calendario prevede i Campionati del Mondo allievi di Donetsk in Ucraina nella città di Sergey Bubka (10-14 Luglio), I Campionati Europei Juniores di Rieti (18-21 Luglio), le Giornate Olimpiche della Gioventù Europea a Utrecht in Olanda (14-19 Luglio) e le Gymnasiadi di Brasilia (27 Novembre-4 Dicembre).
di Diego Sampaolo

L’edizione dei Giovanili 2013 sarà caratterizzata dai grandi numeri di partecipazione. Sono infatti iscritti 780 allievi e 520 juniores. La stella indiscussa della rassegna giovanile sarà la diciottenne Roberta Bruni che settimana scorsa ha illuminato gli Assoluti di Ancona con il suo nuovo primato italiano assoluto nel salto con l’asta portato a 4.60, misura con la quale ha migliorato il suo precedente record stabilito quest’anno di nove centimetri. Roberta ha eguagliato pure il record italiano assoluto all’aperto stabilito nel 2009 da Anna Giordano Bruno agli Assoluti outdoor di Milano. Roberta, 19 anni da compiere il prossimo 8 Marzo, sarà tra i 44 atleti convocati dal Direttore tecnico Massimo Magnani per i Campionati Europei Indoor di Goteborg (1-3 Marzo). La ragazza laziale è anche la leader mondiale juniores della specialità con il suo 4.60 che le ha permesso di avvicinarsi al primato mondiale juniores della svedese Angelica Bengtsson che nel 2011 saltò 4.63 a Stoccolma. E pensare che prima dell’inizio della stagione vantava 4.35 all’aperto e 4.25 al coperto come primati personali.

L’appuntamento clou stagionale di Roberta Bruni è rappresentato dai Campionati Europei Juniores di Rieti nella città che dista a circa 60 km dal suo paese Nazzano. Proprio al Raul Guidobaldi di Rieti dove si svolgeranno gli Europei Juniores Roberta si allena tutti i giorni sotto la guida di Riccardo Balloni. “Ho appena preso la patente ma i miei genitori non si fidano. Mi accompagnano mio nonno e mia mamma in macchina percorrendo la strada da Nazzano a Rieti. Per come ho superato i 4.60, se l’asticella fosse stata posizionata a 4.65,forse avrei potuto festeggiare il record del mondo”, ha detto Roberta Bruni dopo l’impresa record di Ancona

La saltatrice laziale dovrà vedersela con Sonia Malavisi che proprio agli Assoluti è cresciuta fino a 4.20 classificandosi al terzo posto.

Saranno i salti a caratterizzare il prossimo fine settimana. Nel salto triplo femminile si rinnova il duello tra Ottavia Cestonaro e Francesca Lanciano. La Cestonaro ha migliorato due volte il record italiano juniores settimana scorsa a Ancona portandolo prima a 13.43 e poi a 13.47 finendo al secondo posto alle spalle di Simona La Mantia che deteneva il precedente primato di categoria. Francesca Lanciano, fidanzata di Daniele Greco, ha migliorato il record italiano juniores all’aperto con 13.59. Nel salto in lungo femminile juniores torna in pedana la medaglia d’argento dei Mondiali allievi Anastasia Angioi, che ha debuttato settimana scorsa agli Assoluti. Nel lungo maschile l’italo-cubano Harold Barruecos andrà a caccia del titolo italiano juniores dopo quello vinto a fine Gennaio ai Campionati Italiani di prove multiple ma dovrà vedersela con il bronzo dei mondiali allievi di Lilla 2011 Stefano Braga e Riccardo Pagan.  

Negli ostacoli il grande protagonista sarà Lorenzo Perini che in questa stagione ha già corso i 60 ostacoli in 7”89 con gli ostacoli della categoria juniores e in 8”02 con quelli da senior in occasione del meeting di Magglingen.

Molto interessante il programma del mezzofondo sia a livello allievi che a livello juniores. La lombarda di origini ucraine Nicole Svetlana Reina ha debuttato alla grande nella categoria allieve con un record italiano di categoria sui 3000 metri (9’48”90) in occasione degli Assoluti di Ancona. Nei 1000 metri allievi il grande favorito é il trentino di origini etiopi Yemeneberhan Crippa che ha dominato le gare campestri italiane vincendo le competizioni giovanili del Campaccio e della Vallagarina e il titolo allievi di cross.

Nella categoria juniores fari puntati sulla figlia d’arte Federica Del Buono, neo campionessa italiana di cross di categoria e Emilio Perco che ha avvicinato il record italiano under 20 degli 800 metri detenuto da Davide Cadoni (1’49”85) in due occasioni a Linz con 1’50”44 e agli assoluti di Ancona con 1’50”64.

Nella velocità il protagonista più interessante é Eseosa “Faustino” Desalou, ragazzo emiliano di origini nigeriane diventato cittadino italiano e arruolato dalle Fiamme Gialle da questa stagione. Desalu correrà i 60 metri juniores dove ha recentemente portato il suo record personale a 6”78 anche se all’aperto si è esprime meglio sui 200 metri dove l’anno scorso ha vinto il titolo italiano di categoria.

  

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SI TERRA’ DOMENICA 12 NOVEMBRE 2017 A MILANO LA TERZA EKIRUN
STEFANO VELATTA TOP RUNNER DELLA COAST TO COAST 59KM
Eyob Faniel correrà la 32^ Huawei Venicemarathon!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE