TREVISO MARATHON, IL RITORNO DEL VICHINGO

Il norvegese Oivind Sletten sarà tra le stelle della maratona per gli atleti diversamente abili. In gara anche il trevigiano Durante
Oivind, il vichingo, è pronto a tornare. Per partecipare alla Treviso Marathon degli atleti diversamente abili, il 3 marzo, ci sarà chi arriva persino dalla Norvegia.
Oivind Sletten, per la verità, a Treviso è ormai di casa. Corre nella Marca dal 2006 e, ogni anno, è tra i primi ad iscriversi. Oivind non è un atleta qualsiasi: ha partecipato a due Paralimpiadi (Sydney e Atene) e alle più classiche gare internazionali dedicate agli atleti in carrozzina.

Treviso, come già in passato, sarà la sua prima maratona dell’anno: ad Harstad, nella Norvegia settentrionale, dove risiede, non è facile allenarsi d’inverno. E Oivind è impaziente di tornare sul veloce percorso che ha già affrontato nel 2008, quando carrozzine olimpiche e handbike partirono, come succederà quest’anno, da Ponte di Piave, utilizzando poi il veloce percorso rosso.
L’albo d’oro della Treviso Marathon per i diversamente abili è ricchissimo. Comprende gli assi trevigiani Alvise De Vidi, Francesca Porcellato e Carlo Durante (che sarà al via anche quest’anno, impegnato con la maglia del Circolo Unicredit Treviso nel campionato italiano Bancari e Assicurativi); il fuoriclasse svizzero Heinz Frei (più di cento maratone vinte in carriera), persino Alex Zanardi, che a Treviso ha corso con la sua handbike, raccogliendo un secondo posto nel 2010 e la vittoria l’anno successivo.
Dalla Treviso Marathon è anche partita, nel 2004, l’avventura degli “Amici di Diego”, associazione dedicata ad un gruppo ragazzi diversamente abili che partecipano alla maratona con il supporto di atleti che spingono le loro carrozzine sino al traguardo. Il loro motto? “Corriamo per un sorriso”. E, con un sorriso, Diego e i suoi amici saranno anche al via della prossima Treviso Marathon.
Il vichingo, intanto, è pronto a dare battaglia. E, considerate le iscrizioni che stanno arrivando in questi giorni (la chiusura è prevista per il 24 febbraio), con francesi e austriaci (oltre naturalmente agli italiani) pronti a dare battaglia, non sarà una passeggiata.    
>In allegato: foto di Oivind Sletten alla Treviso Marathon
TREVISO MARATHON
Treviso Marathon (www.trevisomarathon.com) è una delle più popolari corse italiane sulla tradizionale distanza dei 42,195 km. Promossa da un gruppo di società sportive, attive nel territorio trevigiano per sostenere, ad ogni livello, la pratica dell’atletica leggera e del triathlon, ha debuttato il 14 marzo 2004, incontrando subito il favore degli appassionati. La sua crescita è stata vertiginosa: nell’arco delle prime cinque edizioni ha raddoppiato il numero dei partecipanti (6.271 gli iscritti all’edizione record del 2008), ritagliandosi uno spazio tra le maratone italiane con più iscritti. Presieduta da Federico Zoppas, Treviso Marathon è apprezzata dagli atleti di livello non professionistico, che l’hanno soprannominata la  “New York d’Italia” per la particolare partecipazione del pubblico lungo il tradizionale percorso da Vittorio Veneto al capoluogo della Marca. Ma si segnala anche per l’eccellente livello tecnico. Lo dimostrano i record della corsa: 2h10’18” per gli uomini (Benjamin Pseret, Ken, 2007) e 2h28’03” per le donne (Shitaye Gemechu, Eth, 2007). Nel 2013 si correrà il 3 marzo e, in occasione della decima edizione, la Treviso Marathon sarà caratterizzata – unica al mondo – da tre partenze poste in altrettante località. Gli atleti scatteranno, in contemporanea, da Vidor, Vittorio Veneto e Ponte di Piave e i tre percorsi si ricongiungeranno attorno al 23° km di gara, in prossimità del passaggio sul fiume Piave. Da lì, la Treviso Marathon proseguirà su un unico tracciato sino a concludersi nel cuore del capoluogo della Marca.        

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
A SAN VENDEMIANO NASCE ATL.ETICA, UN SALTO… CULTURALE!
Servizi al top e grande cuore per la ‘6 ore per le vie di Curinga’
Succede che chi vince l’argento…scrive a chi vince l’oro. Franscesco Puppi l’ha fatto
Abbigliamento Accessori Calzature
HOKA ONE ONE RIVISITA LE CLIFTON 4 E LE SPEEDGOAT 2
Scopri La Maglia Tecnica Ufficiale della 32^ Venicemarathon
ASICS lancia la GEL-FujiRado